I videogame sono ancora il business principale di Konami, PES e Super Bomberman R hanno venduto bene 21

Konami si impegna a investire ancora sui videogame, benché tutto facesse pensare al contrario

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   28/07/2017

In attesa di vedere Metal Gear Survive alla GamesCom 2017, mentre circolano voci sul possibile ritorno di Castlevania su Nintendo Switch, Konami ha annunciato risultati finanziari positivi per l'ultimo trimestre, confermando come i videogame siano ancora il suo business principale.

Gli incassi del publisher nipponico sono infatti stati pari a 55,7 miliardi di yen, +6,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, mentre le entrate operative hanno raggiunto quota 12,2 miliardi con un +3,1%. Nello specifico del settore videogame, la crescita di Konami è stata del 7,3% su base annua.

Il quadro disegnato dall'azienda vede ottime performance per quanto concerne i mobile game, ma anche e soprattutto il successo di Pro Evolution Soccer 2017, distribuito in centocinquanta paesi, e di Super Bomberman R, che ha fatto molto bene su Nintendo Switch.