App però! - Aprile 2013 6

La primavera di App Store e Google Play comincia con giochi per tutti i gusti: da hack'n'slash a psichedelici platform, gestionali e wargame

RUBRICA di Vincenzo Lettera   —   01/04/2013

Nella tradizione del primo d'aprile, probabilmente nella giornata di oggi vi imbatterete in tutta una serie di notizie farlocche e annunci improbabili. Per darvi una mano a sopravvivere in quest'oceano di incertezze torna puntuale App Però, una raccolta mensile di interessanti giochi mobile che potrebbero esservi sfuggiti. Non quelli migliori, sia chiaro, ma quelli magari passati sotto il radar. Buon divertimento... e occhio ai pesci!

GoatUp 2

Disponibile per: iPhone, iPad | Versione testata: iPhone
Link App Store (3,59€)

Ormai coinvolti a pieno regime nello sviluppo di giochi mobile, l'eccentrico Jeff Minter e la sua etichetta indipendente Llamasoft hanno pubblicato su App Store il seguito di GoatUp, un endless game che, come da tradizione dello sviluppatore inglese, era visivamente psichedelico e ricco di stramberie. GoatUp 2 si discosta dal precedente episodio proponendo al giocatore delle piccole schermate da portare a termine nel minor tempo possibile, ma la sostanza resta la stessa. I livelli presenti straripano di nonsense e riferimenti, ma stavolta è anche presente un editor degli scenari per chi avesse voglia di realizzarne di nuovi e, magari, ancora più folli. Un titolo quindi consigliato per gli amanti dei lavori del mitologico game designer, che accetteranno anche il prezzo leggermente superiore alla media dell'App Store.

Voto: 8

Indiana Stone: The Brave and the Boulder

Disponibile per: iPhone, iPad | Versione testata: iPhone
Link App Store (2,69€)

Dopo il successo di Temple Run, il genere dei running game 3D è diventato tra i più affollati su App Store, eppure molti di loro si assomigliano fin dalla premessa. Il più delle volte il protagonista si trova a fuggire da un pericolo incombente, magari una miniera che crolla, una folla inferocita o un enorme masso. E se una volta tanto, per una volta, i ruoli si invertissero? TwinSky Games prova a rispondere con Indiana Stone, un running game che per certi versi ricorda il buggo Rock of Ages. Scopo del giocatore è quello di guidare un masso rotolante cercando di raggiungere un avventuriero in fuga. Il tutto abbellito da uno stile grafico psichedelico e azzeccato.

Voto: 8

Ninja Village

Disponibile per: Android | Versione testata: Android
Link Google Play (3,80€)

Attualmente disponibile solo su dispositivi Android, Ninja Village è il tipico gestionale realizzato da Kairosoft. Lo stile grafico, ormai un vero e proprio marchio di fabbrica, è del tutto identico a quello di altri giochi come Game Dev Story e Dungeon Village, così come gran parte dell'interfaccia e delle meccaniche. Come intuibile, in questo caso ci si trova a crescere e gestire un villaggio di ninja, allenando un clan di combattenti e resistendo agli attacchi di quelli nemici. Il giocatore deve quindi preoccuparsi sia della vita mondana del villaggio, con servizi e nuove strutture, sia dell'addestramento dei ninja, attraverso equipaggiamenti e nuove abilità.

Voto: 7.5

Strategy & Tactics: World War II

Disponibile per: iPhone, iPad, Android | Versione testata: iPad
Link App Store (Gratis) | Link Google Play (3,89€)

Sviluppato da HeroCraft, Strategy & Tactics: World War II non è certo il primo wargame da tavolo ad arrivare su App Store e Google Play, ma senza dubbio è una delle poche alternative gratuite che provano a offrire un'esperienza strategica sulla falsariga di RisiKo, Conquist e Dominion. Come suggerisce il titolo, Strategy & Tactics: WWII ripercorre per intero la Seconda Guerra Mondiale, permettendo al giocatore di affrontare tre campagne differenti alla guida di Alleati, Asse e sovietici. Oltre alla campagna e alla modalità schermaglia, non manca neppure un'opzione multigiocatore per sfidare avversari online oppure un amico sullo stesso iPad.

Voto: 7

Reign of Amira: The Lost Kingdom

Disponibile per: Android | Versione testata: Android
Link Google Play (Gratis)

Come il primo Reign of Amira, anche The Lost Kingdom è un piccolo gioco gratuito realizzato da Snapdragon Game Studio per dimostrare le potenzialità del chipset Qualcomm Snapdragon nei dispositivi Android. Questo seguito offre un'esperienza di gioco assai simile a quella dell'originale, con una visuale isometrica, un'ambientazione fantasy e semplici meccaniche da hack'n'slash. Man mano che si avanza nella storia si ha accesso a nuovi contenuti, armi e abilità, sebbene la novità principale riguardi la componente grafica sensibilmente superiore. Reign of Amira: The Lost Kingdom è infatti compatibile solo con i processori Snapdragon 600 o superiore. Droide avvisato...

Voto: 7.5