Silicon Knights è ancora viva e ha venduto diversi asset a Precursor Games 5

Nel frattempo è partita la campagna di finanziamento per Shadow of the Eternals

NOTIZIA di Mattia Armani —   10/05/2013

Silicon Knights è viva e al lavoro nonostante le magagne con Epic Games, i titoli cancellati e i licenziamenti. Lo ha affermato Mike Mays, Chief financial officer della software house.

Eppure la situazione non appare idilliaca. Probabilmente per rimpinzare le proprie bistrattate finanze, Silicon Knights ha appena venduto alcuni asset, compresi alcuni PC, a Precursor Games che si occupa di Shadow of the Eternals, sequel spirituale di Eternal Darkness. Non è comunque detto che si tratti una raccolta fondi disperata. D'altronde il CEO di Precursor Games è l'ex Silicon Knight Paul Caporicci che, ponte tra le due compagnie, ha probabilmente arrangiato lo scambio commerciale per risparmiare, non perdere asset e nel frattempo dare una mano al suo ex team. La campagna di finanziamento per Shadow of the Eternals, che potete raggiungere seguendo il link sottostante, è a quota 131 mila dollari su 1.5 milioni richiesti.

Link: Shadow of the Eternals