The Witness sarà compatibile con i visori a realtà virtuale, ma non con PlayStation VR

Troppo tardi ormai

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   25/01/2016
21

Jonathan Blow aveva già fatto capire di stare lavorando al supporto per realtà virtuale per il suo nuovo titolo The Witness, in arrivo su PC e PlayStation 4, ma a quanto pare tale funzionalità verrà attivata solo per la versione PC.

Blow ha confermato a iDigitalTimes che al momento non ci sono piani per aggiungere il supporto a PlayStation VR per il suo nuovo adventure in prima persona, perché l'introduzione di quest'ultimo sarebbe dovuto avvenire nelle prime fasi dello sviluppo. "Abbiamo iniziato questo gioco molto tempo fa, prima che venisse presentato PlayStation VR", e il suo supporto dunque non poteva essere preso in considerazione per tempo.

"Potremmo applicare il supporto per i visori PC perché è una cosa più semplice da aggiungere anche successivamente", ha spiegato inoltre, riferendo peraltro che il gioco di per sé non è comunque progettato per la realtà virtuale, dunque anche se viene applicato il supporto per i visori su PC l'esperienza non sarà comunque al livello dei giochi studiati specificamente per VR, anche se può ovviamente aumentare il coinvolgimento.