Nessuno può fermare la ribellione  0

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco; alcuni termini dunque potrebbero differire rispetto a quelli della versione italiana.

SOLUZIONE di Claudio Magistrelli —  13 Aprile 2010

Aldelamin Palace

Dopo il filmato iniziale affronterete subito uno scontro con due orchi. Le dinamiche possono sembrarvi complicate inizialmente. Il sistema di combattimento infatti è abbastanza peculiare: per avere la meglio contro un avversario, bisogna prima individuare i suoi punti deboli e successivamente colpirli in sequenza. Per venirvi in aiuto la CPU memorizzerà automaticamente l'ordine sequenziale una volta che l'avrete individuato colpendo il nemico. Quando possibile, in questa guida si fornirà la sequenza corretta dei punti deboli del nemico da affrontare. Nel caso dell'orco i punti sono: testa, corna (sinistra, destra), mani (sinistra, destra), gambe (sinistra-destra), spalle (sinistra, destra), petto. Aggiratevi ora per il palazzo, parlate coi personaggi non giocanti per apprendere nozioni sulle meccaniche di gioco ed aprite le casse in cui vi imbattete durante la perlustrazione. Arrivati nel cortile incontrate Aisha. Al termine della conversazione con lei inizierà uno combattimento con Alfred: petto, testa, gambe (sinistra, destra), mani (sinistra, destra), addome. Dopo lo scontro vi trovate in una Vamino Room, luoghi che vi consentono di raggiungere velocemente qualunque ambientazione già visitata nel corso del gioco. Notate come ora potete controllare sia Nine che Aisha: quando sarete in controllo del primo, ripristinerete i MP, mentre viceversa controllando Aisha rimpinguerete gli HP. Ritornando ad Aldelamin Palace vi viene ora dato modo di prendere dimestichezza con il controllo dei due personaggi: seguite attentamente le istruzioni che vi vengono esposte. In particolare non dimenticate di far apporre ad Aisha il sigillo sui nemici abbattuti, altrimenti questi ritorneranno in vita più forti di prima. La sequenza per liberarsi velocemente dei Guardiangel è: orecchie (sinistra, destra), testa, schiena, coda e bocca. Percorrete poi tutto il corridoio e raccogliete le pozioni dalla cesta. Continuate infine lungo la sequenza di corridoi fino al cortile dove una cut-scene chiude questa prima sezione di gioco.

Ullr City

Esplorate per prima cosa l'area iniziale sulla sinistra ed aprite le quattro casse lì presenti. Dopodichè tornate all'ingresso e prendete il sentiero che si snoda a destra fino a raggiungere la barriera invalicabile. Usate allora il teletrasporto poco lontano, sulla sinistra, per raggiungere la cima della scogliera. Scendendo da lì, trovate altre due casse. In quest'area non potete fare altro. Tornate allora all'ingresso e seguite questa volta il sentiero centrale, liberatevi del nemico e raccogliete il contenuto della cassa vicino al muro. Incamminatevi su per la salita a sinistra, dove trovate un'altra cassa, fino a raggiungere un altro teletrasporto che vi consente di raggiungere ancora la scogliera, questa volta a pochi passi dall'ingresso all'area successiva.

Belzed Factory Ruins

In questa nuova area venite subito accolti da un filmato. Ignorate per il momento il quadrato rosso a sinistra, ma dirigetevi alla rampa in fondo alla quale, sulla sinistra, trovate due forzieri. Sfruttate quindi il punto di salvataggio ed avanzate per affrontare il boss dell'area. I suoi punti deboli sono: serpente, petto, schiena, mani (sinistra, destra), addome e testa. In aggiunta, è particolarmente sensibile al ghiaccio, perciò sfruttate oggetti ed incantesimi collegati a questo elemento. Controllate tutto il perimetro della piattaforma al termine della battaglia e raccogliete tutti gli oggetti dalle casse. Proseguite poi fino ad incontrare una bambina. Al termine della sequenza d'intermezzo fate ritorno ad Ullr City.

Ullr City – secondo passaggio

Incamminatevi nuovamente lungo il percorso centrale, ma prendete la deviazione a destra poco prima della sua fine. Entrate nel teletrasporto e raccogliete il contenuto della cassa sulla scogliera su cui terminate, dopodichè scendete ed aprite un'altra cassa. Continuate a scendere fino a trovare un altro teletrasporto che vi conduce su di un'altra scogliera. Scendete ancora una volta per aprire un'altra cassa, poi risalite e camminate fino al termine dell'area.

