Assembla che ti Passa #203 76

NVIDIA anticipa le Radeon RX 5700 aggiornando tre modelli della serie GeForce RTX

RUBRICA di Mattia Armani —   06/07/2019

Indice

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware da gioco PC e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti e le correzioni sono ben accette a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

Nella settimana di lancio dei nuovi Ryzen e delle nuove Radeon RX 5700 siamo stati sorpresi dalla comparsa, in anticipo sulle previsioni, delle GeForce RTX Super, tre versioni più spinte dei relativi modelli RTX standard. E, sebbene il sospetto che siano una risposta immediata alla Radeon RX 5700 sia forte, sono tre schede che NVIDIA afferma essere il frutto della decisione della compagnia di rispondere ai feedback sulla potenza e sulla memoria di GPU come la RTX 2060. Il nuovo modello arriva infatti a 8GB, ma non soppianta il modello standard, differenza della RTX 2070 Super, disponibile dal 9 luglio, e della RTX 2080 Super, disponibile dal 23 luglio, destinate a sostituire le versioni precedenti mantenendo lo stesso prezzo per migliorarne la convenienza. Per questo risultano inevitabilmente più interessanti rispetto alla sorella minore, più potente ma proporzionalmente più cara della RTX 2060 liscia. Tutte le Super, comunque, garantiscono qualche RT core e Tensor core in più, anche se la testa di serie della famiglia Super rischia di compromettere l'appeal della costosissima RTX 2080 Ti. Ed è difficile che il ribasso della RTX 2070, passata da 525 a 489 euro, possa distogliere l'attenzione dalle Super, in buona parte destinate ad seguire l'MRSP NVIDIA anche per quanto riguarda i modelli custom. Tutto per contrastare le Navi RX 5700, due schede che non si sa se facciano parte di una famiglia più grande oppure se siano la risposta, come la Vega 56 e 64, alla necessità di AMD di lanciare qualcosa mentre lavora su un'architettura tutta nuova. Speriamo però che la compagnia abbia in serbo anche qualche soluzione di fascia alta, laddove subisce il dominio dell'avversaria, magari destinata ad arrivare affianco al potente Ryzen 9 3950X per sfruttare l'appeal del massiccio processore AMD. Ma è anche possibile che la compagnia prenda tempo mentre lavora a qualcosa di finalmente scorporato dall'architettura GCN e caratterizzato da nuove tecnologie. Qualche assaggio di questo futuro, comunque, lo troviamo nel redesign RDNA delle nuove Radeon le cui prestazioni sul campo saranno svelate domenica, in occasione del lancio. Secondo quanto emerge dai benchmark pubblicati da AMD, comunque, per la RX 5700 e la RX 5700 XT parliamo di due schede rispettivamente non troppo dissimili dalla Radeon RTX 2060 e dalla 2070 Super, almeno in quanto a potenza bruta visto che sono sprovviste di core dedicati al Deep Learning o all'accelerazione hardware Ray tracing. E proprio per questo, nonostante il costo inferiore, ci saremmo aspettati prezzi più aggressivi, visto il lancio in concomitanza con le attesissime CPU Ryzen 3000.

Tanto attese che Silicon Lottery ha deciso di vendere versioni selezionate del Ryzen 7 3700X, del Ryzen 7 3800X e del Ryzen 9 3900X, puntando sulla potenza delle nuove CPU AMD per attirare l'interesse degli overclocker. Sarà però necessario aspettare il 13 luglio, lasciando ai tecnici il tempo di soppesare e valutare i chip in modo da avere la sicurezza di garantire determinati margini di spinta per le frequenze. Ma anche senza overclock ci aspettiamo prestazioni elevate per una serie che porta finalmente a maturazione l'architettura Zen, capitalizzando un lavoro di rinnovamento che ha ridato linfa vitale al reparto CPU di AMD. Il tutto caratterizzato da una retrocompatibilità estesa che permette di usare con le nuov CPU anche diverse schede madri di prima generazione. Non sappiamo se in tutto questo è incluso il supporto per il Precision Boost Overdrive o se possiamo aspettarci problemi usando una A320 con un processore da 16 core come il futuro Ryzen 9 3950X, ma l'update è arrivato comunque per parecchi modelli di prima generazione tra cui troviamo diverse ASRock come le X370 Taichi, Pro4 e HDV, le AB350 Fatal1Ty, Pro4 e HDV, oltre a diverse A320. Risulta quindi possibile effettuare un upgrade che promette prestazioni al top e miglioramenti a IPC e frequenze tali da portare incrementi prestazionali anche in diversi giochi. Un bel salto rispetto al passato, che non ci aspettiamo purtroppo dalle nuove Radeon, pensate più che altro per migliorare il rapporto tra consumi e prestazioni nell'ottica del 1440p. Ma dietro le quinte anche il reparto grafico si sta rinnovando con le GPU Navi che avranno comunque a che fare con il Ray tracing nel prossimo futuro. Sony ha menzionato a più riprese la tecnologia di illuminazione in relazione a PlayStation 5, mentre AMD ha ufficializzato la richiesta, avvenuta tempo fa, di un brevetto per il proprio Ray tracing, a quanto pare destinato a finire nelle nuove console con un processore dedicato, come avevamo ipotizzato nei mesi scorsi. Ma con la prossima generazione di Radeon possiamo aspettarci il supporto a tutto campo per la tecnologia che NVIDIA sta aiutando a diffondere, come dimostrano Quake II RTX e numerosi altri titoli di spessore destinati a sfruttare la riproduzione estremamente realistica di riflessi in tempo reale, ombre avanzate, rifrazioni e quant'altro. Tra questi, oltretutto, troviamo il primo a usare diversi effetti Ray tracing in contemporanea, senza che il peso dei calcoli per l'hardware si faccia insostenibile. E anche per l'atteso Cyberpunk 2077 possiamo aspettarci un uso intensivo della tecnologia che tra i neon di Night City risulta particolarmente efficace. Ma da qui a marzo sono ben 9 i giochi "potenziati" che ci aspettano e speriamo che rappresentino un primo passo verso un Ray tracing finalmente ottimizzato.

