Visceral lavora ad un nuovo Command & Conquer  27

Un action game?

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   18/10/2010

Electronic Arts ha scelto Visceral per un rilancio della lunga e storica serie Command & Conquer, dopo una certa stagnazione del brand conclusasi con un non troppo esaltante capitolo conclusivo per la saga del "Tiberium".

L'unica cosa che sappiamo, al momento, è che il nuovo C&C è in sviluppo da un po' ma ancora molto lontano dall'uscita. Nessun altro dettaglio è stato rilasciato da EA né dal general manager di Visceral Nick Earl, ma c'è una particolarità che potrebbe far riflettere: Earl ha affermato che la recente politica di EA si basa sulla specializzazione dei vari team interni in alcuni particolari macro-generi, per cui DICE è divenuta famosa per gli sparatutto (Battlefield) e BioWare per gli RPG (non c'è bisogno di fare elenchi).

Quello che manca, al momento, è qualcuno specializzato nell'ambito degli action game, macro-area che dovrebbe essere coperta da Visceral nelle intenzioni della compagnia. Significa che il nuovo Command & Conquer si avvia ad essere un gioco d'azione e non un RTS? Il connubio tra i due elementi finora non ha portato grandi risultati: nel 2002 il poco convincente Renegade e nel 2008 un acerbo Tiberium prematuramente cancellato dal publisher sono a testimonianza di una certa difficoltà nell'incontro tra il brand e la deriva action, riuscirà Visceral ad invertire la tendenza? Non resta che attendere per saperne di più.