La soluzione di 007 Legends  0

Ogni (agente) segreto ha la sua soluzione!

SOLUZIONE di Claudio Magistrelli —   26/10/2012

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco, pertanto potrebbero esserci differenze rispetto ad altre versioni.

GOLDFINGER

Auric Enterprises
Iniziate muovendo Bond verso la stanza vicina, dove vi si para davanti agli occhi uno spettacolo insolito: una donna dipinta d'oro giace morta sul letto. In terra, un telefonino inizia a squillare. Raccoglietelo e rispondete per avviare i suggestivi titoli di testa. Alla ripresa del gioco, muovetevi verso il segnalatore e preparatevi alla comparsa di diversi nemici. In una crepa al suolo potete anche trovare una pistola di quella che avete inizialmente ricevuto in dotazione. Superato il secondo indicatore, aprite la porta col tasto X ed attendete che l'esplosione spazzi via l'inserviente, dopodichè proseguite verso l'esterno attraverso la porta di fronte. Quella zona presto si popolerà di numerosi nemici, perciò non perdete tempo e cercate subito protezione dietro un edificio. Quando la situazione si sarà fatta più tranquilla, correte verso l'edificio diroccato e scalate i detriti per arrivare a una porta. Raccogliete quindi il messaggio dal suolo. Se siete a corto di proiettili o di armi, rompete il lucchetto dell'armadietto poco distante per rifornivi. Avvicinatevi successivamente alla parte dell'edificio in fiamme ed alzate lo sguardo per individuare una tubatura dell'acqua che corre sul soffitto. Sparate al tubo ed attendete che il getto d'acqua estingua l'incendio, dopodichè procedete ed aprite la porta sul fondo. Siate rapidi a trovare riparo e sporgetevi per eliminare i nemici oltre la finestra, poi avanzate verso l'indicatore che vi conduce a un macchinario con cui dovrete interagire per sbloccare la strada. Oltre il ponte, salite le scale ed utilizzate i barili rossi per eliminare più nemici alla volta. Oltre la porta davanti a voi, sdraiatevi al suolo così da non essere individuati dai nemici, estraete quindi lo smartphone premendo "destra" sulla croce direzionale ed iniziate l'opera di hacking col tasto Y. Dopo aver orientato il telefono verso il macchinario, usate gli analogici destro e sinistro per sovrapporre le frequenze. Fatto ciò, formattate i computer premendo X. A questo punto muovetevi verso le aree ora accessibili e decidete se seguire o meno il tutorial che il gioco vi propone.
Dopo l'apertura della grossa porta, accucciatevi per sfuggire alla vista dei nemici e salite le scale a sinistra. Nella stanza in cui arrivate, si trova un nemico che potete eliminare silenziosamente arrivando alle sue spalle e premendo poi lo stick analogico destro. Aprite quindi la cassa delle armi e raccogliete il fucile da cecchino, fortunatamente munito di silenziatore, con cui potete fare fuori la guardia che scorgete fuori dalla finestra. Scendete silenziosamente ed avanzate oltre i nemici: non è necessario che li uccidiate, ma se decidete di farlo, siate silenziosi ed assicuratevi che i loro corpi cadano di sotto dove non possono essere visti. Nei pressi dei tre indicatori dovrete quindi scattare delle fotografie utilizzando il vostro smartphone: ponetevi di fronte all'obiettivo e premete X. Quando avrete scattato le tre foto, muovetevi verso la porta, apritela premendo alternativamente il grilletto destro e sinistro, poi leggete l'avvertimento circa la presenza di gas nella stanza. Estraete ancora una volta lo smartphone e selezionate l'icona dell'impronta digitale per attivare lo scan. Seguite dunque le tracce di gas fino alla stanza successiva, dove vi sarà possibile origliare una conversazione tra Pussy Galore e uno scagnozzo. Attendete l'uscita di scena della donna, poi uccidete tutti i presenti nella stanza, scendete le scale e proseguite nella ricerca delle tracce di gas fino a trovarvi di fronte a una valvola. Apritela tenendo premuto X, poi nascondetevi nel camion all'esterno. Dopo che Pussy Galore e Goldifnger si saranno allontanati, osservate il movimento delle guardie ed attendete che prendano due strade separate, poi correte verso la porta. Apritela, sgusciate alle spalle di Pussy Galore nel corridoio e sorprendetela. Poiché accetterà di aiutarvi, entrate in ascensore con lei e salite. All'apertura delle porte dovrete affrontare uno scontro melee con delle guardie: premete LT o LR per scansare e muovete gli analogici secondo le indicazioni a video. Dietro l'angolo si trovano altre guardie, che potrete questa volta mettere fuori gioco ricorrendo all'orologio: mirate con LT, poi usate RT per sparare alla cassa sul muro, attirando così l'attenzione dei nemici. Il diversivo vi fornisce l'occasione per sgattaiolare alle loro spalle ed eliminarli silenziosamente. Salite le scale e fate rifornimento di proiettili, dopodichè usate lo scanner del vostro smartphone per rilevare le impronte sulla tastiera e ricostruire così il codice di accesso: 1703.
Vi ritrovate ora all'interno dell'ufficio di Goldfinger. Usate ancora una volta lo scanner per trovare le impronte del criminale su diversi oggetti nella stanza, tra cui una tastiera vicino a un pilastro. Inserite lì il codice scoperto poco fa ed aprirete un'antina poco distante che custodisce la pistola dorata.