Loki’s Wasteland

Raccogliete subito tutti i bottini contenuti nelle casse nello spiazzo iniziale, poi avanzate. Dopo aver raccolto un altro oggetto dalla cassa blu poco oltre, entrate nell'area circolare e raccogliete tutto ciò che trovate iniziando da sinistra. Arrivati in fondo non entrate nel teletrasporto, ma tornate indietro ed esplorate il lato destro. Su per lo stretto sentiero trovate un teletrasporto; dopo essere stati teletrasportati ne trovate un altro dopo un breve tratto di cammino. Continuate a viaggiare all'interno dei teletrasporti fino a ritrovarvi faccia a faccia con un Kekin. Entrate allora nella caverna per accedere alla prossima area.

Henil Cavern

Alle vostre spalle parte un sentiero: imboccatelo ed andate per prima cosa a sinistra, per raccogliere delle casse, poi prendete l'altra diramazione. Entrate nel teletrasporto in fondo, raccogliete il contenuto della cassa ed entrate in un altro teletrasporto per continuare la salita. Esplorate l'area in cui giungete per trovare tutte le casse, poi usate nuovamente il teletrasporto che trovate vicino ala Kekin. Usciti dal teletrasporto salite fino a trovarvi di fronte ad altri due teletrasporti separati da un baratro. Scendete nel baratro per raggiungere le casse di sotto, quindi risalite, ma questa volta andate nella direzione opposta per trovare un punto di salvataggio. Continuate raccogliendo oggetti fino a trovarvi di fronte a due Bullvezark. I loro punti deboli sono diversi. Schiena, addome, spalle (sinistra, destra), testa, mani (sinistra, destra), gambe (sinistra, destra) per il primo; gambe (sinistra, destra), schiena, addome, mani (sinistra, destra), spalle (sinistra, destra) e testa per il secondo.
Dopo la vostra vittoria, verrà visualizzato un filmato, al cui termine dovete incamminarvi, sempre all'interno della grotta, fino a un teletrasporto che vi conduce al cospetto di un enorme portone. Apritelo ed osservate un altro filmato, dopo il quale avrà luogo un'altra battaglia con un boss. Come fatto in precedenza concentratevi sui punti deboli di Nidhogg: corna (sinistra, destra), talloni (sinistra, destra), coda, testa, pianta del piede (sinistra, destra) ed ali (sinistra, destra). Stringete un patto con Meiktilia dopo aver ucciso Nidhogg ed aprite le tre casse che si trovano in quel luogo per ottenere tre oggetti che vi saranno molto utili nel proseguo dell'avventura. Uscite dall'area ed osservate i filmati che vi vengono proposti, quindi ripercorrete al contrario la strada fino all'area iniziale utilizzando i teletrasporti. Lì parlate col Kekin, poi scendete ed uscite dalla caverna. Parlate ancora con un Kekin: dopo che questi nominerà il Float Magic aprite il menù, selezionate Support Magic, poi "Run and Float". D'ora in poi con questo incantesimo potete lievitare sui fiumi di lava: utilizzate subito questa nuova abilità per procedere a sinistra. Usate la Wagner's Staff, raccolta poco fa, per abbattere la barriera ed entrate nell'area successiva.

