La soluzione completa di The Black Mirror  2

Multiplayer.it e lo specchio nero...

SOLUZIONE di La Redazione  —  13 Luglio 2005

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi potrebbero esserci delle divergenze per la versione italiana.

CAPITOLO I: IL RITORNO

Dopo il filmato e la conversazione introduttivi, Bates ti consegna la chiave della tua stanza. Vai al piano superiore, apri la porta della camera ed entra. Apri la valigia e prendi il vasetto di pillole e il portafogli. Osserva ogni oggetto presente compreso il caminetto. Cerca di aprire il cassetto in basso della credenza situato accanto alla porta: scopri che è chiuso a chiave. Ispeziona l'intelaiatura della porta e troverai la chiave con cui aprire il cassetto. All'interno troverai una macchina fotografica e alcuni rullini, che al momento non ti servono. Esci dalla stanza e cerca lo studio di Robert, quindi parla con lui. Esamina il portariviste e troverai una lettera misteriosa: leggila, poi dirigiti verso la terrazza. Da quest'ultima potrai osservare la vecchia torre, dove si trova lo studio di William. Per raggiungerlo dirigiti verso l'ala vecchia del castello. Ti troverai in una stanza devastata dalle fiamme, dalla quale si ha accesso alla soffitta che però è chiusa a chiave. Ispeziona il caminetto in disuso e troverai i frammenti di una fotografia. Per procedere devi ricomporre il puzzle: per accedere ai frammenti clicca col tasto destro sulla relativa icona nell'inventario, quindi trascinali cliccando con il tasto sinistro e ruotali cliccando con il tasto destro. Torna al piano inferiore, trova Bates e parla con lui: scoprirai che la chiave della soffitta si trova in cucina, accanto alla porta della cantina. Passando dalla sala da pranzo prendi i dolci nel vassoio della frutta. In cucina prendi la chiave e vai ad aprire la porta della soffitta. Ti ritroverai in una stanza piena di oggetti e in fondo troverai la porta che conduce allo studio di William, che però è sbarrata con delle assi. Ti serve un attrezzo per rimuoverle: vai alla scuderia, parla con Morris, entra dalla porta secondaria e prendi il martello che si trova nel cassetto sotto il banco di lavoro. Torna nella soffitta, rimuovi le assi, ma la porta è chiusa a chiave. Vai da Victoria nella sala comune: quando le chiedi della chiave Victoria si innervosisce e chiede di essere lasciata sola. Vai allora a cercare Bates per parlargli, quindi torna da Victoria e porgile le tue scuse. Victoria non possiede la chiave, ma ti dirà di rivolgerti al Dottor Hermann. Vai nella biblioteca e parla con lui: ti prometterà che alle sette in punto il suo messaggero Mark porterà una scatola con gli effetti personali di William davanti al cancello del castello. Vai nella seconda parte della biblioteca e prendi la mappa dei dintorni sul tavolino rotondo. Tramite questa potrai spostarti rapidamente nei vari luoghi, al momento non accessibili eccetto il castello.
Esci dal palazzo e dirigiti verso la scuderia, noterai un pezzo di recinzione divelto sotto la torre. Analizzalo, poi recati da Bates per ottenere ulteriori informazioni. Bates ti mostra il simbolo sulla torre: esaminalo e ispeziona i cespugli ai piedi della torre per trovare uno strano oggetto. Recati in camera tua e prendi la macchina fotografica, quindi vai a parlare con Robert. Recati in soffitta e prova ad aprire la cassa con i rullini, ma la cassa è chiusa. Vai nuovamente da Robert per chiedergli la chiave e con questa torna alla soffitta, apri la cassa e metti un rullino nella macchina fotografica. Puoi andare a fotografare il simbolo sulla torre, quindi torna a parlare con Robert. Per sviluppare la pellicola ti dirà di andare al negozio di Murray, nel villaggio di Willow Creek. Prima di recarti là parla con Bates e dopo con Henry, il giardiniere. Henry ti dirà di aver trovato un oggetto simile a quello in tuo possesso, ma che lo ha impegnato al negozio di Murray. Prova a chiedergli la ricevuta per poterlo riscattare, ma non puoi ottenerla al momento. Recati al villaggio di Willow Creek: parla col pescatore, quindi vai al negozio di Murray al di là del ponte. È chiuso e sulla vetrina c'è un cartello che dice "Torno subito". Riattraversa il ponte e parla con Vick: consegnagli i dolcetti, poi chiedigli informazioni sul negozio. Scoprirai che Murray è in città e probabilmente non ritornerà in giornata. Entra nel pub e parla con Harry, l'oste, quindi parla con Tom e paga i suoi debiti all'oste. Conversando ancora con Tom, scopri che William spesso andava in chiesa a notte fonda. Vai al vicariato di Warmhill. Giunto davanti alla chiesa, vai a destra e parla con il becchino. Dirigiti quindi al cimitero ed esamina la lapide di William, poi parla nuovamente con il becchino. Al rintocco delle campane ti ricordi di dover tornare davanti al cancello del castello. Mark è in attesa davanti al castello. Parla con lui e dopo ispeziona la scatola. Trovi un orologio d'oro, ispezionalo e scoprirai un piccolo pezzo di carta con un messaggio: una copia della chiave dello studio di William si trova nella biblioteca. Vai alla biblioteca, avvicinati al tavolo di William ed esamina il calamaio per premere il pulsante che si trova sotto di esso. Si aprirà uno scomparto segreto contenente una scatola di legno con piccole miniature dei pianeti. Inseriscile nel mappamondo, dopodiché posizionale secondo la distanza dei vari pianeti dal sole. Si aprirà uno scomparto segreto contenente la chiave dello studio di William. Vai in soffitta e con la chiave apri la porta dello studio. Appena entri la porta si chiude dietro di te e la chiave resta dall'altro lato della porta. Apri il coperchio dello scrittoio e prendi sia il carillon che un pezzo degli scacchi. Ispezionando quest'ultimo puoi notare che in realtà è un coltello. Apri il cassetto dello scrittoio e prendi il libro con il titolo misterioso. Ispezionalo per trovare la piccola chiave nascosta all'interno. Usala per aprire la cassa sulla destra e prendi la sfera. Ispeziona il cassetto per trovare il diario di William che si trova nascosto sotto. Leggilo attentamente e poi usa il coltello per aprire la porta e tornare alla soffitta. Appena fuori Samuel perde i sensi e si risveglia nel suo letto, con accanto Bates e Robert. Dopo una breve conversazione termina il primo capitolo.

