Gli orfani di Wipeout

ZORG Entertainment debutta su App Store con un racing game futuristico di ottima qualità

RECENSIONE di Andrea Palmisano   —   10/03/2015
8

È curioso notare come, con la chiusura di Studio Liverpool (ex Psygnosis) autore di Wipeout, e con la oramai storica riluttanza di Nintendo nel riproporre il brand di F-Zero, di fatto i racing game futuristici siano praticamente scomparsi dall'ambiente delle home console. Chi non può vivere senza navette a gravitazione che viaggiano a migliaia di chilometri all'ora è quindi costretto a rispolverare i capolavori del passato oppure a guardare in ambito mobile, ambiente talmente variegato da aver garantito nel corso degli anni anche qualche più che discreto esponente della categoria in questione. L'ultimo della serie risponde al nome di AG Drive, opera prima del team finlandese ZORG Entertainment, fondato nel 2012 da veterani provenienti da Housemarque, Bugbear Entertainment e Remedy Entertainment. Niente male come premesse, vero?

Pur essendo più bello da vedere che da giocare, AG Drive è comunque un racing game di ottimo valore

AG Drive è un titolo premium da 3,99€ che - fortunatamente - non porta con sé alcun tipo di acquisto in-app. L'ispirazione verso i due capolavori del genere citati in apertura, ovvero Wipeout e F-Zero, è piuttosto evidente; dal nostro punto di vista è probabilmente verso il titolo Nintendo che gli sviluppatori nordici devono mostrare maggiore riconoscenza, sia per il feeling generale che per la scelta di centrare il focus dell'azione sull'elemento di guida della propria navetta.

Gli orfani di Wipeout

AG Drive non offre infatti alcun tipo di arma da raccogliere, e gli unici bonus presenti sui percorsi sono pertanto i boost grazie ai quali ottenere una forte accelerazione temporanea. Una minima eccezione sul tema è data dall'abilità speciale in dotazione di ogni navetta, da caricare man mano che si prosegue nella gara, e che a seconda del mezzo può garantire un ulteriore spunto di velocità quanto piuttosto un effetto negativo nei confronti degli avversari. La varietà di competizioni è piuttosto buona, dal momento che sono presenti gare classiche, sfide contro un singolo pilota, corse a tempo e di accelerazione, corse a eliminazione, tornei e via dicendo. In ogni caso, si tratta comunque di un racing game piuttosto convenzionale nelle meccaniche, senza particolari spunti di originalità. Dove però AG Drive eccelle è nella componente tecnica, senza dubbio tra quelle di maggiore impatto dell'intero App Store. Il team ha infatti sfruttato le librerie Metal di iOS8 affiancandole ad un engine 3D proprietario davvero notevole: il risultato è una immagine composta da 15 milioni di poligoni al secondo mossi a 60 fps, qualcosa di davvero straordinario considerando l'ambito mobile. Più che leggendone le qualità sulla carta, AG Drive va però visto in azione per potersi rendere conto della bontà del lavoro di ZORG Entertainment: ambientazioni futuristiche scorrono con velocità e fluidità eccezionali di fronte agli occhi mentre si attraversano tracciati che sembrano montagne russe ideate da un pazzo schizofrenico, con continui saliscendi, loop e rotazioni da stomaco in gola. La sensazione di essere a 3000 km/h viene poi ben restituita, aumentando il coinvolgimento durante le gare.

Gli orfani di Wipeout

Se dal punto di vista tecnico c'è davvero poco o nulla di cui lamentarsi, eventualmente sotto l'aspetto artistico sarebbe stata apprezzabile qualche scelta un po' più personale, così da fornire un maggiore carattere ad ambientazioni che invece seguono molto fedelmente i cliché del genere. Il difetto si amplifica poi osservando le navette, davvero poco attraenti e contraddistinte da un design per nulla incisivo. AG Drive è comunque un gioco in cui latitano un po' gli equilibri tra le sue componenti: bellissimo da guardare, non altrettanto soddisfacente da giocare. Sia chiaro, stiamo comunque parlando di un prodotto dotato di un gameplay senza dubbio più che soddisfacente, ma alcuni difetti su cui è difficile sorvolare ne riducono la valutazione finale. In primo luogo il sistema di controllo, non pienamente in grado di assecondare la frenesia dell'azione sia nella variante di default basata sull'accelerometro (un po' lenta e imprecisa) sia in quella coi tasti virtuali (troppo piccoli e mal disposti). Se tutto sommato con la pratica si può venire a patti con tale aspetto, è più difficile chiudere un occhio sulla davvero modesta presenza e consistenza degli avversari nell'economia della corsa, complice anche l'assenza di effetti derivanti dagli impatti tra le navette. Peccato poi per i pochi circuiti a disposizione, con un track design non sempre azzeccatissimo. Merita infine menzione la colonna sonora, realizzata da un gruppo di musicisti capeggiati da Ari Pulkkinen, già autore degli accompagnamenti di diversi titoli come Resogun, Super Stardust, Outland e Trine. Il risultato è una serie di tracce elettroniche ad altissimo numero di bmp, molto interessanti e senza dubbio pienamente adatte al contesto.

Commento

Versione testata iPhone (1.3.4)
Prezzo 3,99 €
Multiplayer.it

8.0

Lettori (2)

8.4

Il tuo voto

AG Drive è un racing game futuristico davvero notevole, che trae fortissima ispirazione da Wipeout e F-Zero riuscendo ad offrire in ultima analisi quella che è la migliore esperienza di questo tipo disponibile su App Store. Certamente qualche ingenuità nel game design e una migliorabile caratterizzazione a livello estetico ne riducono in parte il valore finale, ma la straordinaria qualità tecnica e il comunque godibile gameplay rendono il titolo assolutamente consigliabile agli amanti del genere.

PRO

  • Tecnicamente splendido
  • Grande varietà di competizioni
  • Divertente
CONTRO
  • Controlli non sempre soddisfacenti
  • Qualche ingenuità di game design