Hnoss Range

In questo luogo trovate dei quadrati colorati disseminati lungo l'intero percorso che scandiranno la vostra avanzata. Sappiate che sui quadrati rossi può procedere solo Aisha, su quelli blu solo Nine, mentre quelli verdi sono accessibili ad entrambi. Avanzate dunque ed usate Aisha per attraversare il primo quadrato rosso. Dopodichè usate la piattaforma mobile per arrivare in un'area dove dovrete usare Nine per procedere sui quadrati blu. Alternate i due personaggi per superare il gruppo successivo di quadrati, quindi usate ancora una piattaforma per raggiungere l'altro lato. Raccogliete all'arrivo la cassa blu sulla destra, poi scendete lungo il sentiero fino al teletrasporto. Al termine del corridoio in cui arrivate si trova un'altra cassa. Tornate indietro fino all'area che presenta dei quadrati blu, spostatevi sulla piattaforma e dirigetevi verso il gruppo di nemici. Usate inizialmente Nine, poi passate ad Aisha per superare la sequenza di quadrati rossi. Fate attenzione all'ultimo quadrato ed attendete che diventi rosso per raggiungerlo. Passate poi a Nine, attendete che il quadrato successivo diventi blu e procedete. Cambiate ancora una volta il personaggio in vostro controllo per arrivare alla cassa a sinistra.
Nell'area successiva attendete qualche tempo prima di muovervi, in modo che i quadrati diventino rossi consentendovi di arrivare a quello verde con Aisha. Passate a Nine ed attendete allo stesso modo di vedere tutti i prossimi quadrati diventare blu, quindi correte senza perdere tempo. Potete giungere al punto di salvataggio alternando i personaggi e muovendovi con rapidità. Superate il corridoio e la grande sala, poi entrate nella sala sulla destra. Affrontate il puzzle e salite sui blocchi mobili, alternando ancora una volta Nine e Aisha per superare i quadrati colorati tra i blocchi. Arrivati in cima affrontate Vandred. Puntate come sempre ai giusti punti deboli: schiena, petto, testa, braccia (sinistra, destra), addome, piedi (sinistra, destra) ed infine mani (sinistra, destra). Raccogliete gli oggetti dalle casse al termine dello scontro, poi uscite dalla fortezza sulla destra per fare ritorno a Hnoss Range. Sul lato opposto della parete rocciosa trovate il sentiero per Tyr Forest.

Tyr Forest

All'ingresso andate a destra, in direzione del teletrasporto. Entrateci e fatevi condurre in cima ad alcune rovine. Scendete, aprite la cassa blu, poi continuate nella discesa e, tornati vicino al punto di partenza, prendete l'altro sentiero dietro le rovine. Usate quindi il teletrasporto a sinistra, poi da dove venite materializzati, scendete e raggiungete la nicchia a nord che nasconde una cassa. Da lì scendete saltando il muro e correte a sinistra, entrate nel teletrasporto e, dal luogo in cui riapparite, scendete nel gruppo di rovine nel mezzo. Tornate nell'area in basso ed entrate ancora una volta nel teletrasporto a sinistra. Una volta riapparsi, muovetevi verso destra per utilizzare nuovamente un teletrasporto. Dalla cima delle rovine scorgete una cassa, sotto di voi sul lato. Imboccate il sentiero che vi porta al teletrasporto ed usatelo per comparire a pochi passi da un Kekin. Scendete allora verso il luogo in cui egli si trova ed entrate nel teletrasporto che scorgete a poca distanza. Entrate nel teletrasporto successivo fino a ritrovarvi di fronte a due stazioni di teletrasporto vicine. Usate quella a sinistra e continuate a teletrasportarvi fino al punto di salvataggio che precede la battaglia con Sephi. Colpite la giusta sequenza dei suoi punti deboli: testa, schiena, addome, gambe (sinistra, destra), coda e mani (sinistra, destra). Dopo aver raccolto tutti gli oggetti contenuti nelle casse nel luogo della battaglia, tornate all'ingresso delle rovine di Dellingr ed entrate nella Vamino Room. Recatevi a Ullr e dirigetevi verso la barriera sulla destra della porta per Aldelamin. Dopo la scena d'intermezzo abbattete la barriera con il Freya's Crest, appena raccolto a Dellingr ed entrate nella torre.

Dellinger Ruins

Per poter raggiungere la cima della torre di Freya avete bisogno di alcuni oggetti che si trovano all'interno di casse invisibili disseminate lungo i luoghi precedentemente visitati. Usate allora l'incantesimo True Sight che vi consente di vedere le casse invisibili e ripercorrete i luoghi già percorsi durante l'avventura fino a collezionare tutti gli oggetti che necessitate.
Iniziate entrando nel teletrasporto di destra che si trova vicino all'ingresso della torre: dalla collina su cui apparite, scendete ed usate l'incantesimo vicino alla barriera per scorgere la cassa che contiene la Telest Water. Tornate poi al palazzo di Adelamin e scrutate i sentieri che partono dal cortile interno per la Narvi Water. Nella Belzed Factory Ruins trovate la Phoebe Water a sinistra, scendendo dal punto di ingresso. Anche a Henil Cavern e a Hnoss Range non avrete grosse difficoltà a trovare ciò che state cercando: nella grotta dovete semplicemente salire in cima, mentre a Hnoss vi basta guardare ai piedi della scogliera. Nella cittadella di Forseti invece l'oggetto della vostra ricerca si trova nell'ampia sala da cui partono due sentieri con quadrati colorati.
Gli ultimi due oggetti mancanti sono tuttavia un po' più complicati da raggiungere. Recatevi dunque alla Tyr Forest, entrate nel primo teletrasporto che incontrate, proseguite nel successivo ed, osservando il terzo teletrasporto, incamminatevi sul ramo dell'albero che è facilmente individuabile a metà del sentiero. Scendete poi sul ramo sottostante per arrivare a un teletrasporto che vi scaraventerà vicino a una cascata: sul lato opposto a questa, trovate la penultima boccetta d'acqua.
Raggiungete infine le rovine di Dellingr e proseguite oltre l'ingresso fino al teletrasporto nell'angolo, superatelo e continuate. Costeggiate quindi il muro sulla sinistra e cercate l'ingresso a un corridoio che termina in un teletrasporto. Vi ritroverete in cima ad alcune rovine dove potete raccogliere dalla cassa invisibile la Grape Water.

