Dishonored si fermerà per un po', Arkane ora pensa a titoli con integrazioni online e approcci diversi 124

Anche Arkane vuole lasciare per un po' il single player tradizionale per dedicarsi a qualcosa di nuovo

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/08/2018

Potrebbe trattarsi di una nuova vittima della crisi del single player tradizionale: anche se gli sviluppatori l'hanno messa in maniera diversa, il risultato sembra molto simile a quanto emerso per diverse altre serie del genere.

Stiamo parlando di Dishonored, che Arkane ha confermato essere stato messo indefinitamente in pausa. Intervistato da VG247.com, il lead designer Ricardo Bare ha riferito che la serie Dishonored rimarrà ferma per un po', al momento non ci sono piani per riprenderla. D'altra parte, è anche vero che aveva raggiunto una sorta di conclusione naturale con Dishonored 2 e in particolare con l'uscita dell'espansione stand-alone La Morte dell'Esterno. "Non posso dire in maniera definitiva cosa succederà più avanti, può accadere di tutto, ma Dishonored è a riposo per ora", ha affermato Bare.

L'idea di Arkane, ora, è di sperimentare con qualcosa di nuovo, forse con integrazioni online seamless all'interno di una struttura di gioco ibrida tra singolo e multiplayer. Non si tratta peraltro della prima volta che il team si occupa di qualcosa del genere, visto il precedente (non molto fortunato) di The Crossing, ma in questo caso si tratta di un nuovo slancio. Lo stesso Bare ricorda The Crossing e vari altri titoli del periodo, nei quali i publisher spingevano spesso per inserire degli elementi multiplayer che spesso stonavano con il contesto di gioco e finivano per peggiorare il tutto, peraltro assorbendo buona parte della forza lavoro nel corso dello sviluppo.

Tuttavia, ora i tempi sono cambiati: "Credo che quello che stia succedendo ora sia molto diverso", ha affermato, "si cerca qualcosa più legato alla community, si tratta di dare maggiore respiro e longevità ai giochi, costruire comunità, condividere esperienze, cose di questo tipo, stanno emergendo molti modelli diversi". Dunque il prossimo progetto potrebbe trarre qualcosa da queste nuove prospettive, mantenendo comunque la tipica costruzione del mondo rigorosa e coerente a cui Arkane ci ha abituato, con la creazione di giochi in grado di immedesimare fortemente il giocatore.