CAPITOLO II: RITORNO ALLA LUCE

Bates ti sveglia per avvisarti che il giardiniere è morto e che un detective ti attende nella sala comune. Terminata la conversazione, recati alla fontana situata nel giardino dietro al palazzo, dove hanno trovato il corpo del giardiniere. Sul fondo scoprirai qualcosa che luccica. Vai in cantina e parla con Bates per sapere come svuotare la fontana. Esamina il pannello di controllo della pompa, poi torna a parlare con Bates. Scoprirai che agendo sulle valvole devi svuotare completamente il secondo serbatoio partendo da destra. Fatto ciò, torna alla fontana; la troverai vuota e potrai esaminare il simbolo. Prendi la piccola chiave che si trova accanto e fotografa il simbolo. Vai nella serra, apri il cassetto di destra e usa la chiave per aprire la scatola di metallo. Troverai una lettera del giardiniere e scoprirai che Morris, lo stalliere, ruba il vino dalla cantina. Vai quindi da Morris e chiedigli spiegazioni, dopodiché recati da Victoria nella sala con il camino e infine vai a casa di Hermann. Lì troverai il dottore che sembra gettare qualcosa in un cassone. Hermann ti conduce nell'obitorio. Parla con lui e alla fine della discussione ti ritroverai all'esterno della casa. Prova ad aprire il grande cassone dei rifiuti, ma non riuscirai ad aprirlo perché è chiuso a chiave. Potrai solo prendere i frammenti di una lettera dal bidone dei rifiuti che si trova di fianco. Ricomponi i pezzi per poter leggere la lettera, quindi suona il campanello e torna all'obitorio. Esamina i contenitori sotto il lavandino, quindi parla con il dottore: ti dirà che è in grado di sviluppare le foto, ma prima devi procurargli il toner. Recati al villaggio, al negozio di Murray. Parla con lui e compra il toner, poi parla dell'oggetto impegnato dal giardiniere. Murray ti confermerà che serve la ricevuta. Torna da Hermann, suona il campanello e consegnagli il toner. Vai a farti un lungo giro in attesa che le foto siano sviluppate; una volta pronte saranno messe in una scatola sul lavandino. Torna al pub e parla con le persone presenti, quindi mettiti d'accordo con Mark per pagargli una cifra in cambio del suo aiuto. Concluso l'accordo torni automaticamente da Hermann; dopo una breve conversazione, il dottore va a rispondere al telefono lasciando la sala incustodita. Hai così il tempo di esaminare le scatole sugli scaffali e trovare la ricevuta del giardiniere per riscattare l'oggetto impegnato da Murray. Prendi da un cassetto un blocchetto di pasta con cui fare un calco della chiave che si trova sul muro piastrellato del lavandino. Quando Hermann torna salutalo e vai al pub. Parla con l'oste e quindi con Mark:quest'ultimo ti preparerà la chiave nel giro di un'ora e la porterà al pub. Vai a farti un giro e torna più tardi a prendere la chiave che Mark lascerà all'oste. Torna da Hermann e usa la chiave per aprire il cassone dei rifiuti. Troverai all'interno i vestiti del giardiniere. Esaminali nell'inventario e usa il coltello per estrarre la gemma nascosta all'interno. Vai quindi al negozio di Murray e parla con lui per riscattare l'oggetto dandogli la ricevuta. Combina il diamante con l'oggetto ritirato da Murray e il tutto con l'oggetto da te ritrovato. Torna quindi alla chiesa. All'interno della chiesa parla col prete, poi dirigiti alla grata che porta al campanile. È chiusa, pertanto torna dal prete per chiedergli come si apre. Te l'aprirà lui. Analizza l'apertura sotto la candela accesa: la forma ricorda quella dell'oggetto di pietra in tuo possesso. Inserisci quindi l'oggetto e nel mezzo della stanza si ergerà un altare. Devi risolvere il puzzle presente sulla sua superficie, sostituendo le pietre nere con le bianche in modo che la rossa resti nel mezzo. Risolvendo il puzzle si aprirà un passaggio segreto sotto il tappeto. Rimuovi il tappeto e recati nel sotterraneo. Ti ritroverai nella tomba di Marcus Gordon. Ispeziona l'apertura nella colonna, scoprirai che è identica a quella trovata nel campanile, quindi vai a prendere l'oggetto per inserirlo qui. La tomba si