BlueStacks World Cup: vinci con i Mondiali 2018 0

BlueStacks, l'incredibile emulatore Android per PC e Mac, lancia un fantastico concorso a premi

SPECIALE di La Redazione —   22/06/2018

Conoscete BlueStacks? Si tratta di un software disponibile in formato gratuito, per PC e Mac, che consente di emulare il funzionamento di un dispositivo Android in maniera estremamente fedele, includendo ovviamente la possibilità di far girare i giochi presenti su Google Play. Utilizzarlo è davvero semplice: basta scaricare il client dal sito ufficiale, lanciare l'applicazione, entrare nell'App Center e scaricare le app che più ci interessano. Fin dalle prime battute si ha la sensazione di trovarsi di fronte a un prodotto davvero raffinato e potente, che mette l'ottimizzazione e l'accessibilità al primo posto, evitando lunghe e noiose regolazioni e permettendo di andare dritti al sodo per divertirsi un po', magari con i nostri giochi Android preferiti, visualizzandone la grafica ad alta risoluzione, su di uno schermo di dimensioni generose, e assegnando i controlli a mouse, tastiera o controller esterni.

Non si tratta ovviamente di un risultato raggiunto dalla sera alla mattina: gli sviluppatori di BlueStacks hanno lavorato duramente per rifinire l'esperienza offerta dal loro emulatore, aumentandone la solidità e l'immediatezza. La procedura di installazione porta via qualche minuto solo al primo avvio, infatti, per "prendere le misure" alla configurazione del nostro computer e modificare le impostazioni di conseguenza. Serve ovviamente essere in possesso di un account Google, come per qualsiasi dispositivo Android, ma è anche possibile crearne uno da zero. Completati questi semplici passi, la procedura per il download e l'installazione dei giochi è tremendamente facile, e nel giro di pochi secondi potrete lanciarvi in una frenetica battaglia con il blockbuster Clash of Clans, mettere alla prova la vostra abilità col pallone in FIFA Mobile oppure sperimentare l'entusiasmante esperienza dei più celebri battle royale, come il ben noto PUBG che proverete unicamente in compagnia di altri utenti BlueStacks.

BlueStacks World Cup

In concomitanza con la Coppa del Mondo FIFA 2018, gli autori di BlueStacks hanno pensato bene di lanciare un'interessante competizione a premi, la BlueStacks World Cup. Per partecipare basta visitare questo sito, lanciare l'applicazione e continuare a divertirsi come al solito con i giochi per Android, solo focalizzando la propria attenzione sull'ottenimento delle carte. Queste ultime vengono rilasciate appunto giocando, con la possibilità di riceverne una quantità maggiore laddove si scelga di scaricare e utilizzare i videogame evidenziati a rotazione. Le carte non sono altro che "figurine" rappresentanti i giocatori delle trentadue nazionali impegnate con i Mondiali di Calcio, ognuna con un differente grado di rarità (comune, rara, epica) e un valore che riflette quello dell'atleta. Più carte si ottengono e più aumentano i gettoni in nostro possesso, con un bonus del 10% che si attiva quando completiamo il roster di una squadra reale, o del 15% quando la squadra completata è quella che abbiamo selezionato dalla rosa dei team disponibili. È possibile controllare in qualsiasi momento lo stato dei token e delle card visitando la sezione Pika World di BlueStacks.

Dunque, in che modo si può competere nella World Cup per ottenere dei premi? L'evento segue la stessa struttura della Coppa del Mondo FIFA 2018, dunque con una fase a gironi, una a eliminazioni e una fase finale che si svolgono con qualche giorno di anticipo o di ritardo rispetto all'evento reale. Per ogni stage ci sarà un numero di vincitori garantiti, selezionati fra gli utenti che possiedono una determinata quantità di gettoni (indicata nella già citata sezione Pika World oppure accedendo al sito ufficiale) e che riusciranno a mantenerla fino al termine della sessione. Oltre a giocare semplicemente con dei videogame per Android su BlueStacks, potremo anche scambiare le carte doppie in nostro possesso con altri utenti, al fine di completare una rosa, oppure acquistare quelle che ci mancano tramite lo store. Ecco i premi in palio:
Stage 1: 500 Felpe (nazionale a scelta)
Stage 2: 200 divise ufficiali (delle nazionali selezionate)
Stage 3: 10 tra divise ufficiali e scarpe da calcio firmate da Pelè.

Non dovete fare altro che giocare

Le regole della BlueStacks World Cup sono insomma molto semplici: tutto quello che dovete fare per partecipare alla competizione è giocare con i vostri titoli Android preferiti o con quelli che a rotazione vengono indicati per l'ottenimento di un numero maggiore di carte (o di carte dal valore superiore alla media). Al momento in cui scriviamo, l'app in evidenza per ottenere le card è The Walking Dead: Road to Survival, un mix fra gestionale e combattimenti a turni sviluppato da Scopely e basato sul celebre franchise creato dall'autore di fumetti Robert Kirkman. Nel gioco la componente narrativa è ridotta all'osso, dunque bisogna concentrarsi sulle meccaniche di base building tipiche di questo genere di prodotti, fortificando la città di Woodbury grazie alle risorse rimediate in giro, raccogliendo i materiali e i gettoni rilasciati puntualmente da ogni struttura e aspettando il termine di ogni countdown per poterci dedicare ad altri edifici o per potenziare quelli già realizzati. C'è poi la fase di difesa, che si svolge attraverso un sistema a turni in cui possiamo selezionare una squadra di sopravvissuti e mandarli a contrastare la minaccia dei non-morti.

Naturalmente per competere nella BlueStacks World Cup potete anche dedicarvi a giochi differenti, quelli che preferite: ci sono tantissimi utenti che hanno scoperto quant'è divertente l'esperienza battle royale offerta da PUBG Mobile, il blockbuster che prende cento giocatori e li lancia su di un'enorme isola, privi di armi ed equipaggiamento, chiedendo loro di raccogliere quello che possono e di eliminarsi a vicenda finché non resterà un unico sopravvissuto, utilizzando eventualmente anche edifici per ripararsi o veicoli per raggiungere rapidamente le zone più calde della mappa. Oppure, per restare in tema, i calcistici: il già citato FIFA Mobile, una delle ultime incarnazioni del calcio di Electronic Arts per i dispositivi Android, che miscela i meccanismi classici del genere a un sistema di carte collezionabili; ma anche interpretazioni arcade come World Soccer King, con la sua interessante vocazione multiplayer e la strategia di un gameplay in cui bisogna azzeccare i passaggi e finalizzare a rete con l'obiettivo di segnare; o magari la formula tradizionale ma solida di Pro Evolution Soccer 2018 Mobile, che prende i punti di forza del titolo Konami per consegnarci un gameplay decisamente all'altezza della situazione, pur coadiuvato da una struttura atipica.

#BlueStacks

La piattaforma da gioco che permette di provare i giochi Android sul proprio PC