Packshot PlayStation 4 e Xbox One e primi dettagli ufficiali di Call of Duty: Advanced Warfare 342

Il primo titolo della serie con un ciclo di sviluppo di tre anni

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   02/05/2014

Visto che tutti gli annunci ufficiali su Call of Duty: Advanced Warfare dovevano essere fatti il 4 maggio, già da oggi abbiamo potuto vedere il primo trailer (che vi riproponiamo in fondo alla notizia) e proprio adesso sono spuntate le prime informazioni ufficiali sul gioco di Sledgehammer Games.

Stando al comunicato di Activision, il nuovo Call of Duty è il primo della serie ad aver goduto di un ciclo di sviluppo di tre anni (i capitoli precedenti sono stati realizzati in due anni).

Com'era già chiaro dal trailer, i giocatori saranno trasportati sui campi di battaglia del futuro, dove la tecnologia e la tattica si sono evolute, trasformando il modo di combattere.
Kevin Spacey, che avrete sicuramente riconosciuto nel filmato, interpreterà il ruolo di Jonathan Irons, uno degli uomini più potenti del mondo, con una visione molto chiara sul futuro della guerra.

Vediamo schematicamente le altre informazioni contenute nell'annuncio:

- Advance Warfare sarà ambientato in un futuro verosimile, in cui le Private Military Corporation (PMC) sono diventate le forze armate dominanti, che soddisfano i bisogni militari delle varie nazioni, ridisegnando i confini e riscrivendo le regole della guerra.
- Jonathan Irons è il presidente della più grossa tra le PMC, la Atlas Corporation, ed è al centro degli intrighi narrati nella campagna principale.
- I soldati sul campo di battaglia saranno dotati di potenti esoscheletri che hanno permesso l'evoluzione di ogni loro aspetto, eliminando la necessità di specializzazioni.
- La presenza degli esoscheletri ha consentito agli sviluppatori di introdurre nuove meccaniche, soprattutto grazie alla possibilità di potenziare i movimenti del giocatore con potenti salti, rampini, abilità di occultamento e altro che sarà svelato nei prossimi mesi.
- Le novità di gameplay introdotte dagli esoscheletri hanno cambiato anche le fondamenta di tutte le modalità multigiocatore.

Dal punto di vista tecnico, con parole generiche il comunicato parla dello sfruttamento della potenza della next-gen, con nuove armi e veicoli, tipo le hoverbike e i droni specializzati.
Tra le nuove armi ce ne saranno alcune a energia, ma ovviamente sono confermate quelle con proiettili.