illuminerà, ma l'entrata si chiuderà alle tue spalle. Al centro della tomba ci sono quattro colonne di pietra sulle quali poggiano vecchi libri. I libri contengono un enigma la cui soluzione fornisce la parola da comporre sulle colonne. Sulle colonne ci sono delle ruote di pietra che permettono di comporre le scritte che serviranno a far abbassare le colonne. Sulla colonna in fondo a destra devi scrivere "MAPPA". Sulla colonna davanti a sinistra devi scrivere "ECO", su quella in fondo a sinistra "BUCO" e su quella davanti a destra "BARA". Abbassate tutte e quattro le colonne si erge un altare al centro della tomba. Rimuovi il coperchio della tomba e dallo scheletro prendi il libro e la prima chiave sacra. Ispeziona il candeliere caduto per far uscire il topo che si trova al suo interno. Seguilo e cadrai in un buco ritrovandoti all'interno di una miniera. Ti ritrovi nell'oscurità. Individua la valvola e ruotala. Posiziona le leve del meccanismo in questo modo: la prima leva a sinistra al centro, la seconda in basso, la terza in alto. Quindi metti su ON l'interruttore. Prendi il tronchese dalla scatola di metallo che si trova sullo scaffale. Un cavo carico di corrente ti impedirà di uscire: non toccarlo altrimenti morirai. Spegni il generatore e taglia il cavo col tronchese, andando a tentativi perché è buio. Riaccendi la luce. Prendi la corda che si trova per terra e prova ad aprire il cancello, che però è chiuso. Ispezionando il cancello scopri che la chiave è dall'altra parte della serratura. Taglia la rete metallica con il tronchese e prendi la chiave, quindi usala per aprire il cancello e esci. Prendi i vestiti dallo scheletro e la sbarra di ferro conficcata dentro il mucchio di terra. Vai a sinistra e troverai un ascensore in disuso. Sotto il barile c'è un coperchio; non riesci a muovere il barile, quindi usa la sbarra per far uscire il contenuto dal barile e spostarlo, ma non potrai ugualmente aprire il coperchio per accedere alla botola. Usa allora la corda e lega un capo al coperchio e l'altro al carrello. Prova a spingere quest'ultimo, ma è bloccato. Ispeziona il carrello, poi prova nuovamente a spingerlo e ora si muoverà, aprendo il coperchio.
Recati sotto, quindi scendi ancora usando la scala. Nell'oscurità della stanza vedrai un piccolo quadro elettrico. Aprilo con il coltello e ricollega i cavi nel seguente ordine partendo da sinistra: Verde, Rosso e Blu. Premi il pulsante e potrai ridare energia al locale. Ispeziona lo scheletro per terra e troverai la chiave per aprire l'armadietto. Prendi il revolver, i proiettili e i piani di un macchinario. Prendi poi il diario che si trova sul tavolo e leggilo. Scoprirai interessanti cose circa il disastro avvenuto nella miniera. Sali di due piani e dirigiti nella sala macchine. Usa lo schema del macchinario per azionare le leve. Avviata la macchina, ritorna nella stanza due piani sotto e ispeziona il punto in cui fuoriesce il vapore. Torna nella sala macchine e immergi nella pozza lo straccio costituito dai brandelli del vestito. Torna di sotto e usa lo straccio bagnato per fermare l'uscita del vapore. La macchina, però, non funziona ancora alla massima potenza. Analizzando la scatola dei fusibili sulla destra ti accorgi che un fusibile è saltato. Ne trovi uno di ricambio nel quadro elettrico posto nel corridoio prima dell'ascensore. Aprilo usando il coltello ed estrai il fusibile. Rimpiazzato il fusibile, attiva la macchina con i comandi che si trovano sulla sinistra. Ora l'ascensore funziona correttamente. Sali di un piano e chiama l'ascensore premendo il pulsante che lampeggia. Usa nuovamente il pulsante per aprire la porta ed entrare nell'ascensore, che ti porterà all'ultimo piano. Ti trovi di fronte a un'uscita chiusa con una grata. Esamina il lucchetto e usa la pistola per aprirlo, dopo averla caricata. Attenzione a prendere bene la mira perché hai due soli colpi e il secondo ti serve per uccidere il lupo all'uscita. Ritorni a Black Mirror e parli con Robert e Victoria, dopodiché vai a dormire e finisce il sec+ondo capitolo.

