Apple, MacBook Pro 2015: riscontrati 26 casi di incidente a causa della batteria 0

Apple sta ritirando alcune unità di MacBook Pro del 2015 per un difetto provocato dalla batteria. Ecco tutti i dettagli.

NOTIZIA di Davide Spotti —   28/06/2019

Negli ultimi giorni Apple ha iniziato a ritirare alcune unità di MacBook Pro da 15 pollici risalenti al 2015, a causa di un difetto di produzione della batteria che potrebbe surriscaldarsi o rappresentare un rischio per la sicurezza.

L'iniziativa della casa di Cupertino è stata sostenuta anche dalla Consumer Product Safety Commission statunitense, che in collaborazione con le autorità canadesi ha evidenziato l'importanza di questa scelta.

A quanto pare la problematica ha interessato all'incirca 432.000 unità - di cui 26.000 commercializzate sul mercato canadese - e finora l'azienda avrebbe ricevuto ventisei segnalazioni di incidenti correlati a un guasto di questa natura.

Ci sarebbero cinque casi in cui sono state riportate ustioni di lieve entità, mentre in un caso il computer avrebbe emesso del fumo in seguito alla combustione della batteria. In diciassette casi, viceversa, si sono verificati soltanto piccoli danni agli oggetti circostanti. Al momento non è stato chiarito quale sia l'arco temporale in cui si sono verificati gli incidenti, dunque non è possibile stabilire con certezza la loro frequenza. I prodotti richiamati da Apple riguardano esclusivamente un gruppo di modelli venduto tra il 2015 e il 2017.

Macos