Il Gioco dell'Anno 2012 0

Il riassunto completo dei risultati del torneo che ha decretato il miglior gioco dell'anno 2012 per i lettori di Multiplayer.it

SPECIALE di Massimo Reina   —   25/01/2013

A pochi giorni dalla chiusura ufficiale del torneo organizzato dal nostro sito in cui vi abbiamo chiesto di scegliere chi secondo voi fosse il Miglior Gioco del 2012, è ancora una volta giunto per noi della redazione il momento di riassumere in un articolo quanto accaduto in proposito nel corso delle ultime settimane su queste pagine.

Riepilogando, noi di Multiplayer.it vi avevamo invitato a esprimere in tal senso la vostra preferenza con un voto ed eventualmente con uno o più commenti nell'apposito spazio all'interno del nostro forum. L'iniziativa, lanciata il 22 dicembre scorso, era riservata a tutti gli utenti registrati che potevano anche votare con il proprio account Facebook o con quello Google/Gmail, ed è partita con la prima sfida che ha dato il via alla competizione, e cioè FIFA 13 contro Pro Evolution Soccer 2013. Per settimane vi siete sfidati a suon di commenti, polemiche, dibattiti e voti, e alla fine da tutto ciò ne è scaturito un vincitore. Quest'ultimo sarà stato giusto? Non sta a noi dirlo, visto che come amiamo sempre sottolineare, la scelta fatta da voi lettori, condivisibile o meno, è insindacabile.

Scarica il Video

Il Torneo

All'inizio della competizione i giochi chiamati ad affrontarsi erano trentadue, a rappresentare il meglio del meglio nell'ambito della produzione videoludica dell'anno appena trascorso. La battaglia è stata aspra fin da subito, salvo qualche rara eccezione dove si sono affrontati in sfide impari titoli appartenenti a saghe molto amate dal pubblico e quelli di altre meno apprezzate, anche se comunque famose. Al primo turno abbiamo quindi avuto una iniziale scrematura dei contendenti con eliminazioni eccellenti come quelle di PES 13 e Call of Duty: Black Ops II.

Il Gioco dell'Anno 2012

Ma vediamo nel dettaglio quali sono stati gli accoppiamenti per le sfide del turno preliminare con, tra parentesi, i relativi punteggi finali: FIFA 13 (84%) - Pro Evolution Soccer 2013 (16%), Torchlight II (43%) - Diablo III (57%), Far Cry 3 (70%) - Max Payne 3 (30%), Horn (16%) - Journey (84%), The Walking Dead (58%) - Minecraft (42%), Mass Effect 3 (55%) - The Witcher 2: Assassins of Kings (45%), The Last Story (72%) - Pandora's Tower (28), Call of Duty: Black Ops II (29%) - Halo 4 (71%). Al secondo turno c'è stata invece meno incertezza in tutti gli scontri, con una serie di affermazioni nette da parte di una serie di giochi sui rispettivi contendenti con punteggi mai inferiori al 57%. Oltre a FIFA 13 abbiamo a questo punto registrato le eliminazioni di titoli del calibro di The Walking Dead e The Last Story. Ma vediamo i dati nel dettaglio: FIFA 13 (43%) - Diablo III (57%), Far Cry 3 (79%) - Journey (21%), The Walking Dead (35%) - Mass Effect 3 (65%), The Last Story (36%) - Halo 4 (64%), Resident Evil 6 (26%) - Borderlands 2 (74%), LittleBigPlanet (38%) - Guild Wars 2 (62%), Gravity Rush (22%) - Dishonored (78%) e Forza Horizon (24%) - Assassin's Creed III (76%).

I quarti di finale

Siamo così arrivati ai quarti dove, come da tradizione ormai per i nostri proverbiali sondaggi, lo scontro si è fatto più duro com'era lecito aspettarsi visti i giochi rimasti. Big del settore videoludico come Far Cry 3, Borderlands 2 e Assassin's Creed III si sono affrontati a viso aperto e senza esclusioni di voti. Alla fine, come da regolamento, l'hanno spuntata solo in quattro, i semifinalisti, e non è mancata qualche sorpresa.

Il Gioco dell'Anno 2012

Anche in questa fase della competizione sono scaturite decine di discussioni sul forum, con tanto di proteste per l'uscita prematura di un titolo piuttosto che di un altro, oltre ai tanti accesi dibattiti fra i sostenitori dei concorrenti eliminati e quelli dei giochi rimasti in gara: in linea di massima, però, quasi tutte le discussioni nate dai risultati dei quarti di finale del nostro torneo hanno costituito un modo per confrontarsi ed esporre le proprie idee e preferenze. Vediamo quali: Diablo III (20%), da molti fan considerato il gioco di ruolo d'azione definitivo, ha lasciato il passo all'ottimo free roaming-sparatutto-adventure di Ubisoft, vale a dire Far Cry 3 (80%) che si è imposto in maniera schiacciante. Lo spettacolare Mass Effect 3 (62%) ha surclassato il pur ottimo sparatutto Halo 4 (32%), il primo capitolo sviluppato sotto la nuova direzione di 343 Industries. E ancora, Borderlands 2 (67%) ha fatto altrettanto con Guild Wars 2 (33%), mentre Dishonored (56%), l'action sparatutto prodotto da Bethesda Softworks, ha vinto la sua sfida con Assassin's Creed III (44%).

Le Semifinali e la Finale

Giunti in prossimità della finalissima, la risultante degli accoppiamenti nelle semifinali non ha forse rispecchiato al cento per cento quelli che erano i valori effettivi espressi o esprimibili dai contendenti nell'arco dell'intera competizione, ponendo di fronte realtà videoludiche completamente differenti tra loro per gameplay, qualità, stile e altro.

Nel nostro caso, nello specifico, da un lato per la battaglia che avrebbe portato all'ultimo incontro abbiamo visto sfidarsi Mass Effect 3 e Far Cry 3. Dall'altro Borderlands 2 si è conteso il posto di finalista con Dishonored. I risultati? Far Cry 3 ha battuto ed eliminato il comandante Shepard: 55% è il punteggio ottenuto dal primo, 45% quello avuto dal secondo. Risultato abbastanza forte, come quello dell'altra semifinale che ha visto imporsi in maniera più netta Dishonored sull'ottimo Borderlands 2. Il gioco sviluppato da Arkane Studios ha ottenuto qualcosa come il 63% delle preferenze dei nostri lettori, contro il solo 37% dell'avversario. Siamo così giunti alla battaglia finale che ha visto affrontarsi due colossi in assoluto nell'ambito del genere action-FPS, rimasti a contendersi lo scettro di miglior Gioco dell'anno 2012: Dishonored contro Far Cry 3. Alla chiusura delle votazioni il giorno 22 gennaio 2013 alle ore 10:00 si è imposto quello che il nostro Matteo Santicchia nella sua recensione ha definito "romanzo di formazione, manuale di sopravvivenza, spietato e violento shooter ma anche e soprattutto omaggio totale all'Alice nel Paese delle Meraviglie", Far Cry 3, su colui che invece il nostro Pierpaolo Greco ha apprezzato definendolo uno sparatutto in soggettiva "più riflessivo del solito, dove poter provare finalmente un reale senso di libertà nell'affrontare i livelli di gioco", Dishonored, col 56% dei voti a favore contro il 44% dello sfidante. Il vincitore, dunque, secondo le vostre scelte, è: Far Cry 3.

Scarica il Video