Ora disponete di tutti gli oggetti necessari alla scalata della torre. Quando vi sarete liberati dei nemici, esaminate la sfera che caratterizza il centro di ciascun piano ed usate su di essa l'acqua richiesta, tra quelle appena raccolte, per rendere accessibile il piano superiore. Dopo aver esaminato l'ultima sfera, osservate il filmato che precede l'accesso alla stanza del boss. Anche Griffon, il boss della torre, ha dei punti deboli che devono essere colpiti per poterlo sconfiggere: iniziate del becco, poi proseguite con la coda, i piedi (sinistra, destra), le ali (sinistra, destra), i talloni (sinistra, destra), la schiena e la testa. Raccogliete quindi gli oggetti contenuti dalle casse nella sala dello scontro e fate ritorno alle Loki's Wasteland, usando una Vamino Room qualora non vogliate perdere tempo. Una volta giunti lì, dirigetevi ad ovest ed entrate nel teletrasporto che si trova al termine del sentiero. Continuate a procedere fino alla barriera in cima alla scogliera e dissolvetela con la Kebarga's Staff raccolta dopo la battaglia con Griffon. Entrate dunque nell'area finale del gioco.

Geansar Shrine

Dopo aver raccolto il contenuto della cassa, avanzate fino al portone. Una volta aperto verranno visualizzate alcune scene d'intermezzo che fanno da preludio a una battagloia col boss. Al di là dei punti deboli di Alfred è bene che sappiate che questo boss è in grado di stordirvi ed infliggervi un grande ammontare di danni mentre voi siete indifesi. Usate dunque tutti gli oggetti e gli incantesimi per prevenire il verificarsi di questa situazione. Usate incantesimi anche per migliorare i vostri attacchi e le vostre difese. Ricordate che Alfred è ben protetto contro la magia, perciò privilegiate le armi. Lo scontro successivo invece vi vede fronteggiare Argos: proteggetevi in particolare dagli incantesimi a base di fuoco. I punti deboli di Alfred sono: petto, mani (sinistra, destra), gambe (sinistra, destra), testa e addome. Per quanto riguarda Argos invece: bocca, mani (sinistra, destra), ali (sinistra, destra), piedi (sinistra, destra), coda, testa e occhio.

Dopo aver sconfitto sia Alfred che Argos, tornate al palazzo di Aldelamin. Entrate nel cortile dove una scena d'intermezzo verrà visualizzata, quindi dirigetevi alla larga sala circolare il cui accesso non vi era consentito in precedenza. Ora al suo interno trovate due Griffon che fanno da preludio allo scontro con Arzelide. Sbarazzatevi rapidamente dei grifoni: colpite in sequenza becco, coda, piedi (sinistra, destra), ali (sinistra, destra), talloni (sinistra, destra), schiena e testa. Il confronto con Arzelide sarà più complicato. Le dinamiche però saranno simili a quelle della battaglia con Alfred conclusasi poco fa: cercate di evitare gli attacchi che vi stordiscono e vi rendono indifesi per istanti che possono rivelarsi fatali. Aumentate l'efficacia di attacco e difesa con degli incantesimi e non lasciate mai scendere la vostra salute e i vostri Cp. Concentratevi poi sui suoi punti deboli: petto, schiena, mani (sinistra, destra), testa e addome. Quando li avrete colpiti tutti nel corretto ordine Arzelide morirà e verrà visualizzato il filmato conclusivo.
Congratulazioni, avete terminato Last Rebellion!

Video della soluzione