CAPITOLO III: EREDITA' NASCOSTA

Suona due volte il campanello che si trova accanto al cancello. Purtroppo non succede nulla, quindi ispezioni il campanello e scopri che i contatti sono fuori posto. Esamina quindi la gamba rotta della statua fino a quando non trovi un chiodo. Usalo per riattivare il contatto del campanello. Qualcuno viene al cancello, ti presenti e chiedi di vedere Eleonor, ma non è possibile. Decidi quindi di mostrargli il documento che attesta la morte di William. A questo punto il domestico ti conduce al castello per vedere Eleonor. Parla con lei, dopodiché esci e dirigiti verso l'uscita. Arrivato al bivio, dirigiti verso il vecchio giardino, prosegui verso la casa abbandonata e dirigiti a sinistra verso la cappella. Prova a entrare nella casa, ma è chiusa. Ispezionala per scoprire che la chiave si trova dall'altro lato della toppa. Vicino al muretto che circonda la casa c'è una canna dell'acqua fissata al rubinetto con un cavo. Esaminala per prendere il cavo. Fai passare il certificato di morte di William sotto la porta e usa il cavo per far cadere la chiave su di esso. A questo punto hai la chiave e puoi entrare. Nella casa cerca il gatto e prova ad accarezzarlo. Si spaventa e scappa in una stanza, ma quando apri la porta, il gatto non c'è più. Scappando ha però fatto cadere una chiave sul pavimento vicino al camino. Raccoglila e usala per aprire la piccola porta che vedi sulla destra del camino. Prendi la candela e l'accendino, nell'inventario usa il coltello sulla candela per creare uno stoppino e inseriscilo nell'accendino, che diventerà utilizzabile. Usalo per illuminare la stanza dove è scappato il gatto; scoprirai un passaggio che ti condurrà al laboratorio segreto di Richard. Durante la conversazione Richard rompe una bottiglia con l'ossido di boro e dovrai procurargliene un'altra. Esamina le bottigliette sul tavolino e prendine una. Raccogli anche il frammento di bottiglia con l'etichetta che si trova sul pavimento ai piedi di Richard. Lascia il laboratorio e torna alla casa. Apri il cassetto del tavolo e il cassetto più piccolo in alto. Prendi la penna stilografica. Esci e riempi la bottiglia d'acqua usando il rubinetto al quale era attaccata la canna. Usa la penna sulla bottiglia piena d'acqua, torna nella casa e prendi i fogli di carta sul pavimento e gettali nella stufa, poi raccogli i ceppi di legna e gettali nella stufa. Usa l'accendino per avviare la combustione. Dal tavolo al centro della stanza prendi il bollitore e vai a riempirlo d'acqua. Mettilo sulla stufa e attendi un po' di tempo perché l'acqua deve bollire. Usa il vapore che esce per rimuovere l'etichetta dalla bottiglia rotta. Ora devi trovare il modo di attaccarla sulla bottiglia contenente l'acqua colorata con l'inchiostro.
Torna al giardino della villa e parla con Louis, il giardiniere. Vai a fare due passi in modo che nel frattempo il giardiniere abbia il tempo di riparare il campanello. Vai quindi dal giardiniere e poi da Eleanor. Lei ha un altro incarico per Louis: deve sistemare il prato. Vai a riferirglielo, ti dirà che non ha tempo. Riferisci a Eleanor la sua risposta; ti dirà di tornare da Louis e di dirgli che deve eseguire l'ordine immediatamente. Quando lasci il posto e ritorni nuovamente, troverai Louis intento a tagliare l'erba. Ha lasciato i suoi attrezzi vicino al cancello. Osservali e prendi la colla e il cavo. Usa la colla sull'etichetta e mettila sulla bottiglia con l'acqua colorata. Hai così ottenuto l'ossidante. Portalo a Richard e