Potete aprire anche la cassaforte nel muro, attraverso un semplice minigioco. In breve tuttavia Goldfinger e i suoi scagnozzi irrompono in scena. Dopo la sequenza d'intermezzo premete LT per evitare il cappello di Oddjob, poi rialzatevi e correte fino alla porta, facendo piovere proiettili verso i nemici.

Fort Knox
Mettetevi subito al riparo per non essere individuati dai due tizi armati in cima alle torri. Attendete un istante di silenzio ed esponetevi rapidi per ucciderli. Avanzate e, dopo il passaggio del supporto aereo, raccogliete la cassa di armi lungo la strada che contiene granate. Uccidete i nemici sulle barricate, poi raggiungete l'edificio a destra dopo aver eliminato i nemici all'interno, sparando loro attraverso la finestra. Attraverso le possibilità di hacking del vostro telefono, entrate nel computer ed aprite il cancello. Avanzate e raccogliete un RPG lungo la strada, che tornerà presto utile per distruggere il carro amato che spunta da dietro un muro. Entrate poi all'interno dell'edificio ed approfittate delle coperture per eliminare i nemici, mentre attendete che vi venga aperta la doppia porta sul fondo. La sezione che vi attende è piuttosto lineare e vi chiede solamente di seguire la vostra scorta all'interno dell'edificio, eliminando i nemici lungo la strada. Arrivati alla power room, il vostro compagno si fermerà nel tentativo di tagliare la corrente alla struttura in cui vi trovate: naturalmente il vostro compito è quello di difenderlo dall'assalto dei nemici. Dopo qualche tempo vi scambierete i ruoli: sempre usando lo smartphone dovrete completare un minigioco che richiede di allineare i dischi del medesimo colore. Il vostro successo spegnerà ovviamente ogni luce nell'edificio, perciò da questo momento sarete costretti ad avanzare utilizzando gli occhiali per la visione notturna. Seguite Felix e proteggetelo finché le vostre strade non si dividono. Fate attenzione, poiché in questo punto i nemici tendono a comparire a sorpresa da dietro gli angoli, perciò sarà necessaria una discreta prontezza di riflessi per uscire sani e salvi da questa situazione. Prima di giungere a un corridoio illuminato, dovrete anche affrontare un altro scontro melee al buio. Dopo la discesa in ascensore, Feliz sarà attaccato e voi dovrete compiere una rincorsa precipitosa per arrivare prima che la porta che vi separa da lui si chiuda. Limitatevi a correre, seguendo gli indicatori, senza badare ai nemici: sparate senza curarvi troppo della mira solo nel caso ne troviate qualcuno piantato di fronte a voi. Superata la porta, avanzate e scendete, sempre sterminando qualunque tipo di resistenza provi ad opporsi a voi. Arrivati alla bomba premete X, poi siate pronti ad ingaggiare un'altra melee battle con Oddjob. A metà combattimento Bond raccoglierà un tubo di ferro, ma le dinamiche dello scontro non varieranno rispetto a prima.
Al termine della cut-scene tenete le dita sul tasto LT e premetelo rapidamente per far precipitare Goldfinger fuori dal velivolo.

