Max Payne 3 - Novità nel sistema di combattimento  33

Zoom, copertura, bullet time e fisica

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/11/2011

Rockstar ha introdotto alcune nuova caratteristiche al sistema di combattimento di Max Payne 3, adattando la struttura tipica con alcuni elementi mutuati da altri titoli del publisher e vari sparatutto in terza persona di moderna concezione.

Il classico zoom veloce con la pressione del grilletto sinistro è stato inserito, cosa che abbassa la visuale sopra la spalla del personaggio e permette di puntare in maniera più precisa l'obiettivo, come accade in diversi altri titoli similari. C'è inoltre un sistema di copertura contestuale con gli elementi dello scenario, anche questo elemento ormai "obbligatorio" per un TPS.

Ovviamente presente sarà anche il caratteristico "bullet time" che contraddistingue la serie, inserito a quanto pare in maniera perfezionata, integrato con il nuovo sistema di gestione delle pallottole e delle traiettorie dei colpi. Tra questi e le animazioni si è dato un gran da fare l'Euphoria engine, motore di gestione fisica e delle animazioni già utilizzato da Rockstar in GTA IV e Red Dead Redemption.

Fonte: Eurogamer.net