parla con lui. Recati dove Louis sta tagliando il prato e lancia il cavo sul prato. Il tagliaerba si inceppa e il giardiniere se ne va. Fruga nella sua giacca e prendi il mazzo di chiavi. Vai alla cappella e aprila. Esamina le iscrizioni sopra le tre statue. Vai da Richard e parla con lui; ti prometterà di scoprire il loro significato, ma ha bisogno di tempo. Torna alla cappella e ispeziona la lapide sulla destra e il suo sistema di chiusura. Trascorso un po' di tempo, torna da Richard per avere la risposta. All'interno della cappella ogni statua ha un'urna in pietra. È necessario disporre sangue, terra e acqua nelle urne corrispondenti. Nella casa abbandonata prendi il bollitore dalla stufa e versa l'acqua nell'urna corrispondente. Prendi poi della terra dalla fioriera in pietra che si trova fuori dalla cappella e versalo nell'urna. Vai quindi alla casa abbandonata e leggi i ritagli di giornale affissi. Scopri che Richard è coinvolto nell'analisi del sangue dei mammiferi. Vai a parlare con Richard; ti dirà che tiene del sangue nel congelatore. Aprilo per prendere una bottiglia e vai a versare il sangue nella terza urna. A questo punto un altare si solleva dal pavimento e sul piano c'è un puzzle basato sui segni zodiacali che deve essere risolto. Usa la figura per posizionare le pedine. Una volta completato, al centro del puzzle apparirà una chiave. Quando la prendi arriva il giardiniere che ti obbliga a uscire. A questo punto recati da Richard e parla con lui riguardo alla cappella chiusa. Ti promette che ti aiuterà a entrare se lo incontrerai a notte fonda e lo aiuterai. Torna quindi alla villa e aspetta che faccia notte. Recati alla casa abbandonata da Richard. La porta è chiusa, quindi torna verso il giardino del castello e raccogli della ghiaia; tirala più volte alla finestra della torre finché non la colpisci. Dopo l'esperimento fallito, prendi una bottiglia di acido dal tavolo. Vai alla cappella ed entra usando l'acido sull'entrata. Con la chiave dell'altare apri la chiusura della lapide per trovare un passaggio segreto. Entra, ma una grata di impedisce di procedere. Vai da Richard, parla con lui, prendi la chiave dal tavolo che ospitava la bottiglia di acido, torna al castello, usa la chiave per aprire la porta principale ed entra. Esamina il carillon di legno sul tavolo vicino al pianoforte. Per aprirlo devi risolvere un semplice puzzle: su una scacchiera di 3x3, devi scambiare i cavalli bianchi con quelli neri come indicato dalla freccia nel mezzo. Ricordati però che, come negli scacchi, i cavalli si possono spostare soltanto a L, ovvero di una casella da un lato e due dall'altro. Non appena i cavalli sono posizionati, la scatola si apre e potrai prendere l'amuleto contenuto al suo interno. Usalo per aprire la serratura della grata che conduce alla cripta. Appena sei al suo interno salva la partita perché la morte è in agguato appena apri la tomba. Leggi l'incisione sulla tavola. Esamina quindi i teschi, in particolare il terzo da destra che si differenzia per il fatto che è l'unico che quando vi passi sopra riporta la scritta "teschio" al singolare. Lancia delle pietre contro questo teschio in modo che cada per terra. Esaminalo e prendi nota della piccola chiave dietro alla grata. Torna alla casa abbandonata, prendi un attizzatoio che si trova vicino al camino e usalo per prendere la chiave. Usala sul monolite per disabilitare la protezione della tomba. Non ti resta che aprire la tomba e prendere la chiave per concludere il terzo capitolo.

