Alla Saint Louis University si usa Assassin's Creed II per insegnare l'italiano

Un utilizzo scolastico per Assassin's Creed e i videogiochi in generale

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/04/2018
14

La serie Assassin's Creed ha fatto della ricostruzione storica una sorta di marchio di fabbrica, e la cosa prosegue anche nei capitoli recenti come dimostra la modalità Discovery Tour inserita in Assassin's Creed Origins.

Come riportato da Variety, c'è qualcuno che ha preso gli elementi potenzialmente didattici della serie alquanto sul serio: il prof. Simone Bregni, Ph.D., ha organizzato un corso chiamato "Intensive Italian for Gamers" che prevede l'utilizzo di Assassin's Creed II e altri videogiochi. Il tutto rientra in un progetto organizzato dalla Saint Louis University e in particolare dal Reinert Center for Transformative Teaching and Learning come approccio sperimentale all'insegnamento delle lingue.

Essendo egli stesso un videogiocatore da molto tempo, Bregni cerca di sfruttare il potenziale dei videogiochi in ambito didattico utilizzandone il linguaggio a scopo di insegnamento. L'idea è cercare di rendere quanto più interessante e coinvolgente la normale attività in aula. Tra i videogiochi utilizzati ci sono anche Final Fantasy, Heavy Rain e Rise of the Tomb Raider, ma Assassin's Creed II si è dimostrato il più utile allo scopo, convogliando elementi di lingua italiana e di storia.