Uncharted 3: il salto dal secondo capitolo non è enorme  52

Non come quello tra l'1 e il 2

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   18/10/2011

Il director di Naughty Dog impegnato su Uncharted 3, Justin Richmond, ha rivelato che il salto tecnologico dal punto di vista della grafica tra il secondo e il terzo capitolo non sarà della grandezza di quello che distanziava il primo da Uncharted 2.

E' stato fatto molto lavoro e sono state aggiunte molte cose, ma l'evoluzione è avvenuta soprattutto attraverso l'ottimizzazione della tecnologia che già stava alla base del secondo capitolo: "Dal 2 al 3 è ancora un salto, ma un salto più breve", ha spiegato Richmond a Spong, "non credo si possa più vedere un salto paragonabile, almeno non su PlayStation 3. C'era così tanta potenza da scoprire sulla console quando abbiamo fatto Uncharted 1 che siamo riusciti a capire e sfruttare soltanto con Uncharted 2".

Da qui in avanti, secondo il director, si tratterà di cambiare l'ottimizzazione, lo streaming delle animazioni, ottenere più poligoni su schermo, mesh progressivo", ha aggiunto Richmond.

Fonte: Spong