G2A, No More Robots chiede che non venda più giochi indie 22

Continua la guerra tra G2A e gli sviluppatori indipendenti, con il publisher No More Robots che ha avviato una petizione per chiedere che non venda più titoli indie.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   05/07/2019

Il publisher No More Robots ha aperto una petizione per chiedere che G2A non venda più chiavi dei giochi indipendenti e ha spiegato nel dettaglio quali sono i problemi causati da G2A.

Nelle scorse ore G2A ha risposto alla polemica nata dalle esternazioni di Mike Rose, il capo del publisher indipendente No More Robots, che aveva definito G2A peggio della pirateria. Per il noto negozio di key l'accusa è semplicemente assurda e ha invitato Rose a dimostrare che le chiavi di Descenders, gioco pubblicato da No More Robots, in vendita sul sito siano rubate. Nel caso sarà rimborsato di dieci volte il valore delle stesse.

Provocato, Rose è tornato sull'argomento spiegando lungamente il suo punto di vista, che è poi quello di moltissimi sviluppatori indipendenti. Il problema di G2A non è tanto il fatto che venda key rubate, ma proprio la sua esistenza e la sua filosofia di fondo. Sostanzialmente Rose ha raccontato che lui, come tanti altri piccoli publisher, sono dovuti diventare più guardinghi nel distribuire chiavi alla stampa e agli influencer per il rischio di vederle subito messe in vendita su siti come G2A. Inoltre in tanti hanno preso a evitare iniziative come gli Humble Bundle perché la maggior parte delle chiavi date in quel modo finivano regolarmente sui siti di key, ammazzando completamente il mercato dei giochi su Steam.

Altro problema è la percezione del valore dei giochi: il prezzo a cui vengono vendute alcune chiavi abbassa la percezione del valore commerciale dei titoli, rendendo più difficile venderli a prezzo pieno.

Insomma, secondo Rose a G2A non importa nulla di chi i videogiochi li fa. Molti hanno provato a ragionarci, senza ottenere praticamente niente. Il punto non è quindi quante copie di Descenders siano state vendute tramite G2A, ma quanto il fatto stesso che le abbiano messe in vendita incida sul mercato del gioco.

Petizione per far rimuovere i titoli indie dalla vendita su G2A.