CAPITOLO IV: LIMITE DIMENTICATO

A Black Mirror ricevi due tristi notizie: Robert è scomparso ed è stato trovato il corpo di un bambino tra gli alberi. Vai al pub, parla col becchino; ti dirà che hanno trovato il corpo a Stonering. Dirigiti là e parla con il detective Collier. Esamina l'altare insanguinato due volte e poi il simbolo sulla pietra monumentale posta in verticale accanto all'albero. Trascrivilo sul diario di William e poi ispeziona la pianta alla sinistra del monitor: c'è un pezzo di indumento sotto di essa. Prendi un po' di sangue dall'inventario e spargilo sulla roccia piana dietro Collier, parla con il detective e appena si volta recupera l'indumento. Vai alla casa di Hermann e parla con lui. Recati all'entrata di Black Mirror ed esamina la cassetta delle lettere. Troverai una lettera di James. Vai alla stanza di Victoria e parla con lei: ti manderà a Ashburry. Al cancello del sanatorio suona il campanello. Dopo una breve discussione, l'infermiera ti farà entrare e potrai parlarle. Scoprirai che James è scappato dalla sua cella. Esci, vai subito a destra e gira attorno al sanatorio. Davanti al locale caldaia esamina la cassa con le bottiglie di birra. Bussa alla porta del locale caldaia e parla con l'operatore. Torna al sanatorio e parla con l'infermiera. Non appena l'infermiera si allontana, vai dietro al bancone, verso l'armadietto, e prendi il vaso accanto alla bottiglia. Ispezionandolo scoprirai che c'è una fessura sul fondo. Nell'inventario cerca nel portafogli ed estrai una moneta. Usa la moneta sul vaso e ottieni la chiave che ti consentirà di aprire l'armadietto e prendere un flacone di barbiturico (amobarbitale). Di fronte al locale caldaia, esamina per due volte il bidone dei rifiuti che si trova vicino alla tettoia. Troverai una siringa. Nell'inventario usa l'amobarbitale con la siringa e inietta il liquido nella bottiglia di birra di fronte alla sala caldaia. Vai quindi nella hall del sanatorio e inzuppa con l'acqua della fontana il fazzoletto che hai nell'inventario. Prendi il martello che si trova sulla tettoia accanto al locale caldaia, quindi esamina la piccola finestra in basso. Cerca di allentare la sbarra centrale, ma non ci riuscirai. Usa il martello per rompere i mattoni sotto la sbarra. Colpiscili più volte e dopo averli distrutti allenta la barra e usa il fazzoletto bagnato sul macchinario. Causerai un aumento della temperatura che porterà l'operatore a bere la birra con dentro il sedativo. È necessario attendere un po' prima che il sedativo faccia effetto. All'interno del locale caldaia, vai sul retro ed esamina la bacheca degli appunti. Prendi la piccola chiave e prendi nota del poster datato 1918. Esamina il pannello accanto alla porta, inserisci la chiave nell'apertura e componi il codice 1918. La porta si aprirà.
Entra nel corridoio che porta alle celle; incontrerai un dottore che sta effettuando il suo turno di guardia. Torna al sanatorio e parla con l'infermiera. Utilizza la pianificazione e l'interfono (sul muro vicino agli appunti nel locale caldaia) per chiamare il dottore. Cammina lungo il corridoio sul quale si affacciano le celle fino a quando Ralph ti parla. Ti promette di aiutarti se troverai Mr. Bubby, il suo giocattolo. Ispeziona il bidone dei rifiuti accanto alla panchina, troverai la testa della bambola. Ritorna al locale caldaia e ispeziona nel mucchio di carbone per trovare il corpo della bambola. Nell'inventario unisci la testa e il corpo e analizza il risultato. Troverai una corda, esamina nuovamente la bacheca degli appunti e prendi uno spillo. Unisci la corda e lo spillo e usa l'oggetto risultante per ricucire la bambola. Portala a Ralph; in cambio ti dirà che la guardia ha la chiave della cella di James. È necessario tendere una piccola trappola alla guardia. Spegni l'interruttore, quindi tira il filo che collega l'interruttore alla luce in modo che cada per terra. Raccogli il cavo e attaccalo all'inferriata della finestra, avvicina il carillon e quando il dottore toccherà l'inferriata prenderà la scossa e tu potrai esaminare il corpo per prendere la chiave di James. Usa la chiave per aprire la cella di James e una volta dentro ispeziona il buco nel materasso. Troverai un foglio con delle note di James. Sposta il disegno dell'occhio sul muro e scoprirai un foro che collega la cella di James a quella di Ralph. Parla con Ralph, quindi prendi il quadro che c'è sul cavalletto; improvvisamente il dottore che è tornato in sé dopo la scossa chiude la porta della cella. Parla ancora con Ralph e vai sotto al letto per lasciare il sanatorio e tornare a Black Mirror. In cucina, parla con Bates. Ti dirà come raggiungere il faro, recati a Sharpedge e salva il gioco perché la situazione si fa molto pericolosa! Esamina l'entrata del faro, poi vai sul retro. Improvvisamente vieni attaccato da James. Riprendi i sensi mentre ti sta scavando la fossa. Ora devi agire molto velocemente. Per prima cosa usa il piccolo coltello per strappare la corda che ti lega i polsi e poi utilizza il carillon su James. Durante la conversazione con James, chiedigli notizie della chiave. Ti dirà che è nascosta nei sotterranei di Black Mirror. In cucina, prendi la chiave della cantina dal muro, apri la porta e vai sotto. Devi scoprire quale fogna conduce nei sotterranei gettando una moneta in ognuna di esse per vedere se sono piene d'acqua oppure vuote. Apri la fogna e vai nei sotterranei. Sulla destra della stanza troverai un meccanismo inceppato. Trovi il primo ingranaggio mancante vicino alla fontana, mentre addentrandoti nei sotterranei trovi il secondo ingranaggio, che affiora nell'acqua presente nella stanza semi allagata. Preleva una sbarra dalla ringhiera. Tenta di inserirla nell'apertura che si trova sulla colonna al centro della stanza. Scoprirai che è troppo spessa e non entra. Torna allora al piano superiore e usa la mola per rimpicciolire la sbarra. Prova a infilarla nuovamente nella colonna e questa volta si aprirà un canale di scolo. L'acqua però non arriva. Occorre girare la ruota che si trova sul muro, che però è chiusa a chiave. Usa l'acido sul lucchetto, dopodiché gira la ruota per far arrivare l'acqua. Tenta di prendere l'ingranaggio, ma non ci arriverai. Torna in cantina e prendi la corda con l'uncino che trovi sul pozzo. Combina la corda con l'uncino e l'oggetto risultante con la sbarra; costruirai una canna da pesca con cui recuperare l'ingranaggio. Posiziona gli ingranaggi sul meccanismo e aziona la ruota rossa per mettere in funzione la macchina che svuoterà completamente la sala dove hai trovato il secondo ingranaggio. Torna al suo interno e scendi le scale. Prendi il cofanetto di James ed esaminalo nell'inventario per trovare la terza chiave sacra. Esamina il bassorilievo sul muro. A questo punto Samuel si sente stanco, prende una pillola e decide di andare a riposarsi. Così si conclude il quarto capitolo.

