L'Impero di Warhammer: Mark of Chaos  0

NOTIZIA di La Redazione  —   18/08/2006

L'Impero di Warhammer: Mark of Chaos

The Empire è, in effetti, la fazione umana di Warhammer: Mark of Chaos. Si tratta di armate di uomini che si schiereranno contro gli invasori, e possiederanno appena una forma rudimentale di capacità magiche, ereditate dagli High Elves nel periodo successivo alla prima Grande Guerra del Caos. Esistono naturalmente diversi ordini, all'interno dell'Impero, specializzati in differenti discipline. L'ordine chiamato Lore of Life, ad esempio, essendo incentrato sullo studio della natura e degli esseri viventi vedrà i suoi stregoni specializzarsi in incantesimi basati sul potere della natura stessa. Alcune unità dell'Impero sono i "Jade Wizards", che come citato appartengono alla natura e si trovano nella provincia del terzo Lore of Magic, chiamata Wind of Ghyran. Sono gli stregoni più facili da trovare fuori dai confini delle città, che come è naturale comprendere non amano particolarmente, prediligendo il contatto con la natura alla quale devono il loro potere. Potere che segue l'andamento delle stagioni, vedendoli nel picco massimo delle loro capacità in estate, mentre in autunno si apprestano a scivolare nel letargo invernale, dal quale risorgeranno vigorosi in primavera. I pistoleri sono invece figli di nobili, troppo giovani ed inesperti per essere cavalieri. In battaglia colpiscono con attacchi rapidi, per poi arretrare rapidamente. Essendo giovani ed inesperti è facile che siano anche irresponsabili e inclini a sottovalutare le situazioni pericolose. I Capitani sono invece eroi anziani, al servizio dell'esercito dell'Impero. A volte è possibile vederli cavalcare i grifoni alati sul campo di battaglia, alla guida dei loro uomini. I preti guerrieri sono figli del Dio guerriero Sigmar, e combattono per mezzo della loro fede ed attraverso preghiere ed invocazioni, quasi potenti quanto i maghi e forti di una mente che non può vacillare.
Nella nostra galleria alcune nuove immagini vi mostrano le unità ed alcuni ambienti dell'Impero.