Gears 5: Hivebusters, la recensione: un DLC imperdibile per i fan

The Coalition racconta le origini della Squadra Scorpio, i tre personaggi della modalità Fuga, e lo fa nel migliore dei modi: la recensione di Gears 5: Hivebusters.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   21/12/2020
122

La recensione di Gears 5: Hivebusters ci ha consentito di provare nuovamente la straordinaria esperienza dello sparatutto firmato The Coalition, che si arricchisce con questo DLC di una bella campagna della durata di circa tre ore in cui vengono raccontate le origini della Squadra Scorpio.

Si tratta dei tre protagonisti della modalità Fuga, quelli che solitamente vediamo indossare un respiratore, farsi ingoiare da uno Snatcher e quindi uscire dal bozzolo per piazzare una bomba chimica al centro di un alveare e aprirsi la strada verso la fuga a colpi di fucile.

Ebbene, qual è l'origine della curiosa procedura? E chi sono questi personaggi? Il team di sviluppo di Gears ha deciso di raccontarcelo con un pacchetto acquistabile per 19,99 euro, ma il cui download è gratuito per tutti gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate.

Storia

Gears 5 Hivebusters 2

La storia di Gears 5: Hivebusters comincia con una missione su di un'isola in cui gli ex COG Jeremiah Keegan, Leslie "Mac" Macallister e Lahni Kaliso si trovano ad affrontare le creature dello Sciame ma scoprono anche l'esistenza di una bestia misteriosa che in qualche modo riesce a contrastare le Locuste utilizzando un acido letale.

Tornati a rapporto dal colonnello Victor Hoffman, i tre decidono di andare a fondo nella faccenda e di scoprire quali segreti si celano in questo luogo remoto, rivelando una scomoda verità risalente all'inizio della guerra mentre affrontano orde di nemici sempre più letali.

Gears 5 Hivebusters 3

Partendo dall'omonima miniserie a fumetti, Hivebusters ha senza dubbio il merito di introdurre situazioni letteralmente esplosive, molte delle quali inedite per il franchise Microsoft, ma di farlo senza perdere di vista la solidità della narrazione e la caratterizzazione dei personaggi.

La sensazione che Keegan, Mac e Lahni fossero delle semplici "skin" per la modalità Fuga scompare infatti nel corso di questa campagna extra, dove i tre soldati rivelano il proprio passato mentre lottano per sopravvivere, diventando alla fine qualcosa di più che semplici compagni di squadra. Un percorso reso molto bene anche nella versione italiana, grazie all'ottimo doppiaggio (specie quello di Mac).

Gameplay

Gears 5 Hivebusters 6

La cosa interessante di Hivebusters è che non introduce particolari novità sotto il profilo del gameplay rispetto a Gears 5: mancano armi o nemici inediti, a parte un'unica importante eccezione, e quello che ci troviamo di fronte nel corso delle tre ore necessarie per completare la campagna è fondamentalmente un rimescolamento di meccaniche già note e acquisite, a cui si aggiunge solo il discorso delle Ultimate potenziabili tramite la raccolta di specifici oggetti.

Nonostante ciò, l'espansione è capace di tenerci letteralmente incollati al televisore mentre si alternano fasi esplorative, dialoghi significativi e naturalmente gli scontri a fuoco, che al livello di difficoltà normale solo in rari casi si rivelano sufficientemente impegnativi. Naturalmente nulla vieta di giocare e rigiocare la storia a un grado di sfida superiore, magari in cooperativa con altri due amici.

Gears 5 Hivebusters 8

Sul fronte del bestiario non manca nulla: le creature dello Sciame aumentano gradualmente di numero mentre vengono introdotte tipologie più coriacee e minacciose, fino ad arrivare a veri e propri boss fight anche piuttosto caotici. C'è persino spazio per qualche azione stealth, laddove lo si desideri, ma il gioco fornisce grande libertà circa l'approccio e non si viene dunque limitati in alcun modo.

Non poteva ovviamente mancare, fra i sei capitoli del DLC, una sequenza che ricorda da vicino la già citata modalità Fuga, e in cui Keegan, Mac e Lahni devono fuggire a gambe levate da un alveare dopo aver liberato un gas che uccide le Locuste in pochi istanti ma che risulta tossico anche per gli esseri umani. La varietà delle situazioni, ad ogni modo, è sorprendente così come la bontà della direzione artistica.

Realizzazione tecnica

Ci sono momenti davvero suggestivi in Gears 5: Hivebusters, altri frenetici e incredibilmente spettacolari, al punto da mettere in difficoltà lo scaler dinamico a cui ci siamo affidati per ottenere su PC 60 fps granitici, nonostante la risoluzione di 4K e la regolazione di tutti i parametri al massimo. Con gli stessi valori ma senza questo espediente la nostra configurazione non si spinge oltre i 30 fps, ed è un peccato che ad oggi manchi ancora fra le opzioni il DLSS: sarebbe interessante fare un confronto fra le due tecnologie.

Non c'è tuttavia solo tecnica in questo DLC. Come detto, abbiamo trovato la direzione artistica di Hivebusters eccellente, con alcuni momenti pieni di atmosfera e paesaggi davvero evocativi. In una delle fasi finali, mentre ci accingevamo a esplorare uno scenario ricco di verde mentre un giro di chitarra acustica ci accompagnava, non abbiamo potuto fare a meno di pensare a un omaggio a The Last of Us 2: chissà se era davvero questa l'intenzione degli sviluppatori.

Requisiti di Sistema PC

Configurazione di Prova

  • Processore: Intel Core i5 10400F
  • Scheda video: NVIDIA GeForce RTX 2070 Super
  • Memoria: 16 GB di RAM
  • Sistema operativo: Windows 10

Requisiti minimi

  • Processore: Intel Core i3 Skylake, AMD FX serie 6000
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 760, AMD Radeon R9 280
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Hard disk: 80 GB di spazio richiesto
  • Sistema operativo: Windows 7 SP1, Windows 10 a 64 bit

Requisiti consigliati

  • Processore: Intel Core i5 Skylake, AMD Ryzen 3
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 970, AMD Radeon RX 570
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Hard disk: 80 GB di spazio richiesto
  • Sistema operativo: Windows 10 a 64 bit

Commento

Versione testata
PC Windows
Digital Delivery
Xbox Store, Windows Store
Prezzo
19,99 €
Multiplayer.it

8.0

Lettori (35)

8.2

Il tuo voto

Gears 5: Hivebusters è un DLC eccellente, un'esperienza che si completa d'un fiato e consente di scoprire tre gran bei personaggi, che grazie alla miniserie a fumetti e a questa espansione hanno guadagnato un notevole spessore. Le tre ore della campagna alternano situazioni piuttosto varie, sequenze frenetiche, combattimenti non troppo impegnativi ma soprattutto panorami incredibili, presentati con gran gusto grazie a una direzione artistica inappuntabile. C'è un futuro per Gears fatto di piccoli pacchetti narrativi come questo? È ancora presto per dirlo, ma se siete abbonati a Xbox Game Pass Ultimate il download è d'obbligo, con tanti auguri di Buon Natale da The Coalition.

PRO

  • Direzione artistica eccellente
  • Una bella storia, con tre bei personaggi
  • Si gioca che è un piacere...
CONTRO
  • ...ma lato gameplay non ci sono grosse novità
  • Forse un po' facile a livello intermedio