PS5: falso acquirente spara al proprietario diciannovenne provando a rubargliela

Un ragazzo di diciannove anni ha provato a vendere la sua PS5, ma il potenziale acquirente era un malintenzionato che gli ha sparato provando a rubargliela.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   30/11/2021
95

Brutta giornata per un diciannovenne di Harris County, in Texas, cui un criminale ha sparato dopo aver provato a rubargli la PS5 che teoricamente avrebbe dovuto acquistare. Il ragazzo aveva messo in vendita la console nel fine settimana. Vista la scarsità di console disponibili, si è fatto subito avanti un potenziale acquirente.

I due si sono incontrati in strada alle 13:30 di domenica, ma all'arrivo, l'acquirente ha estratto un'arma da fuoco e ha provato a rubare la console invece di pagarla. La dinamica di ciò che è accaduto dopo non è ancora chiara. Probabilmente il venditore ha opposto resistenza e l'altro gli ha sparato, per poi scappare senza nemmeno prendere la console, lasciata a terra.

Le condizioni della vittima, che è stata portata in un ospedale locale, appaiono stabili e, fortunatamente, non rischia la vita. La polizia non è stata in grado di fornire una descrizione del sospetto criminale.

La carenza di scorte delle console di nuova generazioni sta alimentando molti fenomeni paradossali, come il bagarinaggio selvaggi e atti criminali simili, dovuti probabilmente alla percezione del maggiore valore dell'hardware, vista la sua scarsità. Speriamo che non accadano più situazioni del genere.