Xbox: l'hardware cresce del +92%, la divisione gaming sale del 32,8% per 15,37 miliardi di ricavi

L'anno fiscale di Xbox si chiude in maniera molto positiva con ricavi che salgono a 15,37 miliardi di dollari con un +32,8% e l'hardware che cresce del 92%.

NOTIZIA di Luca Forte —   30/07/2021
246

L'anno fiscale di Xbox si chiude in maniera molto positiva. Microsoft ha annunciato che la divisione gaming ha avuto ricavi pari a 15,37 miliardi di dollari tra il 1 luglio 2020 e il 30 giugno 2021 con una crescita del +32,8%. Sono i servizi Xbox a recitare la parte del leone, ma la divisione hardware è cresciuta del 92% grazie all'arrivo di Xbox Series X|S.

Come ormai consuetudine, Microsoft non diffonde più i singoli numeri, ma solo i ricavi generali. In questo modo scopriamo che la divisione software/abbonamenti ha registrano un aumento di 2,3 miliardi di dollari durante l'anno fiscale 2021, quello conclusosi il primo di luglio 2021. Questo ha reso l'annata la migliore di sempre per Microsoft.

Ovviamente i maggiori guadagni sono legati alle forti vendite di software e servizi durante la pandemia. questa divisione è valsa 12.17 miliardi, contro i 3,53 miliardi generati dall'hardware.

L'ultimo trimestre è stato il migliore di sempre nonostante i numero dello scorso anno fossero ottimi. In questo caso la differenza l'ha fatta l'hardware, salito del 172%, che ha compensato un calo dei servizi del 4%. Si stima che siano state distribuite 6,5 milioni di unità, contro i 5 milioni di Xbox 360 e i 5,7 milioni di Xbox One venduti nello stesso periodo.

La strategia futura di Microsoft è sempre basata sui servizi, migliorando il flusso di contenuti in arrivo dagli Xbox Game Studios e dalle terze parti, l'ampliamento dei servizi Game Pass/Play anywhere e della tecnologia dietro a Xbox, migliorando il gaming cloud e spingendo sull'hardware.