Huawei potrebbe cedere licenza sui brevetti 5G a un'azienda USA 0

Il fondatore di Huawei, Ren Zhengfei, non esclude l'eventualità che l'azienda possa dare in licenza i brevetti sul 5G a una società USA.

NOTIZIA di Davide Spotti —   26/09/2019

Huawei ha espresso apertura riguardo alla possibilità di concedere in licenza le tecnologie per il 5G a un'azienda statunitense. A confermarlo il CEO e fondatore della casa cinese, Ren Zhengfei, il quale ha dichiarato di non temere che uno scenario di questo tipo possa permettere ad altri soggetti di entrare in competizione diretta con la sua azienda.

Chiaramente la mossa è giustificata da uno scopo ben preciso, ovvero provare a riconquistare la fiducia dei mercati occidentali in seguito al ban disposto dall'amministrazione Trump.

Le sanzioni previste dagli USA hanno interrotto l'accesso di Huawei alle tecnologia americane essenziali. Il lancio della linea Mate 30, ad esempio, avverrà senza il supporto dei servizi di Google.

Qualora la situazione non dovesse migliorare Huawei sta già lavorando a HarmonyOS, nuovo sistema operativo proprietario che potrebbe andare a sostituire Android.

Nel frattempo i tentativi di negoziato intavolati con gli Stati Uniti proseguono. Attualmente la proroga del ban è stata posticipata fino al prossimo 19 novembre.