Metal Gear Survive non includerà casse premio né meccanismi pay-to-win, assicura il producer 13

L'esperienza di Metal Gear Survive richiederà però una connessione sempre attiva

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   22/01/2018

Fresco di beta, Metal Gear Survive richiederà una connessione a internet sempre attiva e presenterà delle microtransazioni, ma non includerà casse premio né meccanismi pay-to-win, stando alle dichiarazioni del producer Yuji Korekado.

"I fan e i giocatori hanno pensato che Metal Gear Survive fosse un nuovo episodio della serie Metal Gear, e mi spiace si sia creata della confusione al riguardo", ha detto Korekado, specificando ancora una volta che il titolo va considerato come uno spin-off del franchise creato da Hideo Kojima.

Il gioco includerà delle microtransazioni, come già noto, ma verranno utilizzate solo per l'acquisto di accessori sulla falsariga di Metal Gear Online, o basi operative come in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Korekado ha tenuto a precisare che non saranno presenti casse premio né meccanismi pay-to-win.

"Nella parte iniziale della campagna vi muoverete in una zona di dimensioni ridotte, che ruota attorno al campo base, ma andando avanti nel gioco potrete esplorare aree sempre più grandi", ha aggiunto il producer parlando della struttura di Metal Gear Survive. "Man mano che lo scenario esplorabile diventerà più grande, però, cominceranno a comparire missioni principali e secondarie."