Rolandiamo in allegria  7

I Rolando tornano in una nuova avventura piena di novità e soprattutto di tanto tanto divertimento rotolante

RECENSIONE di Andrea Longo —   17/07/2009

Dopo il successo di Rolando, il team di Hand Circus non poteva certo tirarsi indietro e lasciare tutti i fans del gioco senza un degno seguito. Pubblicato da nGmoco, Rolando 2: Quest for the Golden Orchid mantiene le caratteristiche del suo predecessore migliorando il comparto grafico e sorreggendosi su un software più raffinato con lo scopo di esaltare la superba sensibilità dell'accelerometro interno del melafonino. Non menzionare una grossa ispirazione verso il fenomeno LocoRoco per Psp sarebbe una eresia dato che ogni dettaglio ricorda il brand di casa Sony, anche se Rolando può contare su alcune aggiunte di spessore e un gameplay particolarmente azzeccato. I protagonisti del gioco infatti sono esseri tondeggianti che aspettano solo di essere trasportati da una parte all'altra di ogni livello, cercando di assolvere a tutti i compiti aggiuntivi presenti in ogni stage. Tre medaglie infatti sono pronte per essere vinte a patto di realizzare gli obbiettivi basati sul numero dei Rolando portati in salvo, la quantità di diamanti raccolti e il tempo utilizzato per il raggiungimento della porta finale. In più è possibile trovare degli speciali idoli d'oro, sfruttarli come artefatti e impiegarli a mò di oggetti per il teletrasporto verso la fine del percorso. In Rolando 2 però la vita non è sempre semplice dato che nella maggior parte dei casi il superamento del livello è subordinato alla soluzione di alcuni puzzle, da risolvere sfruttando il numero dei Rolando e le loro capacità peculiari.

Rolando' style

Molto buona è infatti la diversificazione degli skill dei Rolando, dato che gli esserini possono contare su alcune abilità innate legate a fattori fisici. Ad esempio alcuni dei protagonisti scalano senza problemi ogni tipo di parete, oppure i Rolando della famiglia reale riescono ad aprire ogni porta che si para davanti a loro. Attraversando i 50 livelli disponibili il giocatore si imbatterà in molte altre prerogative uniche, pronte ad essere utilizzate al meglio in maniera stimolante. Senza contare la possibilità di scegliere se controllare uno o più Rolando alla volta semplicemente con un tocco di touch; caratteristica non da poco dato che la soluzione di gestire indipendemente ogni Rolando o creare delle squadre amplifica la profondità del gameplay e soprattutto la complessità delle quest da superare. Il passaggio da Rolando a Rolando 2 è visibile grazie all'utilizzo del 3D di questo secondo episodio. Colorato, vivace e mai visivamente noioso, Rolando 2 vanta di un motore grafico davvero ben realizzato con attenzione particolare verso la caratterizzazione dei Rolando e il loro impatto con l'ambiente: quelli cicciotti ad esempio si muovono più lentamente e in acqua vanno sul fondo mentre quelli più leggeri galleggiano ma non possono smuovere alcuni dettagli del fondale. Molto ispirati anche i visi degli stessi protagonisti, simpatici in ogni loro espressione e senza ombra di dubbio talmente pacioccosi da attirare anche gli scettici. Convincenti le tracce audio, sempre in linea con il tratto pensato per Rolando 2: Quest for the Golden Orchid e in molti casi particolarmente incalzanti. Gli sviluppatori di Hand Circus non hanno inserito modalità di gioco alternative ma hanno pensato bene di sfruttare il collegamento in rete instaurando una sorta di sfida mondiale tra giocatori, dando la possibilità di collegarsi a server dedicati e sfidare amici e non in ogni livello presente nella storia principale. Inoltre è stato garantito il supporto per il servizio Push comprendendo suoni, avvisi e badge.

Multiplayer.it

8.0

Lettori (7)

6.3

Il tuo voto

Rolando 2: Quest for the Golden Orchid è senza dubbio un gioco longevo e particolarmente accattivante grazie al suo design fresco e azzeccato. Puzzle-game d'eccezione, non delude le aspettative dei fans ma perde qualche punto a causa del prezzo pieno di distribuzione, 7.99 euro. Forse un po' elevato visto il trend degli ultimi mesi, ma probabilmente i classici aggiornamenti attraverso l'AppStore correrrano in aiuto della longevità di gioco.

PRO

  • Grafica 3D ben realizzata
  • Varie abilità su cui contare
  • Buon numero di livelli
  • Ranking online

CONTRO

  • Prezzo pieno
  • Nessuna modalità aggiuntiva