Xbox Series X/S: la modalità instant on consumerà 4 milioni di kWh entro il 2025

Da una recente indagine sembra che la modalità instant on di Xbox Series X/S consumerà 4 milioni di kWh e produrrà 3 milioni di tonnellate di CO2 di entro il 2025.

NOTIZIA di Luca Forte   —   17/01/2021
117

Da una recente indagine del Natural Resources Defense Council degli USA, sembra che la modalità instant on di Xbox Series X/S consumerà 4 milioni di kWh e produrrà 3 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2025. E questo solo negli Stati Uniti.

L'indagine è stata condotta dalla NRDC, un'organizzazione no profit dedita alla salvaguardia dell'ambiente. Questa indagine si è concentrata sulla modalità instant on di Xbox Series X/S, ma anche di Xbox One, che consentirebbe di risparmiare qualche secondo in avvio della console (10-15 sulla nuova generazione, 45 su Xbox One). Il costo, però, è un maggior consumo di corrente, calcolabile in circa 10 dollari in più l'anno, prezzi americani, per ogni utente.

Sembrerebbe anche un consumo irrisorio, ma se moltiplicato per i milioni di console distribuiti negli USA e nel mondo, questo consumo passivo assume volumi davvero notevoli: 4 milioni di kWh e 3 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2025 solo negli USA, ovvero la produzione di un impianto di dimensione medio-grande.

La nuova console di Microsoft, infatti, anche da spenta consuma ben 9/10 watt di potenza al giorno, a meno di selezionare la modalità "Risparmio energetico" che abbatte i consumi a 1W. Un valore in linea con la modalità riposo di PS5.

Grazie agli SSD e alla potenza delle nuove Series X/S l'unico vantaggio della modalità Instant On è la velocità di accensione, dato che il download degli aggiornamenti automatico e il quick resume funzionano anche in modalità risparmio energetico.

A questa indagine Microsoft ha risposto dicendo che un recente aggiornamento ha drasticamente abbassato i consumi con la console spenta e soprattutto che la compagnia lascia ai suoi utenti la possibilità di scegliere quale delle due modalità utilizzare. Anzi, un portavoce di Microsoft ha detto che presto la compagnia si attiverà per creare dei metodi che mettano in evidenza i benefici della modalità a risparmio energetico.