CAPITOLO V: CONFESSIONE DELLA VERITA'

Suona il campanello che si trova al cancello e una volta dentro parla con l'infermiera. Ti porterà alla cella di James, dove scoprirai che si è impiccato. All'interno della cella ispeziona il corpo. Troverai la chiave di Robert. Esamina la parola "Samuel" scritta col sangue sul muro. Usa il coltello sul buco nel muro per togliere l'intonaco. Parla con Ralph attraverso il foro. Un infermiere arriva nella cella e ti obbliga a uscire. Ti ritroverai al faro di Sharpedge. Usa l'accendino per illuminare la cavità buia sul muro. Scoprirai un altro simbolo. Esaminalo e trascrivilo nel diario di William. Dopo aver tentato di accedere alla mappa nell'inventario, ti ritroverai all'obitorio di Hermann. Davanti all'edificio suona il campanello, entra e scendi le scale per raggiungere l'obitorio, togli il lenzuolo che copre il tavolo usato per effettuare le autopsie. Scoprirai il cadavere di Hermann e la sua testa mozzata. Sul lavandino c'è un altro simbolo, esaminalo e riportalo nel diario di William. Accendi la lampada nella parte buia della stanza, apri il cassetto e prendi il forcipe che si trova sul tavolo. Sposta il libro nel cassetto per prendere i sacchetti di plastica. Esamina la testa di Hermann, quindi analizza il corpo e la mano. Non riesci ad aprirla; usa il forcipe per allargare le dita. Troverai dei capelli dell'assassino. Mettili nei sacchetti di plastica. Il detective Collier entra e apprendi che i suoi sospetti ricadono su James. Ti ritroverai al sanatorio. Suona il campanello e una volta entrato parla con l'infermiera. Ti dirà che il corpo di James è al vicino cimitero che si trova dietro l'edificio. Recati lì e cerca di entrare nella cappella. Scoprirai che è chiusa. Di fronte al locale caldaia parla con l'operatore. Lui ha la chiave, ma non te la consegna. Di fronte all'ingresso principale del sanatorio vai nel pozzetto della fogna per raggiungere la cella di James. Prosegui nel corridoio e quindi al locale caldaia. Apri l'armadietto e prendi gli stivali di gomma. Prendi lo straccio che si trova sulla barriera vicino al carbone e torna alla cella di James. Sul muro troverai un rubinetto. Bagna lo straccio e nel locale caldaia usa lo straccio sulla caldaia per aprire lo sportello, poi aziona la valvola per aprire la parte superiore della caldaia. Getta all'interno gli stivali di gomma per generare fumo e torna di fronte al sanatorio passando attraverso la cella di James. Vai quindi al locale caldaia e prendi il mazzo di chiavi appese alla porta. Usale sulla porta della cappella per aprirla. Una volta all'interno, raccogli il frammento di vetro dal pavimento e usalo per tagliare una ciocca di capelli. Nel laboratorio del Dottor Hermann usa il microscopio che si trova sul tavolo per effettuare la comparazione dei due campioni di capelli. Scoprirai che non corrispondono, quindi James non può aver ucciso il Dottor Hermann. I sospetti ricadono quindi su Morris.
Torna nella scuderia di Black Mirror. Morris non c'è, ma trovi una lettera nella morsa ancorata al tavolo. Leggila, scoprirai che Morris è scappato. Vai accanto al cavallo e accendi la luce usando l'interruttore. Prendi il berretto ed esaminalo. Troverai dei capelli al suo interno. Usa i sacchetti di plastica sul berretto per prelevarli. Torna all'obitorio ed esamina i capelli di Morris al microscopio. Anche questi non corrispondono. Chi è allora l'assassino? A Black Mirror, usa le chiavi per aprire lo studio di Robert. Una volta all'interno, rivolgi la tua attenzione alla libreria. In cima allo scaffale di mezzo c'è il numero romano MCXX, che corrisponde al numero 1120. Nel nostro caso indica però un tempo: 11:20. Esamina l'orologio nell'angolo e posiziona le lancette in modo che segnino le 11:20. A questo punto fai clic sull'ago della bussola e si aprirà uno scomparto segreto nella libreria. Esamina il piccolo tavolo nell'angolo e la scatola per trovare la chiave che apre il cassetto superiore. Aprilo e prendi il foglio verde. Esaminandolo scoprirai che apparentemente non c'è riportato alcun codice. Usa il foglio su una delle tre lampade verdi appese al muro e vedrai apparire il codice 63081. Esamina quindi la cassaforte e premendo la manopola al centro inserisci il codice per aprirla. Prendi l'anello, la lettera di William, il testamento e il diario di Robert. Leggi tutti i documenti attentamente. Non dimenticarti di esaminare il quadro alla parete. Nel corridoio di fronte all'ufficio di Robert, bussa alla porta di Victoria e parla con lei. Apprenderai che il quadro rappresenta il tuo antenato Lothar Gordon, che è sepolto al cimitero vicino al sanatorio. Vai al sanatorio, suona il campanello e vai al cimitero. Ispeziona la tomba parzialmente coperta dagli arbusti che troverai nella parte posteriore del cimitero. Troverai l'insegna di famiglia che confermerà che si tratta della tomba che sta cercando. Vai nella cappella (che contiene il corpo di James) ed esamina la cassa di legno sul pavimento accanto alla porta. Troverai delle cesoie inutilizzabili. Fuori dal locale caldaia esamina la piccola finestra sulla sinistra della porta e sfila la vite che si vede sul canale di scolo. Usa la vite per riparare le cesoie e utilizzale per rimuove gli arbusti che coprono la tomba di Lothar. Non riesci però a spostare il coperchio. Accanto al locale caldaia ispeziona l'angolo buio sotto la tettoia. Troverai una sbarra di metallo che potrai usare sulla tomba per aprire il coperchio. Purtroppo scopri che la tomba è vuota! Torna al sanatorio e parla con l'infermiera. Scoprirai che un tempo il cimitero era gestito dalla parrocchia di Warmhill. Recati lì, entra nella chiesa e parla con padre Frederick. Lui ti promette di ricercare informazioni negli annuari di cronaca, ma che ha bisogno di tempo. Dopo un po' torna a parlare con padre Frederick per scoprire che i resti di Lothar sono da qualche parte nel cimitero locale. Vai nella parte posteriore del cimitero, una delle tombe è aperta, parla con il becchino e chiedigli un'urna. In cambio della cifra pattuita te ne procurerà una. Ispeziona l'urna per trovare la quarta chiave sacra. Esamina la cassetta degli attrezzi ai piedi della tomba. Troverai una torcia. Davanti alla chiesa, punta la torcia in direzione del mucchio di terra sulla destra dello schermo. Troverai una pala: prendila. Recati alla tomba di William, esaminala, prova a usare la pala senza successo, allora allenta la corda che trattiene la porta. Togli quindi il picchetto da sotto. La porta si chiuderà. Ora usa la pala sulla tomba. Appena apri il coperchio prendi la quinta chiave sacra dal collo di William. Torna alla chiesa con la mappa. C'è una carrozza e scopri che Bates si è recato dal prete. Così si conclude il quinto capitolo.

