Bloodstained: Ritual of the Night, il nuovo video mostra i miglioramenti effettuati sulla grafica 13

Vediamo i miglioramenti applicati al comparto grafico di Bloodstained: Ritual of the Night con questo video che mette a confronto le sue diverse versioni.

VIDEO di Giorgio Melani   —   01/03/2019

Torna a mostrarsi con un nuovo aggiornamento in video anche Bloodstained: Ritual of the Night, con gli sviluppatori che, con questo breve filmato, vogliono mostrato soprattutto i miglioramenti effettuati alla grafica del gioco.

Il successore spirituale di Castlevania ha infine un periodo di uscita fissato, ovvero l'estate 2019, anche se non c'è ancora una data precisa. Sembra dunque essere giunto quasi in fondo al suo lunghissimo percorso di sviluppo, partito anni fa e allungatosi diverse volte con i posticipi decisi da Koji Igarashi e compagni. Tuttavia, i miglioramenti applicati al gioco sono ben visibili, a partire proprio dal comparto grafico, come dimostra questo nuovo video riportato qua sopra.

In questo vediamo la medesima sequenza tratta dalla versione di Bloodstained: Ritual of the Night risalente a giugno 2018, ovvero quella protagonista della demo diffusa all'epoca, e quella attuale, dopo diversi mesi aggiuntivi di sviluppo e aggiustamento. Le differenze sono visibili nella complessità dei modelli poligonali, nella quantità e qualità delle texture, nei particolari e nel sistema di illuminazione. Il gioco è atteso infatti per l'estate 2019 su PC, PS4, Nintendo Switch e Xbox One.

Bloodstained: Ritual of the Night è un metroidvania decisamente sfaccettato. La storia racconta le avventure di Miriam, una ragazza maledetta da un incantesimo alchemico che cristallizza il suo corpo progressivamente. Per salvare sé stessa e l'umanità intera, Miriam deve sconfiggere Gebel, il malvagio evocatore che ha causato un grande evento sovrannaturale, ripulendo al contempo anche il grande castello infestato da demoni in cui questo si trova.