GTA 5 e Rockstar Games Launcher, ora il gioco chiede di essere sempre online 43

Con il passaggio in pianta stabile al Rockstar Games Launcher, GTA 5 è diventato un gioco sempre online, anche se Rockstar nega l'intenzionalità della cosa.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   19/09/2019

Con il lancio del Rockstar Games Launcher, GTA 5 è diventato un gioco che obbliga a stare sempre online, anche giocando in single player.

Ovviamente le proteste non sono mancate, soprattutto da parte di quei giocatori che usano soprattutto il single player in modalità offline (su PC sono molti di più che su console per via delle mod).

La pagina di supporto di Rockstar Games ha risposto che si è trattato di un errore involontario e che sono già in corso i lavori per risolvere il problema. Vedremo quanto tempo ci vorrà per far tornare tutto alla normalità.

Come rilevato dall'utente Reddit Average_Tnetenba, attualmente GTA 5 su PC fa due check online prima di avviarsi, il primo è quello del Rockstar Games Launcher, mentre il secondo è un activation check che viene fatto a gioco avviato. Entrambi impediscono l'avvio del gioco nel caso ad esempi si blocchino gli eseguibili di launcher o del gioco con un firewall.

Il risultato è che nel caso i server di Rockstar siano offline per qualche motivo, ad esempio per manutenzione, o l'utente abbia problemi di connessione, è impossibile anche giocare in single player a GTA 5.

Consoliamoci con il fatto che il Rockstar Game Launcher regala GTA: San Andreas per incentivare a installarlo.