G2A, utenti inattivi pagano un euro al mese di penale 39

A quanto pare G2A prende un euro al mese dagli utenti inattivi per troppo tempo, almeno finché non riprendono in mano il loro account.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   22/12/2018

G2A Pay richiede un pagamento di 1€ al mese dagli utenti inattivi per più di 180 giorni, giustificando la gabella affermando che "come istituzione finanziaria supervisionata, dobbiamo soddisfare molti requisiti relativi al monitoraggio e alla manutenzione di ciascun account."

Specifichiamo che G2A Pay non è il negozio G2A, ma solo un sistema di pagamento a esso legato. Il primo ad aver notato la novità è stato un utente su Reddit, che ha condiviso un'email ricevuta in cui gli veniva notificato il pagamento di 1€ per la sua inattività. Il bello è che la somma indicata viene sottratta ogni mese dagli account, fino alla riattivazione degli stessi.

Lo sviluppatore indie Dan Marshall ha denunciato la situazione su Twitter, scoprendo inoltre che la penale, chiamiamola così, è prevista dal contratto di licenza di G2A nella seconda sezione, item 20.

G2A Pay si giustifica dicendo che mantenere gli account costa soldi, quindi è giusto che chi li tiene inattivi paghi: "non chiediamo a questi account di comprare, ma solo di collegarsi almeno una volta ogni sei mesi, in modo da sapere che sono ancora con noi. [...] Quando un account può essere considerato abbandonato, noi prendiamo provvedimenti per assicurarci di essere in regola con leggi, giurisdizioni e leggi."

Insomma, ora sapete come regolarmi. Collegatevi a G2A di tanto in tanto o cancellate direttamente i vostri account, se non intendete comprare nulla.

#Digital Delivery

Digital Delivery