ON HER MAJESTY'S SECRET SERVICE

Alpine Valley
La prima parte di questa seconda missione vi vede cimentarvi su una pista da sci. Il tasto dorsale LB vi consente di incrementare la vostra velocità, e dovrete usarlo spesso per rimanere incollati alla preda. Nel frattempo dovrete anche sparare ai nemici e scansare gli ostacoli. Dopo una prima fase di discesa, l'azione risulterà rallentata in slow motion mentre alcuni uomini armati di RPG fanno la loro comparsa: uccideteli prima che abbiano tempo di sparare. Dopo qualche tempo dovrete invece occuparvi di un nemico che vi spara contro dalla fiancata di un elicottero. Superata la rampa, sparate all'elicottero mentre vi trovate in aria per distruggerlo. L'atterraggio avverrà in una zona dove saranno presenti molti alberi, perciò la vostra abilità nella schivata sarà messa a dura prova.

Blofeld's Lair
Inizialmente vi è semplicemente richiesto di usare il fucile da cecchino che impugnate a bordo dell'elicottero per eliminare i nemici sotto di voi. Poco dopo cambierà l'arma - una mitragliatrice automatica - ma non la sostanza.
Successivamente fatevi largo all'interno dell'edificio e salite le scale, sbarazzatevi dei nemici che cercano di ostacolarvi e raggiungete il primo indicatore. Esplorate i dintorni, poi estraete lo smartphone ed attivate lo scanner per scoprire che la decorazione che penzola dal muro è in realtà l'interruttore che apre la porta segreta: tiratelo ed entrate. L'ambiente è buio, perciò sarà necessario fare ricorso ai visori notturni. Presto dovrete affrontare un nemico in uno scontro a mani nude. Più in là si trova una ragazza, all'interno di un'ampia sala colma di nemici: dopo averli messi tutti fuori gioco, parlate con lei.

Al termine della conversazione raggiungete il centro della sala, causando così l'apertura di un'altra stanza segreta da cui fuoriuscirà un fiume di nemici. Dopo averli uccisi tutti, iniziate a muovervi con circospezione verso il prossimo indicatore: decidete voi cosa fare della guardie, ma sappiate che muovendovi inginocchiati potrete tranquillamente passare alle loro spalle senza essere notati.
Quando avrete raggiunto la porta dell'ufficio di Blofeld, utilizzate lo scanner per ottenere il codice d'accesso e, una volta all'interno, continuate ad utilizzarlo su ogni oggetto nell'ambiente: in particolare un altro tastierino numerico su una parete attiva la visualizzazione di un mappamondo e l'apertura di una cassaforte. Ora accucciatevi sotto la scrivania e hackerate il pannello di controllo per visualizzare alcune informazioni sulla mappa che dovrete fotografare grazie alla fotocamera presente sullo smartphone. Fatto ciò, il gioco prevede che voi rimaniate bloccati nella stanza che si sta pian piano riempiendo di gas tossico. Sparate allora al vetro per fuggire ed uccidete tutte le guardie che provano a rallentare la vostra fuga. Seguite quindi gli indicatori fino ad arrivare nei pressi di un pannello di controllo: sparate al lucchetto e alzate l'interruttore per togliere la corrente allo ski-lift. Salite in seguito sul tetto in modo che Bond possa calarsi sul cavo, eliminando al contempo un paio di nemici. Raccogliete appena possibile l'RPG e con quello abbattete l'elicottero, prima di affrontare a cazzotti Blofeld. Le meccaniche dello scontro sono sempre le solite: prestate attenzione all'ascia che il nemico proverà ad utilizzare, che dovrete scansare premendo A.

