Conan Unconquered, l'intervista a Petroglyph 6

Abbiamo intervistato Petroglyph cercando di capire le prospettive e le potenzialità dello strategico in tempo reale Conan Unconquered.

ANTEPRIMA di Simone Tagliaferri   —   11/03/2019

Conan Unconquered è uno strategico in tempo reale con forti elementi survival, ambientato nell'universo nato dalla penna Robert E. Howard. Come promesso, dopo Conan Exiles FunCom ha deciso di espandere il franchise usandolo per generi diversi, in modo da variare il più possibile l'offerta. In questo caso lo sviluppo è stato affidato agli specialisti di Petroglyph, che hanno lavorato tra gli altri a Star Wars: Empire at War, Universe at War e Grey Goo, tutti RTS.

La fonte d'ispirazione principale di Conan Unconquered è, senza grossi misteri, They Are Billions di Numantian Games, che viene citato anche nei materiali ufficiali. L'obiettivo cardine è quindi quello di costruire degli avamposti con mura e altre strutture difensive, per proteggersi dagli assalti di orde di nemici sempre più potenti. Nel mentre bisogna riuscire a raccogliere e gestire le risorse dislocate sulla mappa, in modo da non rimanere a secco durante i momenti più difficili e in modo da permettere uno sviluppo costante della nostra fazione, così da poter fronteggiare i nemici più potenti, che comprendono dei grossi boss, capaci da soli di vanificare tutto il nostro duro lavoro, sia a livello di strutture costruite che di unità generate.

L'intervista a Petroglyph

Recentemente Petroglyph e FunCom hanno pubblicato il primo video di gameplay di Conan Unconquered, che mostra un titolo dai ritmi frenetici, incentrato sulla produzione di truppe e l'utilizzo delle potenti unità degli eroi, le uniche in grado di guidare gli eserciti del giocatore contro le brutali orde di creature fantasy che dovrà affrontare. Per saperne di più abbiamo posto qualche domanda agli sviluppatori di Petroglyph, così da chiarire alcuni aspetti fondamentali del gioco, in particolare quelli relativi agli scenari single player e alle partite cooperative.

Parliamo del concept di Conan Unconquered: perché uno strategico in tempo reale? La possibilità di giocare a una specie di They Are Billions nel mondo di Conan sembra splendida. Com'è nata l'idea?
Inizialmente ci piaceva l'idea di uno strategico in tempo reale con elementi survival, ma ci siamo chiesti come sarebbe stato con un'ambientazione più fantasy, dove a mettere alla prova una base cinta di mura ci sarebbero state creature e magie. Inizialmente il nostro prototipo era basato su di un fantasy generico, finché non è arrivata FunCom a suggerirci di utilizzare la proprietà intellettuale di Conan. Da quel momento tutti i pezzi sono andati al loro posto da soli: avevamo il bestiario e gli eroi dell'universo di Conan che potevamo adattare al concept originale e da lì siamo partiti.

Possiamo parlare della campagna principale? Sarà lineare o il giocatore potrà scegliere fra diverse biforcazioni?
In realtà non ci sarà una campagna vera e propria, almeno non nel senso che solitamente le si assegna parlando di strategici in tempo reale. Abbiamo realizzato cinque scenari che introducono alle meccaniche di gioco progressivamente, su percorsi sempre più difficili. Completarli dovrebbe mettere il giocatore nelle condizioni di affrontare le battaglie personalizzate, modificabili attraverso molte opzioni che consentono di adattare le partite ai propri gusti e al tempo che si ha a disposizione.

Gli scenari single player saranno legati da una storia? Se la risposta è sì, questa sarà ispirata dalle opere di Robert E. Howard? O sarà completamente nuova, ossia scritta appositamente per il gioco?
Conan Unconquered è ispirato dal racconto 'Black Colossus' di Robert E. Howard. La maggior parte delle unità che si affronteranno sono prese direttamente da lì, incluso Thugra Khotan, l'antagonista principale. L'ambientazione desertica rappresenta la regione di Khoraja e le terre del sud.

Gli scenari saranno identici (stesse missioni, stessi obiettivi e così via) in single player e in co-op? O ci saranno differente? Ci saranno modalità esclusive per giocare in cooperativa?
Gli scenari sono stati creati per giocare da soli, visto che servono più come introduzione al gioco che come campagna. Le partite personalizzate sono invece identiche giocando da soli o in cooperativa, anche se la modalità cooperativa ha delle regole specifiche. Ad esempio in cooperativa tutte le risorse generate con il passare del tempo sono condivise, così come le tecnologie che vengono sbloccate.

Parlando degli Eroi Leggendari, che vengono descritti come "unità incredibilmente potenti che possono influenzare in modo determinante i risultati delle battaglie, vorremmo chiedervi se in Conan Unconquered ci saranno elementi da gioco di ruolo. Gli Eroi progrediranno con il giocatore?
In Conan Unconquered tutte le unità possono ottenere livelli Veterano; le unità normali possono salire di livello una volta, mentre gli eroi crescono di cinque livelli. Ogni livello aumenta la salute e il danno causato. Inoltre, al primo livello Veterano ottenuto ogni eroe sblocca un'abilità unica attivabile, che diventa più potente livello dopo livello. Oltre a ciò, dei potenti mostri boss chiamati Guardiani lasciano cadere dei potenti manufatti che possono essere equipaggiati dagli eroi (ogni eroe può equipaggiarne un massimo di due) e che garantiscono delle altre abilità attivabili o altri effetti. Conan a parte, chi saranno gli altri Eroi Leggendari?
Gli altri due eroi di Conan Unconquered saranno Valeria e Kalanthes. Ognuno ha il suo stile di gioco e un'abilità unica.

Avete pianificato espansioni o DLC per Conan Unconquered? Il gioco avrà un supporto simile a quello ricevuto da Conan Exiles?
Abbiamo delle idee su dei contenuti aggiuntivi, ma per ora siamo siamo completamente concentrati sullo sviluppare il gioco principale per i giocatori.

Conan Unconquered pc

pc 

Data di uscita: secondo trimestre 2019

Acquista su Steam