Nintendo scaglia i suoi avvocati contro l'utente Twitter che ha svelato molti annunci dell'E3 2019 27

Nintendo ha scagliato i suoi avvocati contro l'utente Twitter che ha svelato in anticipo moltissimi annunci dell'E3 2019, invitandolo a smettere.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/06/2019

Nintendo ha scagliato i suoi avvocati contro l'utente Twitter che ha svelato in anticipo moltissimi annunci dell'E3 2019, invitandolo a smettere.

L'utente Twitter Sabi è diventato famoso negli ultimi giorni per aver svelato in anticipo moltissimi annunci dell'E3 2019 con grande precisione, come la presenza di Keanu Reeves per Cyberpunk 2077 o le nuove modalità di Doom Eternal. In particolare ha fornito dettagli sulle conferenze di Microsoft, Bethesda, Ubisoft e Square Enix. Tutti i suoi tweet sono stati poi verificati, fatto che gli ha fruttato un grosso credito.

L'unica conferenza che finora si è salvata è stata quella di Nintendo, che però non crediamo subirà la stessa sorte delle altre. Non perché Sabi non abbia avuto accesso al programma, come promesso settimane fa, ma perché la casa di Mario si è attivata con i suoi avvocati che l'hanno rintracciato e gli hanno intimato telefonicamente di non svelare nulla, spedendogli poi un'email in cui gli viene notificato che Nintendo è a conoscenza delle sue attività e in cui viene minacciato di una causa legale in caso di fughe di notizie.

Sabi si è stupito che sia stata proprio Nintendo a contattarlo, visto che è quella di cui ha svelato meno. Noi un po' meno, visto che sappiamo quanto Nintendo ci tenga a tenere tutto sotto controllo e quanto sia attiva nella difesa delle sue proprietà intellettuali e dei suoi segreti commerciali, tra i quali gli annunci dei Direct.

#Nintendo

Nintendo