LICENSE TO KILL

Refinery
Dall'inizio di questa missione avrete a disposizione una nuova pistola a dardi che vi faciliterà la vita nelle missioni stealth grazie ai tre diversi tipi di dardi che potrete utilizzare. Poco distante dal punto in cui ha inizio la missione trovate subito una guardia che potete uccidere di soppiatto. Raccogliete quindi il fucile dalla cassa poco distante e prendetevi qualche secondo per decidere il da farsi. L'area seguente può essere affrontata in tre modi: correndo all'impazzata e uccidendo ogni cosa che si muove; avanzando non visti, muovendosi dietro le coperture, procedendo indisturbati dopo aver ucciso dalla distanza col fucile da cecchino ogni possibile ostacolo. Il vostro obiettivo è posizionare tre bombe all'interno dell'edificio. Il nostro consiglio è di procedere in ogni caso con una certa cautela, poiché in alcune situazioni potreste essere attorniati da un gran numero di guardie che finirebbero per mettervi in difficoltà. Dopo aver posizionato le bombe, cercate l'accesso al condotto d'areazione indicato dal segnalatore e uscite sull'altro lato. Abbandonate la camera in cui vi trovate e vi verrà presto segnalato che sarà necessario piazzare altre tre cariche esplosive. Approfittate della posizione vantaggiosa appena oltre la soglia per colpire con i dardi i nemici in vista prima di avanzare. Piazzate quindi la prima bomba e spostatevi poi verso la seconda sul lato destro, sfruttando l'ombra per non essere notati. La terza ed ultima cassa di armi da far saltare, si trova al piano superiore: dopo aver posizionato la carica, scappate rapidi verso la stanza vicina.
Da qui ha inizio un percorso che dovrete affrontare per forza in modalità stealth. Attendete che la guardia vicini si allontani e uccidete in silenzio quella nei pressi della ringhiera, quindi scendete e stordite lo scienziato e la guardia armata poco distante. Mandate a riposo lo scienziato più in là e salite usando le scale, poi prendete l'ascensore per scendere. Lì vi attendono due guardie. In silenzio arrivate alle loro spalle e stendetele. Entrate nella stanza successiva e concentratevi per prima cosa sulla guardia vicino alla ringhiera. Poi hackerate il dispositivo sul muro che gestisce l'apertura dell'ufficio di Sanchez e completate il minigioco basato sui colori. All'interno per prima cosa raccogliete il contenuto della cassaforte, poi usando il vostro smartphone individuate il filo che collega il globo al pilastro: aprite il pannello e attivate il globo. Raccogliete infine le prove dell'attività terroristica di Sanchez ed uscite, tornando sui vostri passi.

Dopo l'esplosione delle bombe, procedete a passo deciso, eliminando senza troppi indugi i nemici che cercano di ostacolarvi. Seguendo gli indicatori arriverete infine a Sanchez, ma questi fuggirà lasciandovi soli con la sua guardia del corpo, Dario, che dovrete stendere in una melee battle. Quando avrete finito - seguite le solite meccaniche che ormai dovreste aver imparato - riprendete l'inseguimento, raccogliendo lungo il cammino un utile shotgun. Usatelo per stendere le guardie, alternandolo con le granate per i gruppi numerosi. Scansate gli incendi fino ad arrivare all'elicottero, poi da lì proseguite verso la torre di controllo. Raccogliete infine il fucile ad infrarossi e usatelo per proteggere Pan, quindi aprite la botola con X per chiudere la missione.

Mountain Roads
In questa missione vi ritrovate alla guida di un veicolo. Inizialmente dovrete limitarvi a scansare i missili che vengono sparati nella vostra direzione, mentre accelerate per cercare di raggiungere la vettura di Sanchez. Arrivati a breve distanza, Bond uscirà dal veicolo per aggrapparsi a quello del nemico. Ora, dalla cima del camion sparate all'uomo armato di mitra, quindi colpite anche i nemici che sbucano a lato del mezzo. Avanzate lentamente verso il fondo del camion, sparando nel caso altri nemici si affaccino. Arrivati vicino all'abitacolo dovrete affrontare una sequenza QTE, al cui termine il camion esploderà. La missione però ancora non è conclusa: vi attende un'altra melee battle con Sanchez.

