Android, falla permette agli hacker di controllare le fotocamere di milioni di apparecchi

Una falla nella sicurezza di Android può consentire facilmente agli hacker di controllare le fotocamere di milioni di apparecchi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/11/2019
1

Checkmarx, una compagnia che si occupa di sicurezza informatica, ha scoperto una falla nel sistema operativo Android, riguardante i permessi alle applicazioni, che consente agli hacker di prendere il controllo delle fotocamere degli apparecchi con grande facilità.

Stando a Checkmarx, la falla riguarda gli apparecchi di Google e Samsung, ossia ci sono centinaia di milioni di utenti a rischio. La scoperta è stata fatta a luglio e da allora la compagnia ha collaborato con Google per sistemare la situazione.

Riassumendo, Checkmarx ha scoperto che gli hacker possono sfruttare delle vulnerabilità dell'applicazione Google Camera standard per superare diverse verifiche, così da ottenerne il controllo, insieme a quello della fotocamera. Non solo, perché volendo gli hacker possono anche andare a guardare le foto già presenti sul telefono. Per dimostrare la sua scoperta, la compagnia ha sviluppato una sua applicazione meteo con replicata la falla di cui sopra, che consente di prendere il controllo completo del telefono.

Checkmarx ha svelato l'esistenza della falla a Google il 4 luglio 2019. L'Android Security team l'ha classificata come della massima priorità il 23 luglio e, infine, il 1° agosto Google ha confermato la situazione.

Attualmente, se aggiornate con regolarità il vostro telefono non dovreste correre rischi, visto che la falla è stata tappata. Purtroppo ci sono ancora milioni di apparecchi non aggiornati.