Oggi l'Orange Box compie dieci anni, tra celebrazioni e rimpianti

Chi l'avrebbe mai detto al lancio dell'Orange Box che Valve avrebbe di fatto abbandonato le sue serie allora più popolari?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/10/2017
20

Vi ricordate quando fu lanciata l'Half-Life 2: Orange Box (recentemente diventato retrocompatibile anche con Xbox One)? Parliamo della storica raccolta di Valve che comprendeva Half-Life 2, Half-Life 2: Episode 1 e 2, il primo Portal e Team Fortress 2? Chi l'avrebbe mai detto all'epoca che dieci anni dopo Valve avrebbe di fatto abbandonato le sue serie più importanti mettendosi a fare soprattutto giochi servizi e hardware (oltre a curare il suo negozio digitale, che all'epoca non era potente come oggi?)

Era il 10 ottobre 2007 e quel giorno fu visto da molti come l'inizio di qualcosa di grande per Valve. Peccato che oggi lo si possa considerare anche come la data di morte della serie Half-Life (sempre che non venga ripresa in futuro... ma crederci è ormai davvero difficile). Insomma, mai come in questo caso l'Orange Box fu portatore di grandi promesse non mantenute, che causano accese discussioni ancora oggi. Sicuramente fu un capitolo importante della storia dei videogiochi, e per questo è giusto ricordarlo, anche se molti avrebbero preferito vedere un altro seguito.