Nintendo si assume le responsabilità degli errori nel marketing legato a Wii U 85

Incomprensioni varie tra gli utenti

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/04/2013

Durante il recente meeting con gli azionisti di Nintendo, durante il quale sono stati diffusi nuovi dati finanziari riguardanti la compagnia di Kyoto, Satoru Iwata si è assunto le responsabilità degli errori emersi nella campagna di marketing dedicata a Wii U.

Iwata ha affermato che i titoli importanti dai first-party sono in effetti arrivati ad intervalli "molto più lunghi di quanto Nintendo avesse programmato" e che ci sono stati problemi di comunicazione che hanno impedito di diffondere precisamente, nel pubblico, le idee sulle nuove caratteristiche di Wii U.

Di fatto, "ci sono ancora dei fraintendimenti, con alcuni che pensano che Wii U sia semplicemente un Wii con un nuovo controller e altri che considerano il GamePad come una periferica utilizzabile con Wii", ha riferito Iwata, "ci sentiamo profondamente responsabili di non aver raggiunto una corretta comunicazione in modo da portare gli utenti a capire precisamente il prodotto". Altro problema, inoltre, è l'attuale mancanza di un gioco che possa trainare le vendite come Wii Sports.

Fonte: NintendoEnthusiast