Xbox Scarlett, la retrocompatibilità significa rispettare i clienti, per Phil Spencer 28

Per Phil Spencer aggiungere la retrocompatibilità a Xbox Scarlett è una forma di rispetto dei clienti, che così non dovranno rinunciare alla loro softeca.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/06/2019

Durante l'ultimo livestream di Inside Xbox, Phil Spencer ha avuto modo di parlare di diversi argomenti. In particolare ha toccato il tema della retrocompatibilità su Xbox Scarlett, che secondo lui è una forma di rispetto dei clienti.

Spencer e il team Xbox vogliono che Xbox Scarlett sia compatibile con i titoli di tutte le generazioni di console Microsoft, quindi con quelli Xbox, Xbox 360 e Xbox One. In questo modo rispetterà gli acquisti fatti dai giocatori nel corso degli anni, i quali non andranno perduti con il cambio di generazione.

Nella stessa occasione Spencer ha toccato anche altre argomenti, svelando ad esempio che ci sono voluti mesi per acquisire Double Fine, cui Microsoft può dare stabilità finanziaria lasciando al contempo la totale libertà creativa.

Tra i dati di Xbox, Spencer ha dichiarato che dopo la conferenza E3, l'Xbox Game Pass ha avuto il suo maggior picco di sottoscrizioni di sempre, battendo i record precedenti. Insomma, il servizio ha convinto nuove persone, immaginiamo molte delle quali provenienti dal mondo PC.

Parlando di eventi è stato confermato l'XO19 di Londra per novembre, ed è stata confermata la presenza alla Gamescom 2019.

Insomma, Microsoft sarà decisamente indaffarata nei prossimi mesi per promuovere i suoi servizi e svelare Xbox Scarlett un passo alla volta.

#E3 2019

E3 2019: tutte le news, articoli, informazioni, video, immagini sulla fiera dedicata ai videogiochi più importante in assoluto. L'Electronic Enter ...