Corsair Void Stereo Headset

Abbiamo testato le cuffie entry level di Corsair

RECENSIONE di Mattia Comba   —   06/12/2015
15

Corsair ha dato una bella strigliata alla sua linea di cuffie da gioco introducendo tre differenti versioni del modello Void: si parte da quella standard con filo e audio stereo, per proseguire con quelle attrezzate per il Dolby 7.1, disponibili nella duplice veste wireless o con cavo USB. Tre headset che vanno a raccogliere quanto di meglio la tecnologia di Corsair ha da offrire e soprattutto si propongono a un vasto pubblico sia per quanto riguarda l'utilizzo, sia per la fascia di prezzo andando incontro a tutte le tasche. Senza grosse sorprese, le più economiche sono le Void Stereo, cuffie dal prezzo inferiore ai cento euro che fanno della versatilità il loro cavallo di battaglia, essendo compatibili sia con il PC che con le console di nuova generazione e praticamente ogni device dotato di jack da 3,5mm.

Le Corsair Void Stereo sono delle cuffie versatili e dall'ottima qualità costruttiva

Comode e ben costruite

Uno degli aspetti più rilevanti di questo headset e che sta andando sempre di più a caratterizzare i nuovi prodotti Corsair è la qualità costruttiva, davvero solida. Nonostante si tratta di un paio di cuffie di fascia bassa rispetto agli altri due modelli a listino, il produttore statunitense non si è risparmiato e ha utilizzato metallo e plastiche rigide per dare forma ad archetto e padiglioni, entrambi abbracciati da un morbido rivestimento in memory foam che ne garantisce la comodità.

Corsair Void Stereo Headset

Gli ampi padiglioni calzano perfettamente adattandosi alla forma dell'orecchio senza pressare eccessivamente sulle tempie, in modo tale da garantire la giusta comodità anche durante lunghe sessioni di gioco e non infastidire nel caso si indossino gli occhiali. Nel complesso questo headset pesa all'incirca 300 grammi, un ottimo compromesso se si pensa alla qualità costruttiva davvero elevata che dona solidità e flessibilità al prodotto. Dal punto di vista estetico invece, le Void Stereo hanno una doppia faccia: da una parte sembrano piuttosto anonime per l'impiego di un mix tra nero lucido e opaco a rivestire la scocca, mentre dall'altra hanno una forma esterna dei padiglioni estremamente accattivante. Questi infatti sono molto squadrati e vanno a riprendere il design dei modelli superiori, praticamente identici nelle linee. Nella scocca trovano posto anche i controlli per la gestione al volo dell'headset, con il grosso tasto per mutare il microfono posto sul padiglione sinistro molto facile da trovare e quindi di semplice utilizzo anche durante mentre si gioca senza doversi obbligatoriamente togliere le cuffie. Stesso discorso per la rotellina di controllo del volume posta questa volta alla base del padiglione, molto comoda per la regolazione generale dei livelli audio senza bisogno di dover intervenire nelle impostazioni e interrompere l'azione di gioco, sia che si stia utilizzando il PC che le console o i device portatili, confermando una volta di più la versatilità di questo modello.

Perfette per comunicare

Tuttavia questa predisposizione delle Void Stereo non deve trarre in inganno visto che le cuffie di Corsair si sono dimostrate altalenanti nelle performance. Come detto gli auricolari sono molto comodi grazia al rivestimento in memory foam che si è rivelato essere un ottimo compromesso anche in fatto di isolamento, garantendo leggerezza e confort impedendo allo stesso tempo a gran parte dei rumori esterni di entrare in cuffia.

Corsair Void Stereo Headset

Questo ne rende accora più apprezzabile la resa sonora, che sebbene prevedibilmente minore rispetto a quella degli headset più costosi, si attesta a un buonissimo livello in relazione al rapporto qualità/prezzo, facendo della Void uno degli headset più interessanti sotto la soglia dei cento euro. A conti fatti i videogiochi sono l'ambito in cui si sono comportate meglio, perdendo qualcosa con musica e film dove abbiamo notato particolarmente la carenza di dettaglio nei medi. Quest'ultima si sente soprattutto in ambito musicale dove i generi hanno esigenze diverse che talvolta rimangono disattese. I bassi invece sono ottimi così come la chiarezza del suono a qualsiasi volume d'ascolto. In ultimo non ci rimane che parlare del microfono, il vero fiore all'occhiello di questo modello. Grazie alla tecnologia di noise cancelling, Corsair è riuscita a mettere a punto un microfono estremamente accurato, capace di trasmettere la voce del giocatore in qualità cristallina eliminando la quasi totalità dei rumori di fondo e portando questo headset in cima alle classifiche di gradimento per i titoli multigiocatore. Che si utilizzi Team Speak, piuttosto che Skype o la chat vocale interna ai vari titoli la qualità sonora è sempre eccellente. Funziona sia su home console e device portatili che su PC, a patto di utilizzare lo sdoppiatore a Y presente nella confezione per dividere il segnale audio da quello del microfono. Questo è posizionato sul padiglione sinistro, presenta un braccio semirigido regolabile nell'angolazione in modo tale da andare incontro a tutte le esigenze di posizionamento. Quando non è utilizzato può essere messo in posizione verticale, evidenziando l'impossibilità di staccarlo completamente dalle cuffie, soluzione che sarebbe stata preferibile per ingombro e comodità. A completare il quadro abbiamo un cavo di due metri di lunghezza ampiamente sufficiente per utilizzare le cuffie sia che siano collegate al PC, che i pad delle varie console. La Corsair Void Stereo sono quindi un ottimo headset quindi, versatile, dotate di un microfono eccellente e con una solida qualità costruttiva che ne fanno un prodotto molto interessante tra quelli venduti sotto i cento euro.

Commento

Prezzo 85,90 €

PRO

  • Ottima qualità costruttiva
  • Comode e leggere
  • Microfono molto accurato
CONTRO
  • Perdono qualcosa con film e musica