CAPITOLO VI: ATTRAVERSO LO SPECCHIO

Nei sotterranei di Black Mirror dirigiti al bassorilievo in pietra. Esamina il quadrato, metti l'anello nel mezzo e giralo. Appariranno 8 simboli. Clicca sui punti dei cinque simboli trovati sui luoghi dei vari omicidi nell'ordine in cui li hai scoperti ( ovvero l'ordine in cui appaiono nel diario). Non appena le catacombe si aprono, vai all'interno. Le catacombe sono composte da piccoli labirinti rettangolari di 4x3 (osserva il disegno sulla mappa). Per orientarsi al meglio la pianta è disegnata come una scacchiera. Le colonne sono identificate da lettere e le righe da numeri. Alla locazione D2 prendi la spada e alla B2 l'elmo. Alla locazione A2 lancia la spada e l'elmo all'interno per far chiudere la voragine. Procedi alla locazione A3 (devi tornare indietro superando la voragine che si è appena chiusa), dove troverai un foro nel muro sulla destra. Fai attenzione!!! Ci sono molti fori come questo nel labirinto, ma se sbagli quello giusto è la fine!!! Solo questo infatti è quello corretto. All'interno troverai un talismano. Alla locazione B2, cliccando sul mattone dipinto sul muro a sinistra, si aprirà una porta alla locazione B1. Metti il talismano nel foro al centro della porta per aprirla e accedere alla stanza. All'interno esamina la nicchia. Troverai una mappa delle catacombe. Sul supporto al centro metti la sfera nera per abilitare un interruttore che si illuminerà. Non premerlo. Il prossimo compito sarà attivare gli interruttori giusti. Ma come fare a scoprire quali sono? Alla locazione D1 c'è un candeliere. Accendilo con l'accendino e usalo sulla mappa. Appariranno i muri con gli interruttori che devono essere attivati. Premi i pulsanti alle locazioni: A2 sulla destra, B3 sulla destra, C1 sulla sinistra e sulla destra. Si aprirà una porta alla locazione C1 e dovrai entrare. Esamina l'altare e prendi il pugnale. Usalo su Samuel (devi prima allontanarti dall'altare). Il sangue di Samuel aprirà cinque fori nell'altare destinati a ospitare le chiavi. Una volta posizionate le chiavi sul libro appariranno dei versi. Il male è stato debellato. Il piano di Mordred è stato interrotto.

Video della soluzione - Prima parte