TIM Fibra: accordo con Infratel per raggiungere 600 comuni in aree disagiate 16

La fibra TIM raggiungerà presto altri 600 comuni, tutti situate in aree disagiate fino a questo momento rimaste in disparte: i dettagli dell'accordo con Infratel.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   30/07/2019

Se vivete in uno dei 600 comuni in cui attualmente la fibra ed internet ad alta velocità scarseggiano, questa notizia forse vi riporterà il sorriso. TIM ha stretto un accordo con Infratel per raggiungere anche le aree più disagiate d'Italia, troverete tutti i dettagli in questo rapido articolo.

Infratel Italia è una società pubblica italiana che opera nel settore delle telecomunicazioni per il Ministero dello sviluppo economico. Lei e TIM hanno siglato un accordo proprio in queste ore, finalizzato a portare la fibra ottica in 600 comuni delle aree disagiate, presenti in otto regioni italiane ben precise: Abruzzo, Sardegna, Toscana, Puglia, Calabria, Lazio, Lombardia e Marche. Il Governo punta quindi ad intensificare gli sforzi per estendere la copertura della fibra, finanziata dallo stato, in zone in cui gli operatori italiani sono scarsamente interessati ad investire.

Nel dettaglio, TIM acquisterà le infrastrutture di fibra spenta realizzate da Infratel, per poi metterle in funzione. Sono attualmente previsti collegamenti con tecnologia FTTC e FTTH, con un bacino di nuovi utenti stimato sul milione. Il termine ultimo per il programma è fissato per il 2020/2021, ma si prevedono miglioramenti già per la fine di quest'anno.

Tim Logo 1