Levine: Bioshock Infinite per un po' è sembrato Bioshock 1 in cielo  29

Troppo europeo e art nouveau

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   08/08/2011

Lo stesso capo del settore creativo di Irrational, Ken Levine, ha ammesso che per un lungo periodo il nuovo Bioshock Infinite è sembrato decisamente simile al primo Bioshock, trasportato di peso in cielo.

Per un po', l'impressione è rimasta, tanto che il director Tim Gerritsen, rendendosi conto della presenza della medesima atmosfera in stile europeo, con influssi art nouveau, cominciava ad essere un po' troppo derivativa rispetto al primo capitolo. A qual punto, un cambiamento si è reso necessario.

Per restituire al nuovo capitolo un aspetto più unico e distinto dagli altri, sono state dunque prese alcune scelte "aggressive" in termini di creatività: il lead artist Shawn Robertson ha riferito a Gamasutra che inizialmente tali scelte sono state piuttosto difficili da prendere. Ad esempio, Ken Levine ha preteso che il cielo venisse rappresentato più blu, con meno nuvole. Il risultato inizialmente sembrava meno realistico e più cartoonesco, ma nel complesso si stava delineando quel nuovo look che è andato poi a contraddistinguere Columbia.

Fonte: Gamasutra via VG247