Gears 5, rimossi dal gioco tutti i riferimenti al fumo 170

A differenza dei capitoli precedenti, Gears 5 non conterrà riferimenti al fumo, per non incentivarne la vendita tra i videogiocatori.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/07/2019

In Gears 5 non ci saranno riferimenti al fumo. A differenza che nei capitoli precedenti, i personaggi non fumeranno sigarette o altro. Il motivo è semplice, quanto nobile: lo sviluppatore The Coalition ha stretto un'alleanza con un'organizzazione contro il tabacco, chiamata Truth Initiative.

Più precisamente, Truth Initiative ha contattato Turner, la cui lega esport è legata al gioco, che ha contattato Microsoft, risalendo fino a The Coalition. Turner promuoverà la collaborazione con Truth Initiative durante l'ELeague Gears Summer Series, evento che si svolgerà il 13 e il 14 luglio e che permetterà per la prima volta di vedere Gears 5 in azione.

In un comunicato ufficiale, Rod Fergusson di The Coalition ha parlato dell'impatto devastante del fumo e di quanto per lui sia fondamentale non usarlo come strumento narrativo. Per questo motivo il fumo non sarà promosso in Gears 5 e in tutti i futuri giochi ambientati in questo universo.

Nei Gears of War precedenti c'erano scene in cui alcuni personaggi fumavano sigarette o sigari. La rimozione dei riferimenti al tabacco in Gears 5 ha richiesto mesi di lavoro (evidentemente c'erano). Del resto ai videogiocatori interessa l'arrosto, non il fumo.

Per il resto vi ricordiamo che Gears 5 uscirà il 10 settembre 2019 su PC e Xbox One. Sarà disponibile dal giorno di lancio anche per gli abbonati Xbox Game Pass.