DIE ANOTHER DAY

Ice Hotel
Raggiungete il vostro contatto al bar e parlate con lei, poi seguitela fino alla comparsa di Graves. Estraete allora il vostro smartphone e scattate una fotografia dell'uomo, assicurandovi di zoomare a dovere sulla faccia. Dopodichè continuate a seguire la donna che vi condurrà alla stanza di Graves. Esaminate ed interagite col dispositivo sul letto prima che compaiano degli scagnozzi: Bond e la sua informatrice si nasconderanno sotto il letto, da dove potranno origliare la conversazione. Dopo la presentazione usate le frecce tranquillanti per stendere le guardie, poi esplorate l'area fino a trovare una zona in cui sono presenti alcune rocce dietro cui potete nascondervi. Muovetevi nell'ombra e procedete verso il cancello, ma assicuratevi di disabilitare la telecamera di sorveglianza usando l'orologio. Accedete poi al pannello alla sinistra del cancello ed accendete ogni luce sopra i pulsanti, aprendo così il cancello. Lungo la strada ci saranno altri nemici: potete affrontarli o sgattaiolare nell'ombra. Dopo aver superato alcuni semplici puzzle, potrete rientrare nell'hotel e raggiungere l'ufficio di Graves. Esaminate il dispositivo sul tavolo per scoprire che il vostro contatto sta per fare una brutta fine. In breve vi ritrovate coinvolti in una melee battle con Graves.
Al termine fuggite dall'hotel, avanzando lentamente per non attirare troppi nemici alla volta. Affidatevi ai metri per farvi largo fino all'esterno. Lì fate attenzione ai laser: quando ne vedete uno, attendete che produca un'esplosione prima di proseguire. Arrivati al ponte, nascondetevi ed attendete l'esplosione che mette fuori gioco i cecchini, poi avanzate. Sempre usando le rocce come protezione, uccidete altri cecchini fino a raggiungere le porte dell'edificio.

Ice Lake
Altra missione di guida. Dopo le difficoltà iniziali, vi verrà suggerito quale gadget attivare per migliorare la trazione del veicolo sul ghiaccio: per attivarlo premete "sinistra" sulla croce direzionale.

Premete poi "su", sempre sulla croce direzionale, per attivare il sistema di rilevazione dei missili, utile aggeggio che vi aiuterà a capire dove i missili stanno per esplodere. Quando la macchina di Graves si pone di fronte a voi premete infine "destra" sulla croce direzionale per equipaggiare i missili: stategli alle calcagna, lockate la vettura e sparate con B. Fatto ciò guidate verso il grosso velivolo, schivando le casse per entrare al suo interno.

Grave's Cargo Plane
All'interno rimanete dietro la copertura e da quella posizione uccidete i nemici. Rubate un mitra prima di passare alla stanza successiva dove, ancora una volta, dovrete rimanere coperti e sparare. Arrivate infine all'interno della sala controllo dell'Icarus dove verrete attaccati da Graves: la melee battle che ne scaturirà sarà costellata di QTE. Dopo averlo sconfitto, tornate sui vostri passi, aprite il portello, scansate le casse e gli altri oggetti che voleranno, sparate alle funi che tengono fermo l'elicottero ed avvicinatevi allo sportello per salirvi a bordo.

