Assembla che ti Passa #186 51

Nuove indiscrezioni sembrano confermare ottimi prezzi per le CPU Ryzen di nuova generazione, culmine della strategia messa in campo da AMD per riprendersi una grossa fetta del mercato CPU.

RUBRICA di Mattia Armani —   09/03/2019

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware da gioco PC e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti e le correzioni sono ben accette a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

La notizia della settimana è una di quelle che fa piacere sentire, anche se è ancora da confermare ed è per certi versi roba vecchia. Torniamo infatti a parlare dei prezzi e dei modelli dei processori AMD Ryzen basati su architettura Zen di seconda generazione, secondo i primi rumor destinate a mantenere cifre competitive nonostante gli avanzamenti. Il tutto condito dal possibile arrivo di un modello a 12 core e 24 thread e da uno da 16 core e 32 thread. Ebbene, questo ha trovato una possibile controprova nel database di un negozio di Singapore i cui dati sembrano confermare quasi tutte le voci precedenti, compresa la presenza di due modelli con grafica integrata equipaggiati con GPU Navi. Il tutto condito da prezzi decisamente interessanti che andrebbero dai 111 dollari del Ryzen 3 3300, un processore di fascia bassa ma equipaggiato con ben 6 core e 12 thread, per arrivare ai 561 dollari circa del Ryzen 9 3850X, dotato di 16 core e 32 thread come il 3800X, ma capace di spingersi fino a 5.1GHz. I prezzi risultano di qualche euro più elevati di quelli comparsi in rete lo scorso anno, ma parliamo di processori che, se confermati, sfruttano il processo produttivo a 7 nanometri e sono caratterizzati da un aumento del numero di core in ogni fascia. Tra l'altro il Ryzen 5 3600, dotato di 8 core e 16 thread, aumenterebbe di un solo dollaro rispetto al Ryzen 5 2600, promettendo un'alternativa di fascia media da leccarsi i baffi. Certo, la frequenza massima di 4.4GHz è di 400MHz inferiore rispetto a quella del Ryzen 5 3600X, contro il divario di 300MHz dei modelli analoghi dell'attuale generazione di CPU Ryzen, ma ci aspettiamo comodi margini di overclock per un processore che dovrebbe garantire un rapporto tra prezzo e offerta difficile da battere. Si parla invece di circa 40 dollari di aumento sul 2700X per quanto riguarda il Ryzen 7 3700X, ma su carta si prospetta anche di un salto più generoso per un altro modello che risulta particolarmente atteso promettendo, secondo le indiscrezioni, 12 core e 24 thread, spinti fino a un massimo di 5.0GHz, per 370 dollari. Il tutto nel segno di un rapporto tra aumento di potenza e prezzi contenuti che ha permesso a AMD di riprendersi una bella fetta del mercato delle CPU, costringendo anche Intel ad aumentare la conta dei core e quindi la capacità di calcolo delle sue CPU. Da qui l'inevitabile arrivo di Cinebench R20, una versione più pesante che utilizza un test di rendering 8 volte più pesante di quello di Cinebench R15, comunque destinato a tenere banco per un po' vista l'impossibilità di confrontare i dati del nuovo benchmark con quelli, piuttosto celebri, della versione precedente.

Ma dovrebbe prendere piede piuttosto rapidamente, vista la capacità di sfruttare nuove tecnologia sia Intel che AMD, garantendo una lettura più accurata delle capacità dei processori di prossima e di ultima generazione. Ed è restando nell'ambito dell'ultima che ci spostiamo su Intel, forse finalmente pronta a distribuire le varianti budget e a basso consumo della serie Core 9000. Parliamo del Core i3-9100, della serie di Processori 9000F che rinuncia alla grafica integrata e del Core i9-9900 che si accontenta di 30W in meno rispetto ai 95 dell'i-9900K. Potrebbero essersi quindi risolti gli intoppi con le linee produttive a 14 nanometri, seguiti ai grossi problemi avuti da Intel con il processo a produttivo a 10 nanometri, e potrebbe quindi arrivare anche in forma retail, finalmente libero dal vincolo delle soluzioni OEM, il Core i9-9400, un tassello necessario per colmare una mancanza che in questi mesi ha lasciato ampio spazio di manovra all'AMD Ryzen 5 2600. Speriamo però che l'arrivo di queste CPU, emerso grazie a una tabella pubblicata da Fujistu, sia imminente, visto il breve tempo che ci separa dall'arrivo di nuove generazioni destinate a mettere in ombra tutti i prodotti attualmente disponibili. E tra l'altro nello stesso periodo arriverà l'architettura AMD Navi, attesa non solo dai fan AMD ma anche da quelli NVIDIA, molti dei quali stanno aspettando un ribasso per passare a una soluzione Turing. Pochi però potranno permettersi la iGame GeForce RTX 2080 Ti KUDAN in arrivo da COLORFUL. Il prodotto in questione si fregia di un design steampunk che aggiunge ulteriori dettagli e complessità rispetto a quanto visto in passato con questo brand brand, sommando le tre ventole di una GeForce 2080 Ti dotata di ben tre connettori ausiliari a 8-pin con un AIO Trinity da 240mm e altre due ventole. Il tutto al servizio di una scheda che include anche uno schermo LCD capace di mostrare anche immagini caricate attraverso l'apposita applicazione, illuminazione RGB di lusso e una confezione trolley con tanto di ruote. Un vero mostro, insomma, anche nella caso della dotazione extra che è pensata per dare un senso all'acquisto di una scheda da 3000 dollari, un lusso da da collezionisti destinato ad arrivare in soli mille pezzi numerati.

