Draghi dappertutto

Il MMORPG coreano è ormai pronto ad uscire dalla beta, ma questo non ci vieta di parlarne ancora dalla Gamescom

PROVATO di Andrea Palmisano   e Fabio Palmisano   —   24/08/2013
47

Indice

Durante la Gamescom abbiamo nuovamente partecipato ad un appuntamento riguardo Dragon's Prophet, ormai imminente MMORPG free to play a base di draghi, destinato ad uscire dalla beta il prossimo 18 settembre.

Draghi dappertutto

Si è trattato di un incontro purtroppo non molto interessante, dal momento che non si è basato su sezioni di gioco ma soltanto sull'illustrazione delle caratteristiche del prodotto tramite slide (!!) e un breve trailer. Si tratta di informazioni quindi già conosciute, soprattutto da chi sta partecipando da qualche tempo alla beta. Non resta quindi che attendere la nostra imminente recensione per scoprire il reale valore del titolo realizzato dai coreani Runewaker Entertainment, e pubblicato in Europa da Infernum (in America invece da SOE).

Provato dall'E3 2013

Con le sue tempistiche frenetiche, l'E3 di Los Angeles non è propriamente l'occasione migliore per mettere alla prova un esponente di un genere complesso qual'è quello degli MMORPG, ma per noi di Multiplayer.it nulla è impossibile e ci siamo lanciati dunque su una delle postazioni dedicate a Dragon's Prophet allestite nello stand di Sony Online Entertainment.

Manca davvero poco per scoprire il reale valore di Dragon's Prophet

E mo' facciamo l'mmo

Pur ispirandosi pesantemente a World of Warcraft sotto il profilo del gameplay - e per certi versi anche dello stile grafico - Dragon's Prophet non si pone in confronto diretto con il colosso Blizzard, dato che verrà proposto con la formula del free to play.

Draghi dappertutto

La versione che abbiamo avuto modo di provare in fiera ci ha messo al comando di un guerriero di livello avanzato, facendoci saltare a piè pari tutte le pratiche relative alla costruzione del personaggio, comunque ben presenti. Grazie a ciò, abbiamo potuto saggiare un ampio ventaglio di possibilità offensive in dotazione al nostro eroe, preventivamente assegnate al mouse ed alle scorciatoie da tastiera, riuscendo senza alcun problema a concatenare attacchi fisici ed abilità speciali. Peculiarità di Dragon's Prophet però - come si evince dal titolo - è costituita proprio dalla forte presenza di draghi: non solo queste creature popolano abbondantemente le ambientazioni del gioco, ma l'utente potrà addomesticarli ed assoggettarli al suo servizio, con l'obbligo però di mantenerli curati, pena la loro fuga ed il ritorno alla vita selvatica. Il gioco però vale la candela, visto che potenziando le caratteristiche dei draghi sarà possibile farli maturare ed evolvere, portandoli dalla forma base agli stadi più avanzati, notevoli sia per dimensioni che per abilità. Passando al comparto tecnico, l'interfaccia ricalca gli stilemi del genere, con finestre di menu liberamente adattabili alle proprie esigenze e l'immancabile diario che tiene conto del progresso delle quest. Graficamente, infine, Dragon's Prophet non è destinato certamente a sconvolgere per originalità e complessità poligonale, ma un taglio vagamente più orientaleggiante a strutture e personaggi rappresenta perlomeno un tocco di personalità.

CERTEZZE
  • Interessante il ruolo dei draghi
  • La formula del free to play è invitante
  • Un nuovo MMORPG...
DUBBI
  • ...che si unisce alla miriade di quelli già esistenti
  • C'è tanto déjà-vu
  • Tecnicamente non è niente di che