Borderlands 3: niente casse premio, microtransazioni solo estetiche 11

Randy Pitchford ha tenuto a precisare che Borderlands 3 non includerà le tanto criticate casse premio, e che le uniche microtransazioni presenti nel gioco avranno una valenza puramente estetica.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   01/05/2019

Borderlands 3 non vedrà la presenza di casse premio e le uniche microtransazioni incluse nel gioco serviranno per acquistare oggetti estetici: lo ha dichiarato Randy Pitchford durante l'evento di oggi.

"Venderemo oggetti di natura cosmetica per Borderlands 3, ma non approfitteremo in alcun modo dei giocatori per estorcergli denaro", ha dichiarato Paul Sage di Gearbox Software. "Arriveranno dei DLC, ma il gioco di per sé non enfatizzerà questo aspetto."

"Abbiamo preso un impegno nei confronti della trama, dello stile e del design seguendo le indicazioni che i nostri fan ci hanno comunicato con così grande entusiasmo", ha detto invece Randy Pitchford in riferimento all'intenzione di non includere casse premio nel gioco.

Ulteriori dettagli su Borderlands 3 arriveranno senz'altro nelle prossime settimane.