Crusader Kings 3, rimosso il 'Deus Vult', ultranazionalisti razzisti insorgono 135

Crusader Kings 3 non avrà il grido di battaglia Deus Vult, adottato negli ultimi anni dagli ambienti razzisti e ultranazionalisti.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/10/2019

Paradox ha annunciato che in Crusader Kings 3 non ci sarà il grido di battaglia latino Deus Vult (Dio lo vuole), presente in Crusader Kings 2, a introdurre gli scontri. Il motivo è semplice: con gli anni è stato assunto dagli ambienti ultranazionalisti e razzisti di destra come vero e proprio motto, partendo da una visione del Medioevo fin troppo idealizzata.

Ovviamente sono subito partite le ritorsioni verso Paradox, con molti che hanno gridato alla censura in nome del tradimento di una fraintesa accuratezza storica. Crusader Kings 2, attualmente regalato su Steam, è stato letteralmente bombardato di recensioni negative da questi paladini della storia che fa comodo a loro, ossia che ne considerano solo alcuni aspetti senza curarsi di altri.

Comunque sia attualmente uno dei migliori strategici mai realizzati è sotto attacco da parte dei soliti noti. Vedremo come si evolverà la situazione.Nel frattempo vi ricordiamo che Crusader Kings 3 è in sviluppo per PC.