Amy Hennig, l'autrice di Uncharted, ufficializza il suo abbandono di Electronic Arts 66

Amy Hennig ha lasciato definitivamente Electronic Arts, che ha cancellato il gioco di Star Wars cui stava lavorando

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   28/06/2018

Amy Hennig, cui dobbiamo la serie Uncharted, ha ufficializzato il suo abbandono di Electronic Arts. Ricorderete sicuramente tutti i fatti che hanno portato alla chiusura di Visceral Games e alla cancellazione del gioco narrativo di Star Wars che stava sviluppando.

Il suddetto titolo, nome in codice Ragtag, era diretto proprio dalla Hennig. A quel punto si poteva dare per scontato che il rapporto tra lei ed EA fosse da considerarsi concluso, ma la cosa non era mai stata ufficializzata, almeno fino a oggi.

In un'intervista rilasciata a Eurogamer.net in occasione della conferenza Gamelab di Barcellona, la Hennig ha infatti dichiarato che da gennaio non lavora più per EA e che è in procinto di lanciare un suo studio indipendente:

"Sto lavorando in modo indipendente e voglio rimanere indipendente. Ho appena avviato il mio piccolo studio e mi sto consigliando con alcune persone. Spero di portare alcune persone a bordo, mi piacerebbe avere una piccola compagnia di circa sei-otto persone, quindici al massimo, e realizzare altri progetti, fare alcune VR - mi sto consultando con alcune aziende di realtà virtuale e sto facendo un sacco di ricerche perché non ho giocato abbastanza da comprenderla appieno."

Insomma, niente più Star Wars nei suoi progetti e quanto fatto con Visceral è andato probabilmente perduto, anche se piaceva a tutti quelli cui lo mostravano e anche se tutti vorrebbero vedere il progetto resuscitato.

EA Star Wars pc

pc  xone  ps4 

Data di uscita: 2019