Nintendo Switch, nuovo processore Tegra di Nvidia e più memoria in arrivo per il modello standard 47

Nintendo ha presentato una richiesta ufficiale per modificare Nintendo Switch, modificando il processore Tegra di Nvidia e aumentando la memoria interna.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/07/2019

La versione standard di Nintendo Switch potrebbe presto essere potenziata con il nuovo processore Tegra di Nvidia e con più memoria.

Nintendo ha infatti presentato una richiesta formare alla Federal Communications Commission (FCC) per modificare il progetto originale di Nintendo Switch. Le tre modifiche indicate nel documento chiamato "Class II Permission Change", specifico per chiedere modifiche a un gadget già certificato senza dover rifare tutta la trafila, sono:

  • Il cambio del SoC
  • Il cambio della memoria NAND
  • Il cambio della CPU board

Come già detto, Nintendo potrebbe voler adottare il nuovo Tegra di Nvidia, sostituendo il vecchio, per potenziare la sua console in modo sostanziale e renderla più competitiva in un mercato che sta già guardando alla next-gen. L'aumento della memoria si è invece reso necessario con l'ampliarsi del mercato digitale della console, che rende lo spazio standard (32GB, 6 dei quali occupati dal sistema operativo) insufficiente.

Giusto ieri Nintendo ha annunciato Nintendo Switch Lite, una versione solo portatile di Nintendo Switch, che uscirà il 20 settembre 2019 mantenendo le caratteristiche della versione standard di Nintendo Switch.

#Periferiche Switch

Periferiche Switch