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

Mentre la fascia media e alta si preparano ad accogliere una valanga di nuove opzioni, l'unica cosa che cambia nella zona buget sono i prezzi. Ma proprio questi ci consentono di inserire nella più economica delle configurazioni il Ryzen 5 2600, disponibile a meno di 145 euro. Parliamo di sei core e dodici thread capaci di prestazioni piuttosto buone in gioco, sia nella fascia bassa che in quella media.

Non cambiamo invece GPU puntando sulla convenienza della RX 570. Qualche prezzo si è rialzato e la disponibilità ha qualche lacuna, ma anche con i rincari il rapporto tra prezzo e prestazioni resta eccellente, garantendo prestazioni eccellenti e anche un'estetica niente male, per quanto al risparmio, come quellad ella versione MSI ARMOR.

BUDGET Componente Prezzo
PROCESSORE AMD Ryzen 5 2600 3.6-3.9GHz 145,00 euro
SCHEDA MADRE Asrock B450M-HDV 65,00 euro
SCHEDA VIDEO MSI Radeon RX 570 ARMOR 4GB 140,00 euro
RAM Ballistix Sport LT DDR4 3000MHz CL16 45,00 euro
ALIMENTATORE EVGA BT 450W 80+ Bronze 50,00 euro
HARD DISK Seagate Barracuda 1TB 40,00 euro
CASE Thermaltake Versa H18 Mini Tower 45,00 euro
OPTICAL DISK DRIVE - 00.00 euro
TOTALE: € 530.00

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di affrontare il gioco su PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Con il Ryzen 5 2600 in fascia bassa, quella media finisce dritta tra le mani del Ryzen 7 2700, disponibili a 210 euro e probabilmente destinato a calare di qualcosa nelle prossime settimane. Ogni euro risparmiato, tra l'altro, può essere investito in un dissipatore di fascia alta in modo da sfruttare a fondo gli 8 core e i 16 thread di un processore piuttosto versatile.

Il panorama delle GPU di fascia media è in procinto di cambiare, con la commercializzazione di GeForce RTX Super e Radeon RX 5700 fissato rispettivamente per il 9 e il 7 luglio. Nel frattempo, però, non possiamo lasciare il posto vacante, e lo riempiamo con la ZOTAC GeForce GTX 1660 in versione Gaming, disponibile a circa 240 euro e caratterizzata da un miglior rapporto tra prezzo e prestazioni delle altre GTX Turing.

GAMING Componente Prezzo
PROCESSORE AMD Ryzen 7 2700 3.2-4.1GHz 210,00 euro
SCHEDA MADRE Gigabyte B450 Aorus Elite 115,00 euro
SCHEDA VIDEO ZOTAC GAMING GeForce GTX 1660 6GB 240,00 euro
RAM Corsair Vengeance LPX 2x8GB 3200MHz CL16 80,00 euro
ALIMENTATORE Corsair CX550 80+ Bronze 70,00 euro
HARD DISK Samsung 860 Evo 500GB SATA III 70,00 euro
CASE Corsair Carbide 275R Mid Tower 90.00 euro
OPTICAL DISK DRIVE - 00.00 euro
TOTALE: € 855.00

Configurazione Extra

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni elevate, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

Lo scontro si avvicina, con il Core i9-9900K che è chiamato a uno scontro importante con il Ryzen 9 3900X. Nel frattempo si gode gli ultimi giorni di tranquillità, garantendo prestazioni eccellenti e frequenze estreme, utili indiversi titoli.

Le GeForce RTX 2080 Super non cambieranno, per ora, il panorama della fascia estrema, lasciando la poltrona di scheda consumer più potente in circolazione alla costosa GeForce RTX 2080 Ti. Tallonata dalla RTX 2080 Super, però, la regina potrebbe farsi meno conveniente che in passato.

EXTRA Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i7-9900K 3.6-5.1GHz / NZXT Kraken X62 635,00 euro
SCHEDA MADRE ASUS ROG STRIX Z390-I GAMING 215,00 euro
SCHEDA VIDEO MSI GeForce RTX 2080 Ti GAMING X TRIO 11GB 1110,00 euro
RAM G.Skill F4 2x8GB DDR4 3600MHz CL15 195,00 euro
ALIMENTATORE Corsair RM850i 80+ Gold 165,00 euro
HARD DISK ADATA XPG SX8200 Pro 960GB M.2 160,00 euro
CASE Corsair Crystal 570X Mid Tower 190,00 euro
DISK DRIVE - -
TOTALE: € 2670.00