Puzzle x Music  7

La nostra prima prova con il capitolo inedito di Lumines per PlayStation Vita

PROVATO di Antonio Fucito   —   19/09/2011

Per chi vi scrive esiste un solo Lumines, quel piccolo capolavoro che ha accompagnato il lancio della prima PSP in Giappone proponendo un puzzle game musicale dalle dinamiche interessanti e che immergeva il giocatore in un trip incredibile grazie anche alla logica applicata agli sfondi (skin) ed alle tracce musicali, le quali annoveravano diversi brani eccezionali e "licenziati" di artisti quali Mondo Grosso. D'altronde stiamo parlando di un titolo partorito dalla mente di Tetsuya Mizuguchi, che con Rez, Space Channel 5 e recentemente Child of Eden ha sempre sfornato dei piccoli gioielli apprezzati però solo da una nicchia di videogiocatori.

I successivi episodi di Lumines, a partire dal secondo capitolo (che pur aveva qualche modalità aggiuntiva interessante) sempre su PSP fino a quelli per Xbox Live e oltre, sono stati però un decrescendo di qualità, perché a fronte di meccaniche di gioco immutate si è perso quel filo conduttore in termini di musica, progressione e skin che ne hanno decretato il successo, con un miscuglio incoerente e l'assenza di brani realmente avvolgenti come quelli del titolo originale. L'impressione è che il brand abbia oramai poco da dire, ma ovviamente la speranza è sempre viva e si è rinnovata dopo l'annuncio di Lumines Electric Symphony, versione inedita in arrivo per PlayStation Vita. Purtroppo però la demo presente al Tokyo Game Show 2011 non ci ha permesso di sciogliere i nostri dubbi, poiché è durata solo dieci minuti attraverso due livelli e senza possibilità di scorgere nei menu quante sono le skin, quali sono le modalità e così via.

Il gameplay di base è identico con i blocchi da ruotare e mettere assieme, che vengono poi eliminati dalla barra temporale che attraversa lo schermo. L'unica traccia musicale che abbiamo potuto apprezzare era chiaramente orientata alla musica elettronica mentre i blocchi questa volta sono in tre dimensioni, con la skin che abbiamo visto molto stilosa e bella da vedere grazie anche allo splendido schermo della console di Sony. Dalle foto rilasciate da parte dello sviluppatore è possibile scorgere altre skin interessanti esteticamente, speriamo che non prendano troppo il sopravvento sui blocchi o che siano troppe rozze come realizzazione, come accadeva spesso invece in Lumines II.
Questo è quanto, la prima prova di Lumines Electric Symphony per Vita ci permette di affermare che è identico a tutte le altre iterazioni della serie nelle sue fondamenta. Qualcosa per la quale sperare ad ogni modo c'è, il gioco dovrebbe infatti possedere nella versione finale diverse modalità aggiuntive, caratteristiche "sociali" non meglio precisate e abbracciare l'uso del touchscreen sia posteriore che anteriore. La speranza è di provare tutte queste novità al più presto!

CERTEZZE

  • Tanti contenuti e modalità aggiuntive
  • Soundtrack e skin di ottima fattura

DUBBI

  • Soundtrack e skin di mediocre fattura
  • Meccaniche di gioco un po' invecchiate