Super Smash Boys

Mooff Games porta su iOS e Android un brawler sulla falsariga di Super Smash Bros, multiplayer incluso

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   14/11/2015
4

Super Boys - The Big Fight parte da un'idea molto interessante, quella di prendere una bella manciata di personaggi buffi e strambi, versioni distorte di celebrità come Super Mario e i Transformers, jedi e supereroi, nonché un simpatico crossover con le pungenti strisce di Cyanide & Happyness, e metterli a combattere in un brawler strutturalmente del tutto simile a Super Smash Bros., con arene multipiano e modalità di gioco sia in singolo che in multiplayer online, per un massimo di otto partecipanti.

Super Smash Boys

L'impianto, di per sé piuttosto suggestivo, viene coadiuvato da una grafica non irreprensibile in quanto a stile e pulizia, ma capace in ogni caso di rendere giustizia ai concetti messi in campo e accompagnata da un bel mix di musiche coinvolgenti. Il tutto scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play, secondo i criteri di un modello freemium che utilizza la tradizionale energia d'azione per ogni "continua", ma che non risulta praticamente mai vincolante e consente dunque di cimentarsi con il lungo torneo in single player o le battaglie multigiocatore per un bel po' di tempo senza doversi fermare. Certo, spendere denaro reale può portare a ottenere un maggior numero di gemme e con esse acquistare pacchetti di personaggi potenzialmente rari e potenti, ma si tratta di operazioni che è possibile effettuare anche gratis, a patto di avere un po' di pazienza.

Super Boys - The Big Fight è un divertente brawler in stile Super Smash Bros., peccato per i controlli

Super Boys Don't Cry

Estratto a sorte un guerriero fra gli oltre cinquanta disponibili, a cui successivamente affiancare un compagno controllato dall'intelligenza artificiale (oppure da noi stessi, tramite la pressione di un semplice tasto sul touch screen), potremo cimentarci con il torneo in single player oppure, come detto, con la modalità multiplayer online, a squadre o tutti contro tutti.

Super Smash Boys
Super Smash Boys

Partiamo proprio da quest'ultima possibilità, che funziona discretamente bene in termini di latenza e reattività ma che, come spesso accade per i titoli mobile, non può contare su di un gran numero di utenti disponibili. Quanto al gioco in singolo, il nostro compito è sconfiggere una serie di avversari e dei boss finali per salire su di una sorta di torre composta da oltre cento stage, ambientati all'interno di venti mappe differenti. Anche e soprattutto negli scenari i riferimenti a Super Smash Bros. sono evidenti, c'è il ring-out che sottrae energia a chi cade fuori dai bordi del livello e sono presenti piattaforme che consentono di attuare strategie differenti, spostandosi da una parte all'altra per intercettare gli avversari o sottrarsi alla loro offensiva. Il nostro repertorio conta su di un attacco normale, un lancio caricato e tre manovre speciali: una si attiva premendo A e B contemporaneamente, un'altra effettuando una mezzaluna e premendo A, e infine la super agendo sull'apposito tasto in alto a destra dello schermo, previo caricamento. Giocando con un rozzo gigante ispirato ai nemici di Double Dragon, ciò si traduce ad esempio nel lancio di un masso, in una girandola alla Haggar di Final Fight e in un poderoso piledriver in stile Zangief, ma ogni guerriero dispone di mosse diverse e scoprirle tutte fa parte del fascino del gioco. A smorzare l'entusiasmo di un'esperienza altrimenti davvero notevole c'è purtroppo un sistema di controllo macchinoso e impreciso, in particolare a causa dello stick virtuale, dotato di una corsa inutilmente lunga e che al momento non è possibile regolare in alcun modo, se non nella sensibilità agli input. Ci si fa la mano, certo, ma quando gli scontri si decidono all'ultimo momento non è mai divertente finire KO perché il nostro personaggio si è mosso anziché chiudersi in difesa, e si tratta di un aspetto tutt'altro che trascurabile in una produzione del genere.

Commento

Versione testata iPhone (2.2)
Digital Delivery App Store, Google Play
Prezzo Gratis
Multiplayer.it

7.3

Lettori (2)

7.3

Il tuo voto

Super Boys - The Big Fight è un interessante brawler in stile Super Smash Bros., dotato di un ricco roster di personaggi assurdi, tutti dotati di mosse differenti e potenziabili utilizzando i punti guadagnati sul campo. La campagna in single player è lunga e impegnativa, il multiplayer online ricco di un potenziale che difficilmente verrà espresso, ma in entrambi i casi a minare la godibilità dell'esperienza c'è un sistema di controllo impreciso e spesso imprevedibile, che tuttavia confidiamo verrà sistemato con i prossimi aggiornamenti.

PRO

  • Tanti personaggi assurdi
  • Campagna in single player lunga e impegnativa
  • Multiplayer online fino a otto giocatori...
CONTRO
  • ... ma non è facile trovarli
  • Stick virtuale molto impreciso
  • Intelligenza artificiale abbastanza limitata