GameStop: "la retrocompatibilità di PS5 e Xbox Series X ci aiuterà nelle vendite" 99

Secondo il CEO della catena GameStop, la presenza della retrocompatibilità e la conferma del supporto fisico per PS5 e Xbox Series X aiuteranno le vendite della compagnia.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/01/2020

In mezzo a nuove difficoltà finanziarie, GameStop trova conforto nel prossimo arrivo di PS5 e Xbox Series X, con la catena convinta che l'arrivo delle console next gen e la loro retrocompatibilità aiuteranno le vendite dei negozi.

GameStop ha visto le vendite colare a picco a Natale 2019 e non si tratta della prima difficoltà per la compagnia, visto che la tendenza in questi ultimi anni è stata negativa in diversi casi. Tuttavia, un calo di vendite nell'ultimo anno di una generazione prima dell'avvento di un'altra può essere considerato fisiologico e il CEO di GameStop, George Sherman, è ottimista sul prossimo futuro grazie a PS5 e Xbox Series X.

"Se si guarda alle caratteristiche delle nuove console che stiamo tutti aspettando col fiato sospeso, vediamo che una è la permanenza del lettore ottico, che continuerà ad esserci, mentre l'altra è la presenza della retrocompatibilità. La possibilità di giocare tutti i giochi delle generazioni precedente sulle nuove console c'è", ha affermato Sherman.

Sono entrambi elementi molto importanti per i negozi retail, perché assicurano la permanenza del formato fisico per i giochi e il valore commerciale dei titoli anche appartenenti alla generazione precedente, che funzioneranno e potranno dunque essere venduti ancora per vari anni su PS5 e Xbox Series X.

A dire il vero, il discorso di Sherman impostato al plurale fa emergere qualche dubbio, poiché solo di Xbox Series X sappiamo con certezza che sarà compatibile con tutte le Xbox precedenti, mentre su PS5 non ci sono annunci ufficiali al di là della compatibilità con i giochi PS4. In ogni caso, si tratta di buone notizie per GameStop, che punta sull'arrivo della next gen per risollevare la propria situazione.