MOONRAKER

Space Port
Stendete senza farvi notare il tizio con la tuta gialla passandogli alle spalle, poi usate i dardi tranquillanti per mandare a riposo ogni altra presenza pericolosa nei dintorni. Spegnete quindi la telecamera vicino alla porta con l'orologio, poi aprite la porta e proseguite. Stordite tutti i presenti nella sala, attraversate la porta e avvicinate la donna nella stanza successiva. Dopo la conversazione passate alla sala successiva, premete il pulsante sul pannello di controllo e scattate una foto del carro armato così rivelato. Tornate sui vostri passi nella hall che si sta ora riempiendo di gas tossico. Attendete che si disperda, poi seguite la donna oltre la porta e usate lo smartphone per individuare le condutture dell'elettricità. Dopo aver hackerato il dispositivo trovato, raccogliete le prove prima dell'arrivo delle guardie. Stendete dunque i nemici, poi passate alla camera di decontaminazione, uccidete anche lì ogni ostacolo ed avanzate. Arrivati alla porta chiusa dovrete riattivare il tastierino numerico per aprirla: usando lo smartphone seguite le linee elettriche e trovate il fusibile. Attivandolo però accendete anche le torrette laser. Seguite dunque la loro alimentazione nella stanza successiva, uccidete una guardia senza far rumore, poi seguite l'altra. Arrivati nella stanza coi cloni uccidete loro e la guardia prima che possano dare l'allarme, poi attraversate il condotto d'areazione e all'uscita premete entrambi i tasti rossi sul muro per disattivare le torrette.
Tornate ora al tastierino numerico di prima e inserite i numeri che vedete sulla porta per procedere oltre. Nell'ufficio usate prima lo smartphone per seguire i cavi fino ai libri, poi per individuare le impronte sui libri stessi. Estraete quello con più impronte per spostare un dipinto, svelando una cassaforte alle sue spalle. Usate ancora il telefono per aprire la cassaforte e raccoglierne il contenuto, dopodichè seguite il vostro contatto nella stanza adiacente. Qui dovrete necessariamente muovervi in modalità stealth. Seguite la passerella fino alle scale, sedate la guardia e fate poi lo stesso con l'altra in cima alle scale. Aprite la porta e, senza farvi scorgere dalle guardie storditele tutte: per farlo muovetevi accucciati aggirandole. A questo punto potete hackerare il pannello di controllo. Uccidete le guardie che arriveranno a controllare, poi usando lo smartphone seguite le linee elettriche del terminale fino a tre pulsanti. Premeteli tutti per spegnere il PC, poi uccidete le guardie ed andatevene.
La fase successiva prevede un altro melee fight con Jaws. Dopo la scena d'intermezzo vi risveglierete nella Blast Chamber. Per prima cosa aprite la scatola dei fusibili e hackeratele per bloccare le ventole. Aprite quindi la conduttura e infilatevi al suo interno: muovetevi rapidi, uccidendo i nemici mentre avanzate. Sbucate nella sala controllo dove dovrete ancora una volta uccidere ogni nemico. Fatto ciò hackerate la console, ma siate pronti a uccidere una nuova ondata di nemici in arrivo. Hackerate un'altra console, poi passate nella stanza successiva e fatevi largo fino all'elicottero. Quando tutti i nemici saranno morti, premete X per prendere il controllo del velivolo.
In volo scansate laser e missili mentre cercate di eliminare i nemici che si affacciano dagli edifici: per aiutarvi mirate ai pratici barili esplosivi. Al termine di questa sessione correte sul ponte e raggiungete lo shuttle.

Space Station
Muovetevi in modalità stealth, usando i dardi tranquillanti per mettere fuorigioco i nemici nelle prime tre stanze. Eventualmente potete anche ricorrere alle uccisioni silenziose. Dopo il lancio dei Poison Pod, guardate attraverso il pavimento trasparente per leggere i numeri di serie. Il primo è A745: muovetevi dunque verso la console contrassegnata dal simbolo dell'alpha e digitate 745 per bloccare il pod. Fate lo stesso con B164 e Y261. Dovrete essere rapidi poiché questa sequenza deve essere conclusa entro un limite di tempo.
Al termine della sequenza d'intermezzo vi ritroverete a muovervi in assenza di gravità. Premendo A vi sposterete verso l'alto, con B invece andrete in basso. Uccidete tutti i nemici col laser, poi uscite nello spazio aperto. Distruggete tutte le torrette e i nemici che cercano di ostacolarvi, dopodichè tornate nella zona dei missili dove i pod stanno per essere nuovamente lanciati attraverso l'uso di strumenti meccanici. Potrete distruggerli solo in due occasioni, quando si trovano nella parte alta e bassa della manovra in quei momenti infatti è possibile scorgere il loro nucleo. Dovrete dunque muovervi molto rapidamente perché spesso più pod si spostano contemporaneamente. Quando li avrete distrutti, posizionate la bomba dove indicato e premete X.
Congratulazioni, avete terminato 007 Legends!

Video della soluzione - Prima parte