Colorful Igame Rtx 2080 Ti Kudan

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è necessariamente detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

Il Core i3-9100 potrebbe essere finalmente in dirittura d'arrivo, almeno secondo quanto emerso da una tabella pubblicata da Fujitsu, e le varianti prive di grafica integrata potrebbero rendere le CPU Intel 9000 più appetibili in ogni fascia. Nel frattempo, però, AMD vanta ancora il miglior rapporto tra prezzo e prestazioni con una combinazione che consente di giocare egregiamente in 1080p con una spesa decisamente contenuta.

Il processore è il soluto Ryzen 5 1400, sostituibile anche con il Ryzen 5 1600 per chi vuole un po' di cavalli in più o con il Ryzen 3 1200 per chi punta al risparmio estremo, affiancato come al solito da una Radeon RX 570 da 4GB, stabile in zona 150 euro nelle varianti SAPPHIRE PULSE ITX e XFX, più economica di un paio di euro. Ma dovendo scegliere tra le due puntiamo sul nome e sulla compattezza della prima.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 120.00
AMD Ryzen 5 1400 3.2-3.4GHz
SCHEDA MADRE € 75.00
GIGABYTE B450M DS3H
SCHEDA VIDEO € 145.00
SAPPHIRE PULSE ITX RX 570 4GB
RAM € 50.00
G.Skill Aegis 1x8GB DDR4 3000MHz CL16
ALIMENTATORE € 50.00
EVGA BT 450W 80+ Bronze
HARD DISK € 40.00
Seagate Barracuda 1TB
CASE € 55.00
Zalman R1 Mid Tower
OPTICAL DISK DRIVE € 15.00
LG - GH24NSD1
TOTALE: € 550.00

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di affrontare il gioco su PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Mentre aspettiamo il possibile arrivo di nuove CPU Intel Core 9000 più adatte alla fascia media, torniamo a puntare su quest'ultimo, questa settimana disponibile a circa 195 euro e capace di arrivare a 4.2GHz senza bisogno di overclock. Ci accontentiamo quindi di una scheda madre non troppo costosa e del dissipatore stock, compensando così gli euro spesi in più per il processore.

Ci permettiamo però di spendere qualcosa in più per la GPU, potendo scegliere tra diversi modelli di RX 580 da 8GB che sono scesi ben al di sotto dei 250 euro. Quello base di XFX, tra l'altro, rasenta i 200 euro garantendo ottime prestazioni, ma puntiamo su quello GIGABYTE che si accontenta di una manciata di hertz in meno ma vanta un'estetica decisamente superiore e il collaudato sistema di raffreddamento Windforce.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 195.00
AMD Ryzen 5 2600X 3.6-4.2GHz
SCHEDA MADRE € 90.00
Gigabyte B450 AORUS M
SCHEDA VIDEO € 235.00
GIGABYTE Radeon RX 580 Gaming 8G 8GB
RAM € 130.00
Ballistix Sport LT 2x8GB 3200MHz CL16
ALIMENTATORE € 70.00
Corsair CX550M 80+ Bronze
HARD DISK € 75.00
Samsung 860 Evo 500GB SATA III
CASE € 75.00
Riotoro CR500 Mid Tower
OPTICAL DISK DRIVE € 00.00
-
TOTALE: € 870.00

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni elevate, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

Se c'è un ambito in cui Intel detta legge, almeno per ora, è quello delle istruzioni per clock che, combinate con frequenze elevate, garantiscono una marcia in più ai costosi Core di fascia alta. E il re di questi è senza dubbio il Core i9-9900K, un processore ancorato a un'architettura ormai vicina al pensionamento ma capace di garantire framerate elevatissimi in 1080p e un pizzico di spinta in più anche alle risoluzioni superiori.

Con un processore del genere sotto al cofano non possiamo che salire di un gradino anche con la GPU, ritrovandoci inevitabilmente al cospetto dell GeForce RTX 2080 Ti. Senza alcun dubbio potente, l'ammiraglia consumer della nuova serie NVIDIA non può ancora contare su un supporto diffuso per il Ray tracing e DLSS, ma ha finalmente qualche freccia al suo arco grazie Battlefield V, Metro Exodus, Final Fantasy XV e, verso la fine del mese, Shadow of the Tomb Raider.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 670.00
Intel Core i9-9900K 3.6-5.0GHz / Corsair Hydro H100i v2
SCHEDA MADRE € 280.00
GIGABYTE Z390 AORUS MASTER
SCHEDA VIDEO € 1240.00
EVGA GeForce RTX 2080 Ti BLACK EDITION GAMING
RAM € 150.00
G.Skill Trident Z 2x8GB DDR4 3200MHz CL16
ALIMENTATORE € 180.00
EVGA SuperNOVA 750 P2 80+ Platinum
HARD DISK € 235.00
Samsung 970 EVO PLUS 1TB M.2
CASE € 190.00
COOLER MASTER MASTERCASE SL600M Mid Tower
OPTICAL DISK DRIVE € 00.00
-
TOTALE: € 2945.00

#Assembla che ti Passa

Assembla che ti Passa