PS5 vs Xbox Series X e S: Dolby, DTS e i diversi standard audio delle console next gen

Xbox Series X e S adotta soluzioni più avanzate per quanto riguarda il supporto alle tecnologie audio di terze parti come Dolby e DTS, mentre Sony punta tutto sul suo Tempest.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   25/10/2020
103

PS5 e Xbox Series X e S supportano standard audio differenti, questo è ormai noto, ma la conferma ufficiale delle varie sigle supportate dalle due console è giunta dalle confezioni stesse di queste, che mostrano come Sony e Microsoft abbiano evidentemente stretto accordi differenti per l'uso dei vari standard audio tra Dolby e DTS.

Come riepilogato anche sul forum ResetEra a partire dalla foto scattate alle varie confezioni di PS5 e Xbox Series X e S, oltre a raccogliere le informazioni che erano state già riferite da tempo, possiamo riassumere i diversi standard come segue.

PlayStation 5 supporta:

  • Tempest 3D Audio
  • Dolby Audio
  • DTS: HD

Xbox Series X e Series S supportano:

  • Windows Sonic
  • Dolby Atmos
  • DTS: X

Sebbene la questione rientri in un campo più attinente agli audiofili puri, si notano delle nette differenze tra i formati supportati dalle due console: Xbox Series X e S risultano più avanzate sul fronte del supporto per gli standard third party, adottando gli ultimi ritrovati tecnologici sia per quanto riguarda Dolby che DTS.

Il Dolby Atmos supportato da Xbox Series X e Series S (che supportano in esclusiva anche Dolby Vision, presente nei videogiochi a partire dal 2021) è infatti più avanzato del Dolby Audio standard di PS5, così come il DTS: X delle console Microsoft risulta più avanzato del DTS: HD della console Sony.

PS5, da parte sua, sembra voler puntare soprattutto sulla soluzione sviluppata internamente con il Tempest Engine proprietario, il cui effettivo funzionamento pratico è ancora piuttosto misterioso, non essendo stato ancora sperimentato da nessuno al di fuori di Sony.

Fare un confronto diretto tra le capacità audio generali di PS5 e Xbox Series X e Series S è praticamente impossibile al momento, perché le due soluzioni hardware adottate da Microsoft e da Sony per la gestione del suono hanno molti aspetti ancora misteriosi, ma si può provare a delineare delle prime differenze.

Considerando il supporto agli standard ufficiali e riconosciuti, chi ha un impianto piuttosto moderno, in grado di sfruttare le ultime soluzioni tecnologiche come Dolby Atmos e DTS:X, può trovare in Xbox Series X e Series S delle macchine maggiormente pronte e compatibili se si hanno anche i set-up giusti (a partire dal 5.1.2 in su), mentre PS5 potrebbe sfruttare maggiormente il suo potenziale con le cuffie o anche con un impianto standard, visto che il Tempest Engine sembra bypassare i sistemi classici. D'altra parte è tutto da valutare anche l'hardware audio di Xbox e l'utilizzo avanzato di Windows Sonic, dunque la partita è comunque aperta.

Img 3005 2